Scheda programma d'esame
PALEOGRAFIA GRECA A
MARIELLA MENCHELLI
Anno accademico2016/17
CdSFILOLOGIA E STORIA DELL'ANTICHITA'
Codice156MM
CFU6
PeriodoPrimo semestre

ModuliSettoreTipoOreDocente/i
PALEOGRAFIA GRECA AM-STO/09LEZIONI36
MARIELLA MENCHELLI unimap
Obiettivi di apprendimento
Learning outcomes
Conoscenze

Storia della scrittura greca libraria; trasmissione dei testi a Bisanzio

Knowledge
The student who completes the course successfully will be able to demonstrate a solid knowledge of the history of greek handwriting from Late Antiquity to the beginning of the ninth century, and from the ninth century to the advent of printing, in Constantinople and in the different areas of the Byzantine Empire. He or she will be able to read critically greek manuscripts and to provide a palaeographical description of them, and will be aware of elements of codicology and history of manuscript tradition.
Modalità di verifica delle conoscenze

Esame orale

Assessment criteria of knowledge
The student will be assessed on his/her demonstrated ability to discuss the main course contents using the appropriate terminology and to demonstrate his/her knowledge of the course material.

Methods:

  • Final oral exam

Capacità

Lettura dei manoscritti greci; elementi di datazione

Modalità di verifica delle capacità

Esame orale

Teaching methods

Delivery: face to face

Learning activities:

  • attending lectures
  • participation in discussions
  • individual study

Attendance: Advised

Teaching methods:

  • Lectures

Programma (contenuti dell'insegnamento)

Titolo del corso di Paleografia greca 2016-17: Filosofia e medicina a Bisanzio

Programma. Storia della scrittura e della produzione libraria greca dalla tarda antichità all'affermarsi della minuscola come libraria all'inizio del IX secolo, all'avvento della stampa, tra calligrafiche e informali, attraverso lo studio del libro manoscritto e delle sue forme a Bisanzio, e delle figure che hanno segnato la trasmissione/conservazione dei testi letterari, filosofici, scientifici e la loro lettura (Fozio e la Biblioteca, Areta e i copisti che hanno operato tra IX e X secolo, le cerchie di X secolo, Michele Psello, il grammatico Ioannikios, i filologi della età dei Paleologi, umanisti e esuli). Il corso introduce alla lettura e alla datazione dei manoscritti greci con elementi di codicologia, di storia della tradizione manoscritta, di civiltà bizantina. Nella storia della tradizione e nella storia della lettura dei testi a Bisanzio alcuni approfondimenti saranno dedicati al testo filosofico e al testo medico, che conoscono un episodio significativo di copia congiunta con il grammatico Ioannikios, attraverso la lettura di manoscritti di Platone e di Aristotele, di Proclo e del suo Commento al Timeo ora tràdito nel rotolo di Patmos, di Galeno (De causis morborum).

Syllabus
The course introduces to the reading and dating of Greek manuscripts with elements of codicology and manuscript tradition (from Plato to the Neoplatonic commentators, from Isocrates to Dio of Prusa in the Imperial age, and Synesius of Cyrene). The transmission of the classics (philosophy, rhetoric, historiography) will be considered in its different aspects and amongst significant figures: Photius and Arethas, and, in the thirteenth and fourteenth centuries, Gregory of Chyprus, Planudes and Triclinius, John Catrarius, Matthew of Ephesus, Nicephorus Gregoras, Stilianos Cumnos, John Chortasmenos. A particular attention will be devoted to Plato and Neoplatonism in Byzantium and from Byzantium to Italy and to the study of a new finding in Patmos, Monastery of St. John Theologian Library, of a paper scroll containing Proclus, Commentary on Plato, Timaeus, belonging to the end of the XI century (or to the first years of the XII), a new primary witness for the text of Proclus In Tim.
Bibliografia e materiale didattico

 

- Tavole per la lettura raccolte in fascicolo, da ritirare presso il Dipartimento, e tre articoli tecnici proposti a lezione; in alternativa a uno degli articoli tecnici, un articolo sulla trasmissione del testo filosofico o del testo medico da concordare con il docente, tra le indicazioni bibliografiche fornite a lezione;

     - Una lettura monografica tra le seguenti:

     G. Cavallo, Dalla parte del libro: storie di trasmissione dei classici, Urbino 2002.

     E. Crisci – P. Degni, La scrittura greca dall’antichità all’epoca della stampa. Una introduzione, Roma 2011.

     M. Menchelli, Il rotolo di Patmos e i manufatti più antichi del commento di Proclo al Timeo platonico dalla 'collezione filosofica' all'età dei Paleologi. Studi preliminari sulla trasmissione di un testo filosofico a Bisanzio, Parma 2016.

     N. G. Wilson, Da Bisanzio all’Italia. Gli studi greci nell’umanesimo italiano, ed. it. Alessandria 2000.

 

     Saranno altresì indicate a lezione altre possibili letture tratte dagli Atti dei Colloqui  Internazionali di Paleografia greca e da Riviste specialistiche

Bibliography
D. Bianconi, Tessalonica nell’età dei Paleologi. Le pratiche intellettuali nel riflesso della cultura scritta, Paris 2005. G. Cavallo, Dalla parte del libro: storie di trasmissione dei classici, Urbino 2002. E. Crisci – P. Degni, La scrittura greca dall’antichità all’epoca della stampa. Una introduzione, Roma 2011. N. G. Wilson, Da Bisanzio all’Italia. Gli studi greci nell’umanesimo italiano, ed. it. Alessandria 2000. On Plato and Neoplatonism in Byzantium recommended reading includes the following works: M. Menchelli, Un nuovo codice di Gregorio di Cipro, il Marc. gr. 194 con il Commento al Timeo e le letture del Patriarca tra Sinesio e Proclo, «Scriptorium», 64.2 (2010), pp. 227-250; M. Menchelli, Giorgio Oinaiotes lettore di Platone, in A. Rigo – A. Babuin – M. Trizio (a cura di), Vie per Bisanzio, Atti del Convegno Nazionale della Associazione Italiana di Studi Bizantini, Venezia, novembre 2009, Bari 2013, pp. 831-853. Further biblography will be indicated from the International Colloquia of greek Palaeography: J. Glénnison, J. Bompaire, J. Irigoin (éds.), La paléographie grecque et byzantine. Actes du Colloque International (Paris, 21-25 octobre 1974), Paris 1977; D. Harlfinger - G. Prato (a cura di) (con la collaborazione di M. D’Agostino e A. Doda), Paleografia e codicologia greca. Atti del II Colloquio Internazionale di Paleografia Greca (Berlino-Wolfenbüttel, 17-21 ottobre 1983), Alessandria 1991; G. Prato (a cura di), I manoscritti greci tra riflessione e dibattito. Atti del V Colloquio Internazionale di Paleografia Greca (Cremona, 4-10 ottobre 1998), Firenze 2000; B. Atsalos – N. Tsironi (ed. by), Actes du VIe Colloque International de Paléographie Grecque (Drama, 21-27 settembre 2003), Athènes 2008; A. Bravo García – I. Pérez Martín – J. Signes Codoñer (ed. by), The Legacy of Bernard de Montfaucon: Three Hundred Years of Studies on Greek Handwriting. Proceedings of the Seventh International Colloquium of Greek Palaeography (Madrid-Salamanca, 15-20 September 2008), Turnhout 2010,
Indicazioni per non frequentanti

Studi e letture da concordare con il docente

Modalità d'esame

Esame orale

Work placement
Yes
Ultimo aggiornamento 14/11/2016 17:27