Scheda programma d'esame
LETTERATURA ITALIANA
GIORGIO MASI
Anno accademico2018/19
CdSITALIANISTICA
Codice1141L
CFU12
PeriodoSecondo semestre

ModuliSettoreTipoOreDocente/i
LETTERATURA ITALIANA IL-FIL-LET/10LEZIONI72
GIORGIO MASI unimap
Obiettivi di apprendimento
Learning outcomes
Conoscenze

Se si impegnerà, alla fine del corso lo studente potrà acquisire le conoscenze relative ai testi letterari approfonditi durante il corso stesso. Ma un atteggiamento passivo da parte sua, e privo di spirito critico, impedirà qualsiasi acquisizione.

Knowledge

At the end of the course the student will gain the knowledge about the literary texts discussed during the course itself. But a passive attitude on his part, and devoid of critical spirit, will prevent any acquisition.

Modalità di verifica delle conoscenze

Durante le lezioni saranno poste domande relative alle questioni che emergeranno di volta in volta. E' poi prevista una relazione orale e una relazione scritta, che permetteranno di verificare l'acquisizione delle conoscenze.

Assessment criteria of knowledge

During the lessons will be asked questions relating to the issues that will arise from time to time. Each student will take an oral report and a written report, which will allow to verify the acquisition of knowledge.

Capacità

Lo studente dovrà sperimentare l'applicazione delle conoscenze acquisite durante la sua carriera in uno studio critico vero e proprio: i rilievi del docente e dei compagni dovrebbero aiutarlo ad acquisire la capacità di comprendere e commentare in modo adeguato (a livello "scientifico") i testi letterari italiani.

Skills

The student will test the application of knowledge acquired during his career in a real critical study: the teacher surveys should help him to acquire the ability to understand and comment appropriately  italian literary texts.

Modalità di verifica delle capacità

La relazione orale sarà discussa: saranno quindi verificate le capacità di analisi critica. Ancor più la relazione scritta, dove sarà valutata anche la capacità di scrittura a livello di saggio critico.

Assessment criteria of skills

The oral report will be discussed: the capacity for critical analysis will then be verified. Even more in the written report: it will be evaluated writing skills in the field of literary criticism.

Comportamenti

Il comportamento è legato alla libera scelta individuale e non può certo essere indotto da un corso, a meno che non si nutrano attese fideistiche in metodi didattici prefabbricati o, viceversa, si abbia scarsa considerazione della personalità degli allievi. Un comportamento che si auspica gli studenti acquisiscano, e non solo in campo letterario, è avvicinarsi a un testo con curiosità, interesse, ma anche con grande spirito critico. 

Behaviors

The behavior is related to the individual free choice and certainly can not be induced by a course, unless you nourish fideistic expectations in prefabricated teaching methods or, conversely, you have little consideration of the students' personality. A behavior that is hoped the students to acquire, and not only in the literary field, is to approach a text with curiosity and interest, but also with great critical spirit.

Modalità di verifica dei comportamenti

A chi dimostrerà, nell'esposizione o nella sua scrittura, di non possedere il giusto atteggiamento nei confronti dei testi studiati, sarà fatto notare.

Assessment criteria of behaviors

Those who will not have the right attitude towards the texts studied, will be informed of it.

Prerequisiti (conoscenze iniziali)

E' indispensabile una perfetta conoscenza della lingua italiana, che renda possibile comprendere i testi poetici antichi oggetto di studio del corso.

E' altresì necessario disporre di adeguate conoscenze di storia della letteratura italiana, di metrica italiana e di retorica, da applicare nello studio critico dei testi.

Prerequisites

It is essential a perfect knowledge of the Italian language, which makes it possible to understand the ancient poetry, subject of this course.

it is also necessary to have adequate knowledge of the history of Italian literature, of Italian metric and of rhetoric, to be applied in the critical study of texts.

Programma (contenuti dell'insegnamento)

Poesie per Eleonora di Toledo: Tullia d'Aragona e Laura Battiferri

Nel 1547 e nel 1560 furono pubblicate, rispettivamente presso lo stampatore veneziano Gabriele Giolito e presso gli eredi fiorentini di Bernardo Giunta, due raccolte di rime entrambe dedicate alla duchessa Eleonora di Toledo, consorte di Cosimo de' Medici. Entrambe erano opera di due poetesse, dalla fisionomia molto diversa l'una dall'altra: Tullia d'Aragona, la prima, era una cortigiana "onesta", che con questo libro - la seconda raccolta poetica pubblicata da una donna, dopo le Rime di Vittoria Colonna - mirava a una nobilitazione pubblica, che cancellasse l'infamia della sua professione. La seconda, Laura Battiferri, urbinate trasferitasi a Firenze, aveva sposato nel 1550 il celebre scultore e architetto Bartolomeo Ammannati e con la sua raccolta (un "primo libro" cui non seguì mai il secondo) dette vita a un insieme raffinato ed elegante, che sfocia in un esito spirituale. Entrambe furono in contatto coi letterati che gravitavano attorno alla corte ducale e all'Accademia Fiorentina, in particolare con Benedetto Varchi.

Syllabus

Poems for Eleonora of Toledo: Tullia d'Aragona and Laura Battiferri

In 1547 and 1560, two collections of poems were published respectively by the Venetian printer Gabriele Giolito and the Florentine heirs of Bernardo Giunta, dedicated to the Duchess Eleonora of Toledo, consort of Cosimo de' Medici. Both were the work of two poetesses, with a very different physiognomy: Tullia d'Aragona, the first, was an "honest" courtesan, who with this book - the second poetic collection published by a woman, after the Poems of Vittoria Colonna - aimed at a public ennoblement, which erased the infamy of her profession. The second, Laura Battiferri, from Urbino moved to Florence, married in 1550 the famous sculptor and architect Bartolomeo Ammannati and with his collection (a "first book" which was never followed by the second) gave life to a refined and elegant whole, which results in a spiritual outcome. Both were in contact with the scholars who gravitated around the ducal court and the Florentine Academy, in particular with Benedetto Varchi.

Bibliografia e materiale didattico

TESTI

- L. BATTIFERRI, Il primo libro delle opere toscane, Firenze, Eredi di Bernardo Giunta, 1560;

- T. D'ARAGONA, Le rime, a cura e studio di E. Celani, Bologna, Romagnoli Dall'Acqua, 1891 (rist. anast. ivi, Commissione per i testi di lingua, 1968);

- Lirici del Cinquecento, a cura di L. Baldacci, Milano, Longanesi, 1984;

- Liriche del Cinquecento, a cura di M. Farnetti e L. Fortini, Roma, Iacobelli, 2014;

- The poems and letters of Tullia d'Aragona and others. A bilingual edition, edited and translated by Julia L. Hairston, Toronto, ITER CRRS, 2014.

 

Saggi:

- L. BORSETTO, Narciso ed Eco. Figura e scrittura nella lirica femminile del Cinquecento: esemplificazioni ed appunti, in Nel cerchio della luna: figure di donna in alcuni testi del XVI secolo, a cura di M. Zancan, Venezia, Marsilio, 1983, pp. 171-233;

- F. BAUSI, "Con agra zampogna": Tullia d'Aragona a Firenze (1545-48), "Schede Umanistiche", n. s., II, 1993, pp. 61-91;

- L. MONTANARI, Le rime edite e inedite di Laura Battiferri degli Ammannati, "Italianistica", XXXIV, 2005, n. 3, pp. 11-27;

- V. COX, Attraverso lo specchio: le petrarchiste del Cinquecento e l'eredità di Laura, in Petrarca: canoni, esemplarità, Roma, Bulzoni, 2006, pp. 117-149;

- V. COX, Women's writing in Italy, Baltimore, Johns Hopkins University Press, 2008.

Bibliography

TEXTS:

- L. BATTIFERRI, Il primo libro delle opere toscane, Firenze, Eredi di Bernardo Giunta, 1560;

- T. D'ARAGONA, Le rime, a cura e studio di E. Celani, Bologna, Romagnoli Dall'Acqua, 1891 (rist. anast. ivi, Commissione per i testi di lingua, 1968);

- Lirici del Cinquecento, a cura di L. Baldacci, Milano, Longanesi, 1984;

- Liriche del Cinquecento, a cura di M. Farnetti e L. Fortini, Roma, Iacobelli, 2014;

- The poems and letters of Tullia d'Aragona and others. A bilingual edition, edited and translated by Julia L. Hairston, Toronto, ITER CRRS, 2014.

 

Essays:

- L. BORSETTO, Narciso ed Eco. Figura e scrittura nella lirica femminile del Cinquecento: esemplificazioni ed appunti, in Nel cerchio della luna: figure di donna in alcuni testi del XVI secolo, a cura di M. Zancan, Venezia, Marsilio, 1983, pp. 171-233;

- F. BAUSI, "Con agra zampogna": Tullia d'Aragona a Firenze (1545-48), "Schede Umanistiche", n. s., II, 1993, pp. 61-91;

- L. MONTANARI, Le rime edite e inedite di Laura Battiferri degli Ammannati, "Italianistica", XXXIV, 2005, n. 3, pp. 11-27;

- V. COX, Attraverso lo specchio: le petrarchiste del Cinquecento e l'eredità di Laura, in Petrarca: canoni, esemplarità, Roma, Bulzoni, 2006, pp. 117-149;

- V. COX, Women's writing in Italy, Baltimore, Johns Hopkins University Press, 2008.

Indicazioni per non frequentanti

Trattandosi di un corso a struttura seminariale (vedi sotto: Modalità d'esame) è OBBLIGATORIA LA FREQUENZA da parte degli studenti. Solo in motivati casi particolari, chi è impossibilitato a frequentare e vuole sostenere l'esame deve concordare il programma con il docente.

Non-attending students info

The course is a seminar, and student attendance is mandatory. Only in justified individual cases, those who are unable to attend and wish to take the exam must agree on the program with the teacher.

Modalità d'esame

Il corso ha una struttura seminariale, che prevede la frequenza e la partecipazione attiva da parte degli studenti, i quali, a seconda della quantità di frequentanti, dovranno svolgere una relazione (o due) in forma orale su testi poetici di Tullia d'Aragona e Laura Battiferri, assegnati dal docente. Ogni relazione sarà discussa e commentata dal docente e dagli altri studenti, e riceverà una valutazione, che sarà comunicata individualmente al relatore in sede di ricevimento.

Dopo la fine del corso, entro le date che saranno indicate a suo tempo, dovrà essere consegnata la versione scritta di tale relazione (o relazioni) su uno stampato cartaceo, rispettando i limiti quantitativi prescritti dal docente. La valutazione finale terrà conto di tutte le attività svolte durante il corso (esposizioni orali e interventi di commento) e dell'elaborato scritto; di quest'ultimo non saranno trascurati gli aspetti formali.

Sarà possibile sostenere esami sul programma del corso a partire da giugno 2019.

Assessment methods

The course is a seminar, which involves attendance and active participation from the students, who will give a presentation in oral form of poems by Tullia d'Aragona and Laura Battiferri, awarded by teacher. Each report will be discussed and commented upon by the teacher and other students, and receive feedback, which will be communicated individually to the rapporteur at the time of receipt.

After the end of the course, by the dates that will be indicated at the time, it must be handed the written version of this report on a printed hard copy, in compliance with the quantitative limits prescribed by the teacher. The final assessment will take account of all the activities carried out during the course (oral presentations and comments interventions) and of the written paper; the latter will not be neglected the formal aspects.

It will be able to take exams on the course program starting from June 2019.

Note

Rispetto a quanto annunciato in precedenza, per evitare sovrapposizioni con altri corsi ci sono state variazioni nell'orario delle lezioni e conseguentemente nella data di inizio del corso.

DATA D'INIZIO DEL CORSO: 18/2/2019

ORARIO LEZIONI

Lunedì ore 16-17,30 Aula Carmignani 1

Giovedì ore 17,45-19,15 Aula Carmignani 3/4

Venerdì ore 16-17,30 Aula Boilleau 3

ORARIO RICEVIMENTO STUDENTI (dall'inizio del corso in poi):

Giovedì ore 15,30-17,30

Il ricevimento si svolge presso la stanza del docente al primo piano di Palazzo Venera, Via Santa Maria 36.

NOTA BENE: si tratta di un corso da 12 cfu indivisibili, a modulo unico.

GLI STUDENTI CHE INTENDONO FREQUENTARE IL CORSO SONO INVITATI A ISCRIVERSI SULLA PIATTAFORMA MOODLE (APERTURA ISCRIZIONI: 11 FEBBRAIO), INDISPENSABILE PER L'ORGANIZZAZIONE DEL CORSO STESSO. IL CALENDARIO DELLE RELAZIONI SARA' STABILITO SULLA BASE DI TALI ISCRIZIONI.

LE ISCRIZIONI SARANNO ACCETTATE FINO AL 15 MARZO INCLUSO, DOPODICHE' NON SARA' PIU' POSSIBILE ESSERE CONSIDERATI STUDENTI FREQUENTANTI E QUINDI TENERE LA RELAZIONE DURANTE IL CORSO. IL 18 MARZO IL DOCENTE FARA' UN APPELLO IN AULA, E I PRESENTI (E SOLO LORO) SARANNO INSERITI NEL CALENDARIO DELLE RELAZIONI CHE SI TERRANNO DURANTE IL CORSO. TUTTI GLI ALTRI DOVRANNO CONSIDERARSI NON FREQUENTANTI.

Notes

Unlike what was previously announced, to avoid overlaps with other courses there have been variations in the class schedule and consequently on the course start date.

The course will begin on 18th February 2019.

CLASS SCHEDULE

Monday 4 pm-5.30 pm Classroom Carmignani 1

Thursday, 5.45 pm-19.15 pm Classroom Carmignani 3/4

Friday 4 pm-5.30 pm Classroom Boilleau 3

TIME OF RECEIPT OF STUDENTS (from the beginning of the course onwards)

Thursday 3.30 pm-5.30 pm

The reception of the students takes place at the teacher's room, Palazzo Venera, Via Santa Maria 36, first floor.

It is a course of 12 cfu indivisible, a single module.

STUDENTS WHO WISH TO ATTEND THE COURSE ARE INVITED TO JOIN THE PLATFORM MOODLE (REGISTRATION OPENING: 11 FEBRUARY), ESSENTIAL FOR THE ORGANIZATION OF THE COURSE. CALENDAR OF RELATIONS WILL SET FORTH ON THE BASIS OF SUCH REGISTRATION.

REGISTRATIONS WILL BE ACCEPTED UNTIL 15th MARCH INCLUDED, THEN IT WILL NOT BE POSSIBLE TO BE CONSIDERED AS STUDENTS ATTENDING THE COURSE. On 18th MARCH, the teacher will make an appeal to the classroom, and the present (and only they) will be included in the calendar of the reports that will be held during the course. ALL OTHERS SHOULD BE CONSIDERED NOT ATTENDING.

Ultimo aggiornamento 14/02/2019 22:31