Scheda programma d'esame
LINGUA SPAGNOLA 1
SELENA SIMONATTI
Anno accademico2018/19
CdSLINGUE, LETTERATURE E FILOLOGIE EURO - AMERICANE
Codice1124L
CFU9
PeriodoAnnuale

ModuliSettoreTipoOreDocente/i
LINGUA SPAGNOLA 1L-LIN/07LEZIONI54
SELENA SIMONATTI unimap
Obiettivi di apprendimento
Learning outcomes
Conoscenze

Lo studente potrà acquisire conoscenza degli strumenti e delle metodologie dell'analisi linguistica e filologica che riguarda i principali fenomeni della descrizione della lingua spagnola nel suo divenire. Imparerà inoltre a orientarsi tra le principali tendenze che hanno interessato la riflessione sulla lingua spagnola e riconoscere, anche in una prospettiva interdisciplinare, i fattori che l'hanno motivata e contrastata. 

Knowledge

The student will be able to acquire knowledge of the tools and methodologies of linguistic and philological analysis concerning the main phenomena of the description of the Spanish language in its becoming. It will also learn to orientate itself among the main trends that have affected the reflection on the Spanish language and recognize, also in an interdisciplinary perspective, the factors that motivated and opposed it.

Modalità di verifica delle conoscenze

La verifica delle conoscenze consiste in un esame finale articolato in una prova scritta e in una orale sui contenuti del corso. 

Assessment criteria of knowledge

The assessment of knowledge consists of a final exam divided into a written test and an oral exam on the contents of the course.

Capacità

Lo studente saprà adoperare i principali strumenti dell'analisi linguistica storica, riconoscerne le principali metodologie applicative e impiegare una specifica terminologia inerente all'analisi formale dei testi osservati in una prospettiva diacronica. 

Skills

The student will be able to use the main tools of historical linguistic analysis, to recognize the main application methodologies and to use a specific terminology inherent to the formal analysis of the texts observed in a diachronic perspective.

Modalità di verifica delle capacità

Agli studenti frequentanti saranno riservate delle modalità di verifica (scritta e orale) durante lo svolgimento del corso. 

Assessment criteria of skills

Attending students will have the possibility of checking (written and oral) during the course.

Comportamenti

Lo studente potrà acquisire e sviluppare capacità critica e riflessiva; rafforzare la capacità selezionare e strutturare l'informazione; acquisire delle competenze specifiche che integrino l'ermenenetica del testo e abilità finalizzate al potenziamento della competenza scritta (lettura e scrittura analitica e argomentativa).

Behaviors

The student will be able to acquire and develop critical and reflective skills; strengthen the ability to select and structure information; acquire specific skills that integrate the hermenenetic text and skills aimed at enhancing written competence (analytical and argumentative reading and writing).

 

Modalità di verifica dei comportamenti
  • Saranno valutati il grado di accuratezza, attenzione e partecipazione alle attività svolte.
Assessment criteria of behaviors

The degree of accuracy, attention and participation in the activities carried out will be assessed.

Prerequisiti (conoscenze iniziali)

 

Il corso è rivolto a studenti che abbiano raggiunto un livello di conoscenza linguistica che si colloca tra B2+ e C1 e prevede il raggiugimento del livello C1. A tal fine, lo studente dovrà integrare il proprio studio con le esercitazioni previste dal Centro Interlinguistico d’Ateneo per il livello sopra indicato.

Il superamento delle prove di lettorato è condizione necessaria per poter registrare il voto finale.

L’attestato del CLI può essere sostituito dalla certificazione “DELE nivel C1 o C2” dell’Instituto Cervantes, conseguita non oltre i due anni precedenti all’anno accademico in corso.

Il punteggio  (su 100) conseguito nelle verifiche relative alle esercitazioni contribuisce al voto finale come segue (proposta approvata dal Consiglio CLi del 24 maggio 2017):

Punti da aggiungere al voto del docente:

Da 60 a 70: il voto rimane quello conseguito nell'esame del docente

Da 71 a 85: si aggiunge un punto al voto conseguito nell'esame del docente

Da 86 a 100: si aggiungono due punti al voto conseguito nell'esame del docente.

Le informazioni sui lettorati e le relative prove sono disponibili alla seguente pagina URL: https://elearning.cli.unipi.it

 

 

Corequisiti

Ottima conoscenza della lingua italiana scritta e orale.

Indicazioni metodologiche

Le lezioni si svolgeranno in modo frontale e seminariale con l'ausilio di strumenti e supporti didattici di varia natura.

Programma (contenuti dell'insegnamento)

Storia e identità della lingua spagnola: fenomeni interni ed esterni

Il corso illustra le principali questioni della storia della lingua spagnola e alcune metodologie dell'analisi linguistica e filologica, volendo offrire strumenti teorici e applicativi per la descrizione, l’interpretazione e il commento di testi in lingua spagnola in una prospettiva diacronica, dall’inizio della sua formazione fino alle soglie della contemporaneità. L'analisi è improntata sull'approfondimento storico delle strutture fonologiche, morfo-sintattiche e lessicali della lingua spagnola osservate in una prospettiva diacronica. Si intende altresì circoscrivere alcuni momenti chiave della riflessione sulla lingua spagnola, implicita o programmatica, sempre in prospettiva diacronica, senza rinunciare all'osservazione stilistica, necessaria anche per dar conto della variazione linguistica e delle relazioni tra lingua scritta e oralità che i testi documentano, né ai contributi che la traduzione ha dato a questi diversi ambiti di osservazione.

Bibliografia e materiale didattico

1. Studi

Abad, Francisco, Historia general de la lengua española, Valencia, Tirant lo Blanch, 2008.

Alatorre, Antonio, Los mil años de la lengua española, Mexico, Tezontle, 1995.

Bahner, Werner, La lingüística española de los Siglos XVI y XVII, Madrid, Ciencia Nueva, 1966.

Company Company, Concepción y Cuétara Priede, Javier, Manual de gramática histórica, México D. F.: UNAM, 2008. 

Coseriu, Eugenio, Sincronía, diacronía e historia, Madrid, Gredos, 1973.

Echenique Elizondo, M. T., Diacronía e historia de la lengua española, València, Tirant Lo Blanch, 2005.

Elvira, Javier, Lingüística histórica y cambio gramatical, Madrid, Síntesis, 2015.

Lapesa Rafael, Historia de la lengua española (una de las últimas ediciones: 1981 o anteriores)

Torrens Álvarez, María Jesús, Evolución e historia de la lengua española, Madrid, Arco/Libros, 2007.

 

2. Approfondimento A

Cano Aguilar, Rafael, Historia de la lengua española, Barcelona, Ariel, 2005.

Cano Aguilar, Rafael, El español a través de los tiempos, Madrid, Arco Libros, 1999.

Clavería, Gloria, Prat, Marta y Sánchez, Carlos, Curso de lengua española: diacronía. Bellaterra: UAB, 1999.

Coloma Lleal et alii, Historia de la lengua española, Universidad e Barcelona, Publicacions i edicions, 2005. ISBN 84-475-3082-5

D'Agostino, Alfonso, Storia della lingua spagnola, Milano, Led, 2001.

D'Agostino, Alfonso, Lo spagnolo antico, Milano, Led, 2001.

Menéndez Pidal, Ramón, Historia de la lengua española, 2 vols. Madrid: Fundación Ramón Menéndez Pidal y Real Academia Española, 2005.

Pastor, J. F. , Las Apologías de la lengua castellana, Madrid, 1929.

Penny, Ralph, Variación y cambio en español. Madrid: Gredos (2000/2004).

Penny, Ralph, Gramática histórica del español, 2a ed. actualizada. Barcelona: Ariel (2002/2006).

 

3. Approfondimento B

Terracini, Benvenuto, Modi e forme della libertà linguistica, Alessandria, Edizioni dell'Orso, 2007

Terracini, Benvenuto, Conflictos de lenguas y de cultura, Buenos Aires, Ediciones Imán, 1950

Terracini, Benvenuto (y Maria Corti), Lingua libera e libertà linguistica: introduzione alla linguistica storica, Torino, Einaudi, 1970

 

4. Comentarios de textos

Ariza, M., El comentario filológico de textos. Madrid: Arco Libros, 1998.

Cano Aguilar, Rafael, Introducción al análisis filológico, Madrid, Castalia, 2000. 

Frago Gracia, Juan Antonio, Textos y normas, Madrid, Gredos, 2002.

Pérez Cordón, C. y Ramírez Luengo, J., El español en sus textos. Manual de comentarios lingüísticos e historiográficos. Lugo, Axac, 2007.

 

5. Strumenti

SERRADILLA CASTAÑO, A. Ma. (1996). Diccionario sintáctico del español medieval: verbos de entendimiento y lengua, Madrid, Gredos.

 

Indicazioni per non frequentanti

Il programma d’esame per i non frequentanti include delle letture integrative di sostegno e di introduzione generale. Gli studenti non frequentanti sono invitati pertanto a mettersi in contatto con il docente. 

 

Modalità d'esame

L'esame consiste in una prova scritta della durata di due ore che verifichi le competenze acquisite mediante la descrizione teorica e l'applicazione pratica degli strumenti linguistici e filologici dell'analisi testuale.

Gli studenti del corso di Laurea Magistrale LING-TRA dovranno svolgere il Laboratorio Traduttivo (3 cfu) che è parte integrante del corso di Lingua e traduzione spagnola per entrambi i percorsi del curriculum  "Traduzione" (Linguistica per la traduzione e Traduzione letteraria). Il Laboratorio è facoltativo per gli studenti del curriculum "Linguistica". L’obiettivo del Laboratorio di traduzione I sarà quello di guidare gli studenti nello sviluppo delle abilità e competenze necessarie per affrontare la traduzione letteraria. 

Note

Le lezioni di Lingua e traduzione spagnola I (Magistrali) riprenderanno la prossima settimana.

La prima si terrà GIOVEDÌ 21 FEBBRAIO ALLE ore 8,30.

Ultimo aggiornamento 19/02/2019 10:55