Scheda programma d'esame
LETTERATURA POLACCA
GIOVANNA TOMASSUCCI
Anno accademico2021/22
CdSLETTERE
Codice975LL
CFU9
PeriodoPrimo semestre

ModuliSettoreTipoOreDocente/i
LETTERATURA POLACCAL-LIN/21LEZIONI54
GIOVANNA TOMASSUCCI unimap
Obiettivi di apprendimento
Learning outcomes
Conoscenze

Alla fine del corso gli studenti dovranno essere in grado di conoscere aspetti peculiari della prosa polacca dei secoli XX-XXI con particolare riferimento alla relazione tra temi, forme narrative e contesto storico-sociale.

Knowledge

 The students who successfully complete the course will be able to demonstrate a knowledge of peculiar aspects of 20-21st century Polish prose, with particular attention to relationship between themes, narrative forms and socio-historical context

Modalità di verifica delle conoscenze

Gli studenti dovranno essere capaci di leggere, analizzare e commentare i testi letterari e i saggi della bibliografia da loro scelti

 

 

Assessment criteria of knowledge

Students will be assessed on the basis of their ability of reading, analyzing and commenting on literary texts and essays from their chosen bibliography.

Capacità

Alla fine del corso studenti dovranno essere in grado di individuare le specificità semantiche, stilistiche di una scelta di testi della bibliografia, in relazione al loro contesto culturale polacco ed europeo. 

 

Skills

At the end of the course, students must be able to identify the specific semantic and stylistic aspects of selected texts from the bibliography of the syllabus, in relation to their Polish and European cultural context.

Modalità di verifica delle capacità

Gli studenti dovranno dimostrare di sapere integrare in maniera critica la lettura di testi letterari e saggi anche con brevi relazioni orali o scritte.

Assessment criteria of skills

Reading and  analysis of some works from the bibliography (carried out during the lectures).

Comportamenti

Gli studenti dovranno essere in grado di effettuare una lettura critica, in relazione al loro contesto storicoculturale, di alcuni testi letterari e saggistici della bibliografia

 

Behaviors

 Students should be able  to critically integrate the reading of literary texts and essays of the bibliography

Modalità di verifica dei comportamenti

Saranno richieste delle brevi relazioni orali o scritte sulla base di alcuni testi compresi nella bibliografia. Per gli studenti che avranno frequentato regolarmente il corso l'esame consisterà in una verifica del lavoro svolto durante le lezioni e in un colloquio sui testi da loro scelti dalla bibliografia.

 

Assessment criteria of behaviors

Students will be requested to submit short oral or written reports concerning the texts from the bibliography. For the students who have regularly attended the course the exam will consist of a verification of the work done during the lessons and an interview on the texts chosen by them from the bibliography.

Prerequisiti (conoscenze iniziali)

Nessun prerequisto 

Prerequisites

None

Corequisiti

Nessuno

Co-requisites

None

Prerequisiti per studi successivi

Nessuno

Prerequisites for further study

None

Indicazioni metodologiche

Lezioni frontali. Esame orale

Teaching methods

Lectures Oral exam

Programma (contenuti dell'insegnamento)

“Scrivere è sempre nascondere qualcosa in modo che venga poi scoperto" (Italo Calvino). Narrazione e punti di vista (ebrei, donne, gay) nella letteratura polacca dei secoli. XX-XXI

Syllabus

“Writing is always hiding something so that it can be discovered” (Italo Calvino). Points of view of narration (Jews, women, gays) in XX-XXI centuries Polish literature

 

Bibliografia e materiale didattico

1. BIBLIOGRAFIA DI INQUADRAMENTO GENERALE -
N. Davies, Żydzi (testo nel’originale inglese), in Id., God's Playground. A History of Poland, v. 2, Oxford Un. Press, Oxford 1981, pp. 240-266 (N.B.: altre edizioni della stessa opera hanno una numerazione differente)
E. Hoffman, Shtetl. Viaggio nel mondo degli ebrei polacchi, Torino Einaudi 2001

2. B. Testi di approfondimento [La bibliografia offerta è vasta, ma solo per offrire degli spunti bibliografici gli studenti dovranno scegliere 1 libro (in alternativa 5 saggi che verranno indicati dalla docente) relativo a uno dei tre periodi storici(B.1.: 1918-1939; B.2..:1939-1945, o B.3..: 1945-ai giorni nostri)

TESTI DI APPROFONDIMENTO:
B.1.: 1900-1939 IL MONDO EBRAICO-POLACCO TRA DIVERSITA' ASSIMILAZIONE E CRESCITA DELL'ANTISEMITISMO:


B.1.1. Lettura di 3 testi letterari tra:
Stryjkowski, Austeria, Roma E/O 1984

Stryjkowski, Il sogno di Asril, Palermo Sellerio 1983

Rudnicki, I topi e altri racconti, Milano, Mondadori

Wat, L'ebreo errante, Roma- Salerno 1995, pp. 27-55

Hen, Via Nowolipie, Firenze Giuntina 1994

Gombrowicz, Il diario di Stefan Czarniecki, In Id., Bacacay, Milano, Feltrinelli, pp. 25-39

J.Tuwim, Noi ebrei polacchi, Roma, Livello 4, 2009

B.1.2. Scelta di 5 saggi tra:


1 saggio in R. Blobaum (ed.), Antisemitism and its Opponents in Modern Poland, Ithaca, N.Y, Cornell University Press, 2005


1 saggio in: A Polonsky, E. Mendelsohn, J. Tomaszewski (ed.) Polin: Jews in Independent Poland 1918-1939, Oxford: Littman Library of Jewish Civilization, 1994.

Ch. Shmeruk, Hebrew-Yddish-Polish. A trilingual Jewish Culture, in The Jewish of Poland two World Wars, Hannover-London, 1989, pp. 285-311

A.Polonsky, M.Adamczyk-Grabowska, Caught in Half-Sentence’: Polish-Jewish Writing before World War 1 and in Interwar Poland, “Jewish Studies”, n. 42 (2003-2004), pp. 17-44


S.Pollack,“Il destino doppiamente infelice di essere polacco ed ebreo”. Dall’assimilazione ebraico-tedesca a quella ebraico-polacca nella seconda metà del XIX secolo, in G. Massino e G. Schiavoni, Stella errante. Percorsi dell’ebraismo fra Est e Ovest, Bologna, Il Mulino, pp. 99-117


A. Sandauer, La situazione dello scrittore polacco di origine ebraica (cosa che io non avrei dovuto scrivere), in Ebrei e Mitteleuropa. Cultura, letteratura, società. Brescia, Shakespeare & C. 1984, pp. 335-368


I. Matuszewski, Alcune considerazioni sul ruolo degli scrittori di origine ebraica nella letteratura polacca, in Ebrei e Mitteleuropa. Cultura, letteratura, società, Brescia, Shakespeare & C. 1984, pp. 403-413

Z. Bauman, Assimilation into Exile: The Jew as a Polish Writer, “Poetics Today”, Vol. 17, n. 4, Creativity and Exile: European/American Perspectives II (Winter, 1996), pp. 569-597 Duke Un. Press Stable URL: http://www.jstor.org/stable/1773214

B. Michlic, The impact of Ethnonationalism on the Identity of Polish Jews and of Jewish Origin in Modern Poland, in Cohen R. L., Frankel J., Hoffman S. (eds), Insiders and Outsiders. Dilemmas of East European Jewry, Littman Library of Jewish Civilization, Oxford, 2010, pp. 67-94.

B. Michlic, The Myth and Anti-Jewish Violence between 1918 and 1939, in Ead., Poland’s Threatening Other. The Image of the Jew from 1880 to the Present, Nebraska UP, Lincoln, 2006, pp. 109-131

I.Deutscher, Chi è ebreo?, in Id., L'ebreo non ebreo, Milano Mondadori 1969, pp. 55-79

A. Hertz, Żydzi w kulturze polskiej, Warszawa 1988 [The Jews in Polish Culture, Northwestern University Press;

L. Quercioli Mincer, Patrie dei superstiti [su Stryjkowski], Roma, Lithos 2010, pp. 144-184

G. Tomassucci, Io sono a scacchi”. L’identità ebraica nell’opera letteraria e teatrale di Janusz Korczak, in Janusz Korczak, il suo tempo e il suo retaggio, a cura di L. Battaglia e L. Quercioli Mincer, Genova, I Quaderni di Palazzo Serra, 2014, pp. 148-167

G. Tomassucci Julian Tuwim's Strategy for Survival as a Polish Jewish Poet, "Polin Studies in Polish Jewry", 2018, vol. 30, pp. 427-440

G. Tomassucci I Owed a Great Deal to Them”. Some Hypotheses about the Paradoxes of Jewish Assimilation in Gombrowicz’s Works. “Pl.it Rassegna di argomenti polacchi”, 2020, pp. 102-118

L. Marinelli, Il polacco errante, in A. Wat, L'ebreo errante, Roma- Salerno 1995, pp. 7-21

B.2: 1939-1945. EBREI E POLACCHI DURANTE LA SECONDA GUERRA MONDIALE


B.2.1. Lettura di tre testi letterari tra:


Brandys, Sansone, Firenze Giunti 1994

Rudnicki, Il mercante di Lodz, in I topi e altri racconti, Milano Mondadori 1967

Rudnicki, Cronache dal ghetto, Venezia, Marsilio 1995

Grynberg, La guerra degli ebrei, Roma, E/O 1992

Szczypiorski, La bella signora Seidemann, Milano Adelphi 1988
Krall, Arrivare prima del Signore Iddio, conversazione con Marek Edelman, Firenze Giuntina 2010

Edelman, C’era l’amore nel ghetto, Palermo, Sellerio 2009

I Fink, Il viaggio, Il viaggio, Milano, Guanda 1993

I Fink, Frammenti di tempo, Firenze, La Giuntina, 2002

I.Fink, Tracce, Firenze, La Giuntina, 2003

J.Bauman, Inverno nel mattino. Una ragazza nel ghetto di Varsavia, Bologna Il Mulino 1994

Pankowski, C'era e non c'era una volta un'ebrea, Roma, Litho, 2010

Szlengel, Cosa leggevo ai morti. Poesie e prose del ghetto di Varsavia, a cura di Laura Quercioli Mincer, Casoria Sipintegrazioni ed., 2010 (gli studenti che sceglieranno questa breve lettura dovranno portare anche un altro breve testo letterario)

Z.Ginczanka, Un viavai di brumose apparenze. Poesie scelte, a cura di Alessandro Amenta, Austeria, Cracovia-Budapest 2011 (gli studenti che sceglieranno questa breve lettura dovranno portare anche un altro breve testo letterario)

B.2.2. Lettura di libro (o in alternativa cinque saggi) tra:


B. Michlic, Perceptions of Jews during the German Occupation of Poland 1939-45, in Ead., Poland’s Threatening Other. The Image of the Jew from 1880 to the Present, Nebraska UP, Lincoln, 2006, pp. 131-196 o pp. 109-131.


Gebert, Vita culturale e stampa clandestina nel ghetto di Varsavia, in Gli ebrei dell'Europa orientale dall'utopia alla rivolta. Mezzo secolo di storia, Milano, Comunità 1985, pp. 101-111


P. Czapliński The Holocaust as a Challenge for Literary Reflection, “Teksty drugie”, 2013 vol. 2 [n. monografico Holocaust in Literary and Cultural Studies], pp. 13-26

Głowacka “Like an Echo Without a Source”: Subjectivity as Witnessing and the Holocaust Narrative, “Teksty drugie”, 2013 vol. 2 [n. monografico Holocaust in Literary and Cultural Studies], pp. 50-67

A.Amenta, Sulle tracce di Zuzanna Ginczanka. "eSamizdat" 2008 (VI) 1, pp. 117-134 www.esamizdat.it/rivista/2008/1/pdf/amenta_art_eS_2008_(VI)_1.pdf

B.3. I SOPRAVVISSUTI NELLA REPUBBLICA POPOLARE E NEL POST COMUNISMO.
B.3.1. lettura di tre testi letterari o testimonianze tra:

J. Tuwim, Noi ebrei polacchi, Roma Livello 4 2009

S. Beński, La parte più importante, Roma E/O 1987

J. Hen, L'occhio di Dayan, Firenze, Giuntina 1992

H. Krall, La festa non è la vostra, Firenze, Giuntina 1992

H. Krall, Ipnosi e altre storie, Firenze Giuntina 1993

H. Krall, Il dibbuk e altre storie, Firenze Giuntina 1997

J. Bauman, Un sogno di appartenenza. La mia vita nella Polonia del dopoguerra, Bologna, Il Mulino 1997

M. Tulli, Sedimenti, "Internazionale" dicembre 2013-gennaio 2014, pp. 52-59 (gli studenti che sceglieranno questa breve lettura dovranno portare anche un altro breve testo letterario)

B. Keff, Madre, Patria, Roma : Lithos ; 2011

B.3.2. Lettura di 1 libro o cinque saggi tra:

J. B. Michlic, Old Wine in a New Bottle; Judeo-Communism; Judeo-Stalinists, Judeo-anti-Communists and National Nihilists, in J. B. Michlic, Poland’s Threatening Other. The Image of the Jew from 1880 to the Present, Lincoln, Nebraska UP, 2006, pp. 131-230.

W. Goldkorn, Il bambino nella neve, Milano, Feltrinelli 2016

M. C. Steinlauf, Bondage to the Dead Poland and the Memory of the Holocaust, N.Y., Syracuse Un. Press, 1997

G. Nissim, La Polonia, Ebrei invisibili, in I sopravvissuti dell'Europa orientale dal comunismo a oggi. Milano, Mondadori 1995, pp. 103-216

T. Mazowiecki, L'antisemitismo degli uomini miti e buoni. "L'Europa ritrovata" 1 (1990), luglio-agosto pp. 7-21

A.Polonsky, Oltre il filosemitismo e l’antisemitismo verso la normalizzazione: la “questione ebraica” negli ultimi 15 anni di vita pubblica in Polonia, in "La rassegna mensile di Israel". vol. LXVIII, n.1, a cura di R.

E. Gruber e L. Quercioli Mincer, Roma 2002, pp. 77-113

J. Błoński ‘Is There a Jewish School of Polish Literature’, Polin, Vol. 1, 1986, 196–211.

S. Krajewski, Le conseguenze della Shoà sul pensiero degli ebrei polacchi dopo la Seconda Guerra Mondiale, in, 1990-2000 ebrei europei dieci anni dopo la fine del socialismo reale, in "La rassegna mensile di Israel". Vol. LXVIII, n.1 a cura di R. E. Gruber e L. Quercioli Mincer, Roma 2002, pp. 113-133

H. Grynberg, Realtà come disintegrazione, “Rassegna Mensile di Israel”, LVII, 1991, 3, pp. 381-407 (Życie jako dezyntegracja, in Id., Prawda nieartystyczna, Berlin 1984)

L. Quercioli Mincer, Julian Stryjkowski, Henryk Grynberg, Hanna Krall: scrittori ebrei polacchi dopo la Shoà, in Polonia, Italia e culture slave: aspetti comparati tra storia e contemporaneità, Atti dell’Accademia Polacca delle Scienze, Varsavia-Roma 1997,a cura di L. Marinelli, M. Piacentini, K. Żaboklicki, pp. 274-287

L. Quercioli Mincer, Ebrei e comunisti: sulle tracce di un mito. Figure nella letteratura polacca del dopoguerra, in M. Ciccarini, K. Żaboklicki (a cura di), Il problema del canone nella letteratura polacca, Atti dell’Accademia Polacca delle Scienze, Varsavia-Roma 2003, pp. 91-104

L. Quercioli Mincer, Ida Fink: la vita e nient’altro, in Ebrei sul confine, a cura di P. Garribba, Roma, Tempi Nuovi, pp. 101-109

L. Quercioli Mincer, Patrie dei superstiti. Roma, Lithos, 2010, pp. 7-46; 84-113, 144-2043. Tre testi letterari [romanzi o raccolta di racconti]a scelta (4 per i non frequentanti)

Gli STUDENTI POLONISTI del III anno porteranno all’esame uno o più saggi in polacco

Bibliography

 
N. Davies, Żydzi, in Id., God's Playground. A History of Poland, v. 2, Oxford Un. Press, Oxford 1981, pp. 240-266 (N.B.: other editions of the same work have a different numbering)
E. Hoffman, Shtetl. Viaggio nel mondo degli ebrei polacchi, Torino Einaudi 2001
2. B. IN-DEPHT TEXTS:
B.1:1900-1939 THE POLISH-JEWISH WORLD BETWEEN DIVERSITY ASSIMILATION AND THE GROWTH OF ANTI-SEMITISM:
B.1.1. 3 literary texts from the following bibliography to be agreed with the teacher:
Stryjkowski, Austeria, Roma E/O 1984
Stryjkowski, Il sogno di Asril, Palermo Sellerio 1983
Rudnicki, I topi e altri racconti, Milano, Mondadori
Wat, L'ebreo errante, Roma- Salerno 1995, pp. 27-55
Hen, Via Nowolipie, Firenze Giuntina 1994
Gombrowicz, Il diario di Stefan Czarniecki, In Id., Bacacay, Milano, Feltrinelli, pp. 25-39
Tuwim, Noi ebrei polacchi, Roma, Livello 4, 2009
B.1.2. 5 essays to be agreed with the teacher:
1 essay in R. Blobaum (ed.), Antisemitism and its Opponents in Modern Poland, Ithaca, N.Y, Cornell University Press, 2005
1 essay in: A Polonsky, E. Mendelsohn, J. Tomaszewski (ed.) Polin: Jews in Independent Poland 1918-1939, Oxford: Littman Library of Jewish Civilization, 1994.
Ch. Shmeruk, Hebrew-Yddish-Polish. A trilingual Jewish Culture, in The Jewish of Poland two World Wars, Hannover-London, 1989, pp. 285-311
A.Polonsky, M.Adamczyk-Grabowska, Caught in Half-Sentence’: Polish-Jewish Writing before World War 1 and in Interwar Poland, “Jewish Studies”, n. 42 (2003-2004), pp. 17-44
S.Pollack,“Il destino doppiamente infelice di essere polacco ed ebreo”. Dall’assimilazione ebraico-tedesca a quella ebraico-polacca nella seconda metà del XIX secolo, in G. Massino e G. Schiavoni, Stella errante. Percorsi dell’ebraismo fra Est e Ovest, Bologna, Il Mulino, pp. 99-117
A. Sandauer, La situazione dello scrittore polacco di origine ebraica (cosa che io non avrei dovuto scrivere), in Ebrei e Mitteleuropa. Cultura, letteratura, società. Brescia, Shakespeare & C. 1984, pp. 335-368
I. Matuszewski, Alcune considerazioni sul ruolo degli scrittori di origine ebraica nella letteratura polacca, in Ebrei e Mitteleuropa. Cultura, letteratura, società, Brescia, Shakespeare & C. 1984, pp. 403-413
Z. Bauman, Assimilation into Exile: The Jew as a Polish Writer, “Poetics Today”, Vol. 17, n. 4, Creativity and Exile: European/American Perspectives II (Winter, 1996), pp. 569-597 Duke Un. Press Stable URL: http://www.jstor.org/stable/1773214
B. Michlic, The impact of Ethnonationalism on the Identity of Polish Jews and of Jewish Origin in Modern Poland, in Cohen R. L., Frankel J., Hoffman S. (eds), Insiders and Outsiders. Dilemmas of East European Jewry, Littman Library of Jewish Civilization, Oxford, 2010, pp. 67-94.
B. Michlic, The Myth and Anti-Jewish Violence between 1918 and 1939, in Ead., Poland’s Threatening Other. The Image of the Jew from 1880 to the Present, Nebraska UP, Lincoln, 2006, pp. 109-131
I.Deutscher, Chi è ebreo?, in Id., L'ebreo non ebreo, Milano Mondadori 1969, pp. 55-79
A. Hertz, Żydzi w kulturze polskiej, Warszawa 1988 [The Jews in Polish Culture, Northwestern University Press;
L. Quercioli Mincer, Patrie dei superstiti [su Stryjkowski], Roma, Lithos 2010, pp. 144-184
G. Tomassucci, Io sono a scacchi”. L’identità ebraica nell’opera letteraria e teatrale di Janusz Korczak, in Janusz Korczak, il suo tempo e il suo retaggio, a cura di L. Battaglia e L. Quercioli Mincer, Genova, I Quaderni di Palazzo Serra, 2014, pp. 148-167
G. Tomassucci Julian Tuwim's Strategy for Survival as a Polish Jewish Poet, "Polin Studies in Polish Jewry", 2018, vol. 30, pp. 427-440
G. Tomassucci I Owed a Great Deal to Them”. Some Hypotheses about the Paradoxes of Jewish Assimilation in Gombrowicz’s Works. “Pl.it Rassegna di argomenti polacchi”, 2020, pp. 102-118
L. Marinelli, Il polacco errante, in A. Wat, L'ebreo errante, Roma- Salerno 1995, pp. 7-21
B.2: 1939-1945. JEWS AND POLES DURING THE SECOND WORLD
B.2.1. 3 literary texts from the following bibliography to be agreed with the teacher:
Brandys, Sansone, Firenze Giunti 1994
Rudnicki, Il mercante di Lodz, in I topi e altri racconti, Milano Mondadori 1967
Rudnicki, Cronache dal ghetto, Venezia, Marsilio 1995
Grynberg, La guerra degli ebrei, Roma, E/O 1992
Szczypiorski, La bella signora Seidemann, Milano Adelphi 1988
Krall, Arrivare prima del Signore Iddio, conversazione con Marek Edelman, Firenze Giuntina 2010
Edelman, C’era l’amore nel ghetto, Palermo, Sellerio 2009
I Fink, Il viaggio, Il viaggio, Milano, Guanda 1993
I Fink, Frammenti di tempo, Firenze, La Giuntina, 2002
I.Fink, Tracce, Firenze, La Giuntina, 2003
J.Bauman, Inverno nel mattino. Una ragazza nel ghetto di Varsavia, Bologna Il Mulino 1994
Pankowski, C'era e non c'era una volta un'ebrea, Roma, Litho, 2010
Szlengel, Cosa leggevo ai morti. Poesie e prose del ghetto di Varsavia, a cura di Laura Quercioli Mincer, Casoria Sipintegrazioni ed., 2010 (gli studenti che sceglieranno questa breve lettura dovranno portare anche un altro breve testo letterario)
Z.Ginczanka, Un viavai di brumose apparenze. Poesie scelte, a cura di Alessandro Amenta, Austeria, Cracovia-Budapest 2011 (gli studenti che sceglieranno questa breve lettura dovranno portare anche un altro breve testo letterario)
B.2.2. 5 essays [or a book] to be agreed with the teacher:
B. Michlic, Perceptions of Jews during the German Occupation of Poland 1939-45, in Ead., Poland’s Threatening Other. The Image of the Jew from 1880 to the Present, Nebraska UP, Lincoln, 2006, pp. 131-196 o pp. 109-131.??
Gebert, Vita culturale e stampa clandestina nel ghetto di Varsavia, in Gli ebrei dell'Europa orientale dall'utopia alla rivolta. Mezzo secolo di storia, Milano, Comunità 1985, pp. 101-111
P. Czapliński The Holocaust as a Challenge for Literary Reflection, “Teksty drugie”, 2013 vol. 2 [n. monografico Holocaust in Literary and Cultural Studies], pp. 13-26
Głowacka “Like an Echo Without a Source”: Subjectivity as Witnessing and the Holocaust Narrative, “Teksty drugie”, 2013 vol. 2 [n. monografico Holocaust in Literary and Cultural Studies], pp. 50-67
A.Amenta, Sulle tracce di Zuzanna Ginczanka. "eSamizdat" 2008 (VI) 1, pp. 117-134 www.esamizdat.it/rivista/2008/1/pdf/amenta_art_eS_2008_(VI)_1.pdf
B.3. SURVIVORS IN THE POLISH PEOPLE'S REPUBLIC AND IN THE POST-COMMUNISM PERIOD
B.3.1. 3 literary texts from the following bibliography to be agreed with the teacher:
J. Tuwim, Noi ebrei polacchi, Roma Livello 4 2009
S. Beński, La parte più importante, Roma E/O 1987
J. Hen, L'occhio di Dayan, Firenze, Giuntina 1992
H. Krall, La festa non è la vostra, Firenze, Giuntina 1992
H. Krall, Ipnosi e altre storie, Firenze Giuntina 1993
 

 

Indicazioni per non frequentanti

Gli studenti lavoratori e quanti per fondati motivi non siamo in grado di frequentare il corso sono invitati a concordare con la docente una specifica parte integrativa [un libro in più' della parte Storia della Letteratura] o un programma diverso [Scrittori ebrei polacchi nel XX secolo]

 

 

 

 

Non-attending students info

Attendance of courses is not compulsory, but is kindly recommended, seen the topic’s specificity. Working students and those who are clearly not able to attend class are requested to contact the professor, in order to receive a specific supplementary part or an alternative syllabus  [Polish writers of Jewish origin in 20th Poland]

 

 

Modalità d'esame

Esame orale

 

Assessment methods

Oral exam

Note

Per gli studenti che avranno frequentato regolarmente il corso l'esame consisterà in una verifica del lavoro svolto durante le lezioni e in un colloquio sui testi da loro scelti dalla bibliografia.

GLI STUDENTI DI LINGUA POLACCA [ERASMUS] POTRANNO CONCORDARE CON LA DOCENTE UN PROGRAMMA IN LINGUA

 

Notes

 

For the students who have regularly attended the course the exam will consist of a verification of the work done during the lessons and an interview on the texts chosen by them from the bibliography.

 

POLISH LANGUAGE STUDENTS [ERASMUS etc.] WILL BE ABLE TO AGREE WITH THE TEACHER ON A PROGRAM IN polish

Ultimo aggiornamento 16/11/2021 18:22