Scheda programma d'esame
TECNOLOGIE E METODOLOGIE DELLA DIDATTICA DELLA LINGUA FRANCESE
HELENE MARIE DE JACQUELOT DU BOISROUVRAY
Anno accademico2018/19
CdSLINGUE, LETTERATURE E FILOLOGIE EURO - AMERICANE
Codice1223L
CFU6
PeriodoPrimo semestre

ModuliSettoreTipoOreDocente/i
TECNOLOGIE E METODOLOGIE DELLA DIDATTICA DELLA LINGUA FRANCESEL-LIN/04LEZIONI36
HELENE MARIE DE JACQUELOT DU BOISROUVRAY unimap
Programma non disponibile nella lingua selezionata
Obiettivi di apprendimento
Conoscenze

Il corso si propone di iniziare gli studenti ad alcune problematiche relative all'insegnamento della Lingua e cultura francese nelle scuole italiane di primo e secondo grado:

- fonetica

- morfosintassi

- lessico

- fraseologia.

Modalità di verifica delle conoscenze

- esercitazioni in classe

- seminari.

Capacità

Lo studente sarà in grado di individuare fonti, reperire materiali, sviluppare un'analisi.

Modalità di verifica delle capacità

Lo studente dovrà essere in grado di approntare una riflessione didattica e di presentarla in classe.

Comportamenti

Lo studente deve saper svolgere in modo scientificamente valido, autonomamente e in gruppo, la ricerca bibliografica, la selezione delle fonti e dei materiali.

Modalità di verifica dei comportamenti

Si richiederà di preparare a coppie l'analisi prepedagogica di un documento autentico in lingua francese.

Prerequisiti (conoscenze iniziali)

Lo studente deve avere una buona conoscenza della lingua e della cultura francese.

Indicazioni metodologiche

Le lezioni sono in parte frontali e e in parte seminariali e si svolgono in lingua francese. Il corso si avvale di seminari interni o esterni che ne arricchiscono l'offerta formativa. 

Programma (contenuti dell'insegnamento)

Saranno affrontate alcune problematiche relative all'insegnamento della Lingua e cultura francese nelle scuole italiane di primo e secondo grado (fonetica, morfosintassi, lessico, fraseologia...), basandosi su supporti di varia natura (documenti autentici (scritti e orali), brani letterari, articoli di giornale, contenuti multimediali...). Saranno inoltre presentati alcuni strumenti per la creazione di attività didattiche.

Bibliografia e materiale didattico

D. Pennac, Chagrin d'école, "folio", Gallimard

Galisson, "La pragmatique lexiculturelle pour accéder autrement, à une autre culture, par un autre lexique", Mélanges du CRAPEL, n. 25, 1999, p. 47-73*

M. Murano e R. Paternostro, "Les italophones", in La prononciation du français dans le monde du natif à l'apprenant, CLE International, 2017*

F. Bidaud, "Contribution pour une "didactologie de proximité"", in Mots et lexiculture, Champion, 2003, p. 53-81*

Christian Puren, "Textes littéraires et logiques documentaires en didactique des langues-cultures", Le langage et l'homme, XLIX, n. 1, juin 2014*

I saggi segnati con l'asterisco saranno depositati su Moodle.

Ulteriori indicazioni bibliografiche saranno comunicate durante il corso.

Indicazioni per non frequentanti

Gli studenti non frequentanti sono invitati a contattare la docente.

Modalità d'esame

prova scritta (analisi prepedagogica di un documento) e presentazione orale di una breve sequenza didattica.

Ultimo aggiornamento 18/07/2018 15:19