Scheda programma d'esame
LINGUA E TRADUZIONE: LINGUA RUSSA III
GALINA DENISSOVA
Anno accademico2016/17
CdSLINGUE E LETTERATURE STRANIERE
Codice081LL
CFU9
PeriodoAnnuale

ModuliSettoreTipoOreDocente/i
LINGUA E TRADUZIONE: LINGUA RUSSA IIIL-LIN/21LEZIONI54
ALESSANDRA CARBONE unimap
GALINA DENISSOVA unimap
Learning outcomes
Knowledge
Our task is to show to the learner how speech is organized in Russian, how utterances are made and what principles underlie the production of connected speech. The first thing to understand in connection with the utterance is th following: all speech is based on prosody. The second all-important point to be made in this connection is that in the oral form of speech the expression plane of syntactic relation is diarhemes that should be clearly kept apart from all other imaginable types of pauses (rhetorical pauses, hesitation phenomena, etc.). The student who successfully completes the course will be able to demonstrate a solid knowledge of Russian language at least on level B1.
Assessment criteria of knowledge
- During the oral exam the student must be able to demonstrate his/her knowledge of the course material and to discuss the main course contents using the appropriate terminology. - In the written exam (3 hours), the student must demonstrate his/her knowledge of the course material and to organise a correctly written reply.

Methods:

  • Final oral exam
  • Final written exam

Further information:
Final written and oral exam (100%)

Prerequisiti (conoscenze iniziali)

Il corso è destinato a coloro che hanno già delle nozioni della lingua russa (livello A2).

Indicazioni metodologiche

Il Corso prevede il raggiungimento del livello B1/B2 di conoscenza della lingua russa. A questo fine, lo studente potrà, come parte del proprio lavoro individuale, integrare la propria preparazione seguendo il corso CLI per il livello B1/B2. Il superamento del test di livello B1/B2 del Corso CLI è condizione per poter accedere all'esame. L'attestato del CLI può essere sostituito da una certificazione internazionale, conseguita non oltre i due anni precedenti.

Teaching methods

Delivery: face to face

Learning activities:

  • attending lectures
  • preparation of oral/written report
  • participation in discussions
  • individual study
  • Laboratory work
  • Practical

Teaching methods:

  • Lectures
  • laboratory

Programma (contenuti dell'insegnamento)

Modulo A0

LA STRUTTURA SINTATTICA DEL RUSSO

Lo scopo principale del corso consiste nel formare competenze metalinguistiche e abilità testuali con la proposta di stimolare una riflessione teorica sulle strutture sintattiche della lingua russa. Il corso comprende una serie di esercitazioni per l'apprendimento strumentale delle quattro competenze, con obiettivo finale il raggiungimento del livello B1 che prevede una tale competenza linguistica da poter permettere allo studente di soddisfare le proprie esigenze in diversi ambiti comunicativi. Lo studente deve essere in grado di comprendere e sostenere una conversazione su argomenti complessi, sia concreti che astratti; interagire in modo spontaneo e disinvolto con parlanti nativi e reagire in maniera adeguata alla situazione; tenere sotto controllo e guidare l'interazione utilizzando i mezzi espressivi adeguati; produrre testi chiari e dettagliati su varie tematiche e argomentare un'opinione; comprendere film, notiziari, programmi televisivi.

Modulo B

LA STRUTTURA SINTATTICA E LA NARRAZIONE

Il corso si concentrerà sulla specificità sintattica del testo letterario russo e le diverse funzioni da essa svolte sul piano del contenuto e su quello dell'espressione. E' prevista la disamina di brevi testi letterari riconducibili ad epoche diverse (XIX-XXI ss.) ad illustrare alcune fondamentali specificità della strutturazione sintattica del russo anche in analisi contrastiva con l'italiano.

Syllabus
THE UTTERANCE IN RUSSIAN: MAIN PRINCIPLES This course is devoted to the study of the utterance. An utterance is a piece of connected speech which carries certain information (or, in other words, possesses semantic globality) and can be apprehended by a listener in a given context of linguistic situation. The indispensable feature of the utterance which distinguishes it from word-combinations and other non-communicative units of language is predication which consists in referring the expressed content to reality and indicating the speaker's attitude to what is being said.
Bibliografia e materiale didattico

(1) Babalova L., Kokorina S. “Praktikum po russkoj grammatike. Sintaksis prostogo i slozhnogo predlozhenija”. Moskva: Russkij jazyk, 2011.

(2) Baikova T.–Macagno C.–Skomorochova Venturini L. “Lingua Russa III. Grammatica”. Pisa: Ed. ETS, 2003.

(3) Benedek M.G. “Come tradurre in russo”. Filano: Cisalpino, 1995.

(4) Ivanova I., Karamysheva L., Kuprijanova T., Miroshnikova M. Sintaksis. “Prakticheskoe posobie po russkomu kak inostrannomu”. Spb.: Zlatoust, 2011.

Bibliography
Babalova L., Kokorina S. "Praktikum po russkoj grammatike. Sintaksis prostogo i slozhnogo predlozhenija". Moskva: Russkij jazyk, 2011. Benedek M.G. "Come tradurre in russo". Filano: Cisalpino, 1995. Ivanova I., Karamysheva L., Kuprijanova T., Miroshnikova M. Sintaksis. "Prakticheskoe posobie po russkomu kak inostrannomu". SPb.: Zlatoust, 2011.
Indicazioni per non frequentanti

Gli studenti non frequentanti dovranno mostrare una buona capacità di comprendere, di analizzare e di costruire correttamente le frasi in russo.

Modalità d'esame

L’esame consisterà in una prova scritta, riguardante gli argomenti trattati nel corso e negli eventuali moduli aggiuntivi, e in un colloquio orale in cui verrà discusso l’esito della prova scritta.

Ultimo aggiornamento 14/11/2016 17:27