Scheda programma d'esame
CONTROLLO DI QUALITÀ DELLA FORMULAZIONE E GESTIONE DELLA PRODUZIONE INDUSTRIALE
YLENIA ZAMBITO
Anno accademico2019/20
CdSSCIENZE DEI PRODOTTI ERBORISTICI E DELLA SALUTE
Codice275CC
CFU6
PeriodoSecondo semestre

ModuliSettoreTipoOreDocente/i
CONTROLLO DI QUALITÀ DELLA FORMULAZIONE E GESTIONE DELLA PRODUZIONE INDUSTRIALECHIM/09LEZIONI58
YLENIA ZAMBITO unimap
Programma non disponibile nella lingua selezionata
Obiettivi di apprendimento
Conoscenze

https://esami.unipi.it/docenti/editProgCorso.php?c=36101

Modalità di verifica delle conoscenze

Esame orale.

Capacità

Ai fini della valutazione finale sarà apprezzata la capacità di elaborazione logica delle nozioni apprese nel corso.

Modalità di verifica delle capacità

Nel corso dell'esame lo studente sarà stimolato a ragionare sulle nozioni apprese e collegare i vari argomenti.

Comportamenti

Sarà apprezzata la continuità nella frequenza alle lezioni.

Modalità di verifica dei comportamenti

Durante l'esame si faranno domande su dettagli che sono stati approfonditi solo a lezione.

Prerequisiti (conoscenze iniziali)

Conoscenze di chimica organica, matematica e chimica fisica.

Programma (contenuti dell'insegnamento)

CONTROLLO DI QUALITÀ DELLA FORMULAZIONE E GESTIONE DELLA PRODUZIONE INDUSTRIALE

Fattori che influenzano la stabilità di un farmaco nella forma farmaceutica: forme liquide, forme semisolide, forme solide.

Stabilità delle forme farmaceutiche, saggi di stabilità e valutazione dei periodi di validità: effetto della temperatura, altri fattori ambientali, protocollo dei saggi di stabilità.

Forme liquide: classificazione dei sistemi colloidali, stabilità dei colloidi, stabilità delle emulsioni, stabilità delle sospensioni, adesione delle particelle sospese, saggi sulle forme farmaceutiche oftalmiche.

Forme semisolide: principi di reologia e saggi.

Proprietà dello stato solido: struttura cristallina, la cristallizzazione ed i fattori che influenzano la forma dei cristalli, polimorfismo, conseguenze farmaceutiche del polimorfismo, idrati cristallini, dissoluzione di farmaci solidi, importanza biofarmaceutica della granulometria, angolo di contatto e bagnabilità di superfici solide, bagnabilità delle polveri, dispersioni solide, eutettici ed identificazione del farmaco.

Forme solide: saggi sui granuli, sulle capsule e sulle compresse.

Suppositori e ovuli: saggi.

Cenni sulla gestione della produzione industriale.

Bibliografia e materiale didattico

Slides messe a disposizione dal docente.

Modalità d'esame

Prova orale

Ultimo aggiornamento 03/10/2019 12:52