Scheda programma d'esame
LINGUA E TRADUZIONE: LINGUA SPAGNOLA III
ROSA MARIA GARCIA JIMENEZ
Anno accademico2016/17
CdSLINGUE E LETTERATURE STRANIERE
Codice083LL
CFU9
PeriodoSecondo semestre

ModuliSettoreTipoOreDocente/i
LINGUA E TRADUZIONE: LINGUA SPAGNOLA IIIL-LIN/07LEZIONI54
ROSA MARIA GARCIA JIMENEZ unimap
Obiettivi di apprendimento
Learning outcomes
Conoscenze

Al termine del corso, lo studente avrà acquisito la conoscenza delle principali teorie pragmatiche applicate allo studio della lingua spagnola.

Knowledge

The student who completes the course successfully will be able to demonstrate a solid knowledge of Spanish Pragmatics and Discourse Analysis.

Modalità di verifica delle conoscenze

L'esame consiste in una prova scritta e una orale sui contenuti del corso (domande di verifica e analisi di testi). Per gli studenti frequentanti ci saranno modalità di verifica durante lo svolgimento del corso.

Alla votazione finale contribuisce anche il risultato riportato nelle prove relative al lettorato.

Assessment criteria of knowledge

The student will be assessed on his/her demonstrated ability to discuss the main course contents using the appropriate terminology.

Methods:

  • Final oral exam
  • Final written exam
Capacità

Al termine del corso:

  • lo studente saprà definire e esemplificare i concetti relativi alla Pragmatica;
  • lo studente sarà in grado di analizzare testi di diverso tipo in spagnolo dal punto di vista pragmatico.
Modalità di verifica delle capacità

Le capacità acquisite verranno valutate durante l'esame.

Prerequisiti (conoscenze iniziali)

Lo studente deve aver superato l'esame di Lingua Spagnola 2 (LIN).

Indicazioni metodologiche
  • Il corso si basa su lezioni frontali teoriche e lezioni di tipo pratico  per le quali si auspica la partecipazione attiva degli studenti.
  • Le lezioni del corso si svolgeranno in lingua spagnola.
  • Si invitano gli studenti a iscriversi sulla piattaforma MOODLE, sulla quale verranno caricati i materiali, le indicazioni bibliografiche precise e tutte le comunicazioni riguardanti il corso.
Teaching methods

Delivery: face to face

Learning activities:

  • attending lectures
  • individual study
  • Bibliography search
  • Practical

Attendance: Advised

Teaching methods:

  • Lectures
Programma (contenuti dell'insegnamento)

El objetivo del curso es el análisis de la lengua española desde una perspectiva pragmática, con especial atención al funcionamiento de la interacción comunicativa.

1. El paradigma comunicativo

2. La creación e interpretación del significado implícito en español

3. Los actos de habla y su funcionamiento en la interacción

4. la Teoría de la Relevancia

5. Los marcadores del discurso

6. Los fenómenos polifónicos en español (la ironía)

7. Oralidad y escritura

8. El análisis de la conversación

8. Sociopragmática: la cortesía verbal

9. Mecanismos pragmalingüísticos propios del español coloquial.

Syllabus

Pragmatics and Discourse Analysis The course is an introduction to the study of presupposition, maxims of conversation, deictics, speech acts, politeness and discourse analysis.

Bibliografia e materiale didattico

Bravo, Diana / Briz, Antonio (eds.) (2004), Pragmática sociocultural, Barcelona, Ariel.

Briz, A. (1998), El español coloquial en la conversación. Esbozo de pragmagramática, Barcelona, Ariel.

Calsamiglia, Helena / Tusón, Amparo (1999), Las cosas del decir. Manual de análisis del discurso, Barcelona, Ariel.

Escandell Vidal, V. (2013), Introducción a la Pragmática, Barcelona, Ariel.

Haverkate, H. (1994), La cortesía verbal. Estudio pragmalingüístico, Madrid, Gredos.

Portolés, J. (2003), Pragmática para hispanistas, Madrid, Síntesis.

San Vicente, F. (Dir. y Coord.), GREIT. Gramática de referencia de español para italófonos, volúmenes I, II y III, Bolonia, CLUEB.

Bibliography

Recommended reading includes the following works; further bibliography will be indicated. Brown, G. /Yule, G., Análisis del discurso, Madrid, Anagrama, 1993. Calsamiglia, H. / Tusón, A., Las cosas del decir, Barcelona, Ariel, 2007. Escandell, M.V. Introducción a la pragmática. Barcelona, Ariel, 2003. Fuentes, C. "La sintaxis de los relacionantes supraoracionales", Madrid, Arco Libros, 1996. Martín Zorraquino, M.A./Portolés, J. "Los marcadores del discurso". In: Bosque/Demonte, Gramática descriptiva de la lengua española, Madrid, Espasa Calpe, 1999, vol.3, pp.4051-4214

Indicazioni per non frequentanti

Il programma per i non frequentanti è identico.

Modalità d'esame

L'esame consiste in una prova scritta e una orale sui contenuti del corso (domande di verifica e analisi di testi). Per gli studenti frequentanti ci saranno modalità di verifica durante lo svolgimento del corso.

Alla votazione finale contribuisce anche il risultato riportato nelle prove relative al lettorato.

 

 

Note

Il corso di Lingua Spagnola 3 si svolgerà nel secondo semestre e prevede il raggiungimento del livello  B2.2 di competenza linguistica. A questo fine, lo studente dovrà, come parte del proprio lavoro individuale, integrare la propria preparazione seguendo il lettorato organizzato dal CLI presso il Dipartimento (ex-Lettorato) per il livello indicato. Il superamento del test di livello del lettorato è condizione per poter registrare il voto finale. L’attestato del CLI può essere sostituito dalla certificazione DELE dell’Instituto Cervantes, conseguita non oltre i due anni precedenti. 

Le informazioni circa il lettorato e le relative prove sono disponibili su 

https://elearning.cli.unipi.it

Ultimo aggiornamento 12/02/2017 20:13