Scheda programma d'esame
STORIA DELLE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI
ALESSANDRO BRECCIA
Anno accademico2020/21
CdSSTUDI INTERNAZIONALI
Codice213QQ
CFU6
PeriodoSecondo semestre

ModuliSettoreTipoOreDocente/i
STORIA DELLE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALISPS/03LEZIONI42
ALESSANDRO BRECCIA unimap
Obiettivi di apprendimento
Learning outcomes
Conoscenze

Il corso sarà volto in primo luogo a sviluppare la capacità di analizzare criticamente la letteratura storiografica riguardante le evoluzioni conosciute dalle organizzazioni internazionali intergovernative e dalle ONG nel secondo Novecento. Oggetto di speciale approfondimento sarà il decennio 1991-2001.

Knowledge

The aim of this monographic course will be the acquisition of the critical ability to analyze historiographic sources related to international organizations - both intergovernmental and NGO ones - during the second half of the XXeth century. A special focus will be on the decade 1991-2001.

Modalità di verifica delle conoscenze

Nella parte finale del corso gli studenti frequentanti potranno presentare un approfondimento individuale inerente al corso.

Assessment criteria of knowledge

In the final part of the course attending students can submit to the class a personal report concerning a subject related to the course.

Capacità

Obiettivo del corso sarà - in primo luogo - l'acquisizione della capacità di esaminare fonti storiografiche o documentali inerenti le tematiche e la stagione storica oggetto del corso. Gli studenti potranno inoltre maturare conoscenze metodologiche di base inerenti la ricerca storico-istituzionale.

 

Skills

The student will be able to develop critical analysis capabilities related with historical and institutional sources.

 

Modalità di verifica delle capacità

Le capacità di analisi e di rielaborazione critica degli studenti saranno verificate attraverso la partecipazione alle discussioni e la presentazione di relazioni.

Assessment criteria of skills

Argumentative, understanding, and exhibit skills will be verified by participating in discussions and report presentation.

 

Comportamenti

Gli studenti potranno sviluppare capacità di analisi critica di testi e documenti storico-istituzionali. Le chiavi di lettura così acquisite potranno metterli in grado di effettuare comparazioni diacroniche, fino all'attualità più prossima, e interdisciplinari.

Behaviors

Students can develop the capability of analysis and discussion of documents on institutional history. the keys in interpretation achieved in this way could make them able to make diacronic and interdisciplinary comparisons.

Modalità di verifica dei comportamenti

E' richiesta una partecipazione attiva da parte dei frequentanti nella fase di analisi e di discussione delle vicende e delle tematiche affrontate. Ai frequentanti verrà inoltre richiesto di individuare alcuni avvenimenti della più prossima attualità che a loro avviso presentino nessi con il programma del corso. A tal fine verranno creati appositi momenti di comparazione e approfondimento.

Assessment criteria of behaviors

An active participation is required by students during lessons, and the capability of analysis and discussion of documents examined will be evaluated. It will be asked to attending students to analyse current events related to the course. To this end there will be specific moments dedicated to comparison and in-dept exploration.

 

Prerequisiti (conoscenze iniziali)

Si ritiene altamente consigliabile possedere conoscenze di base in materia di Storia delle istituzioni politiche e di Storia contemporanea.


 

Prerequisites

It is considered highly suggested to have basic knowledge on History of Political Institutions and Contemporary History.

 

Indicazioni metodologiche

l corso consta di lezioni frontali e di lezioni a carattere seminariale, calibrate sugli interessi dei frequentanti, ai quali è richiesta una partecipazione attiva.

E' prevista una eventuale prova intermedia.

Potranno essere presi in esame testi redatti in lingue diverse dall'italiano (in particolare inglese e francese).

La frequenza alle lezioni non è obbligatoria ma è vivamente consigliata.

 

Teaching methods

The course provides frontal lessons and seminar-type lessons on subjects chosen by attending students, who must ensure to join the course actively.

Texts written in different languages than italian could be used (in particular english and french).

Intermediate tests could be provided. Class attendance is not mandatory but highly recommended.

 

Programma (contenuti dell'insegnamento)

ll corso, a carattere monografico, avrà ad oggetto le evoluzioni conosciute dalle istituzioni internazionali e dalle ONG nel secondo Novecento. Oggetto di speciale approfondimento sarà il decennio 1991-2001.

In particolare, un primo gruppo di lezioni tratterà degli anni Quaranta, con speciale riferimento alla genesi delle Nazioni Unite e all'edificazione di un sistema globale di agenzie specializzate (UNRRA, IMF, IBRD, ILO, FAO, WHO, ecc.). Al termine di questo primo blocco di lezioni, si soffermerà l'attenzione su di un caso di studio, quello dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, di cui si ripercorrerà per sommi capi la storia fino all'inizio del nuovo secolo.

Un secondo corpus di lezioni prenderà invece in esame le dinamiche storico-politiche che riguardarono la tutela e la promozione dei diritti umani, dalla Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo fino alle guerre "umanitarie" degli anni Novanta. Tale ricostruzione abbraccerà le vicende che interessarono le organizzazioni internazionali "intergovernative", così come le organizzazioni non governative (ONG).

Un ultimo gruppo di lezioni sarà dedicato invece al tema dello "sviluppo". Si ricostruiranno criticamente i principali momenti della storia degli interventi tentati dalla comunità internazionale per agire sugli squilibri economici internazionali, sia adottando come campo di indagine il "sistema delle Nazioni Unite", sia quello definito dalle iniziative extra-ONU (es. Banca Mondiale, Fondo Monetario Internazionale, ecc.)

Il corso si concluderà con un'attività a carattere seminariale dedicata al decennio 1991-2001 e volta ad approfondire, su sollecitazione degli studenti frequentanti, la conoscenza di alcuni specifici temi affrontati a lezione.

 

Syllabus

This monographic course will be dedicated to the main political-institutional evolutions happened between the end of WW2 and the Sixties, looking at international institutions and the NGOs.

In particular, a first group of lessons will examine the Forties, focusing the attention on the genesis of the United Nations and on the edification of a specialized agencies global system (UNRRA, IMF, IBRD, ILO, FAO, WHO, etc.). There will be a special focus on the WHO case study: the history of this organization will be examined from 1948 until the end of XXeth century.

Afterwards, a second group of lessons will examine the main political-institutional facts about the history of human rights, from the Universal declaration (1948) until the "humanitarian wars" of the Nineties. It will be focused both the the action of the international intergovernmental organizations and of the NGOs.

A last group of lessons will be dedicated to the topic of "development". It will be examined  the history of the actions taken by the international community to reduce the economic international imbalances, both looking at the "United Nations system" and the "extra-UN" initiatives (WB, IMF, etc).

The last lessons of the course will host a seminar-type activity dedicated to the 1991-2001 decade, aimed at examining in deep some specific issues chosen be the students.

 

Bibliografia e materiale didattico

Gli studenti frequentanti riceveranno apposite indicazioni e adeguato supporto bibliografico, anche funzionale alla preparazione di relazioni di approfondimento individuali loro affidate. L'esame dovrà essere preparato su due testi a scelta, individuati tra i seguenti:

1) Un testo a scelta tra i seguenti:

  • S. Kott, Organiser le monde. Une autre histoire de la guerre froide, Paris, Seuil, 2021
  • K. C. Lavelle, The challenges of Multilateralism, New Haven-London, Yale University Press, 2020

 

2) Un testo a scelta tra i seguenti:

  • G. Marcon, Le ambiguità degli aiuti umanitari. Indagine critica sul Terzo settore, Milano, Feltrinelli, 2002
  • S. Salvatici, Nel nome degli altri. Storia dell’umanitarismo internazionale, Bologna, il Mulino, 2015, pp. 177-322

 

Bibliography

Attending students will receive bibliografic support, also useful for the seminar-type activity. The oral exam will be on the content of two texts at choice:

1) The first one will be chosen between:

S. Kott, Organiser le monde. Une autre histoire de la guerre froide, Paris, Seuil, 2021

K. C. Lavelle, The challenges of Multilateralism, New Haven-London, Yale University Press, 2020

 

2) The second one will be chosen between:

  • G. Marcon, Le ambiguità degli aiuti umanitari. Indagine critica sul Terzo settore, Milano, Feltrinelli, 2002
  • S. Salvatici, Nel nome degli altri. Storia dell’umanitarismo internazionale, Bologna, il Mulino, 2015, pp. 177-322

 

Indicazioni per non frequentanti

Per i non frequentanti l’esame prevede una prova orale nella quale verranno appurate le conoscenze maturate attraverso lo studio dei testi di riferimento e la capacità dello studente di rielaborarle criticamente. I testi sono i seguenti:

1) Un testo a scelta tra i seguenti:

  • S. Kott, Organiser le monde. Une autre histoire de la guerre froide, Paris, Seuil, 2021
  • K. C. Lavelle, The challenges of Multilateralism, New Haven-London, Yale University Press, 2020

 

2) Un testo a scelta tra i seguenti:

  • G. Marcon, Le ambiguità degli aiuti umanitari. Indagine critica sul Terzo settore, Milano, Feltrinelli, 2002
  • S. Salvatici, Nel nome degli altri. Storia dell’umanitarismo internazionale, Bologna, il Mulino, 2015, pp. 177-322

 

Non-attending students info

For students who are not attending the course, an oral test is required to verify skills and critical capacity of the study of reference texts. The oral interview will be on the content of two texts:

 

1) The first one will be chosen between:

S. Kott, Organiser le monde. Une autre histoire de la guerre froide, Paris, Seuil, 2021

K. C. Lavelle, The challenges of Multilateralism, New Haven-London, Yale University Press, 2020

 

2) The second one will be chosen between:

  • G. Marcon, Le ambiguità degli aiuti umanitari. Indagine critica sul Terzo settore, Milano, Feltrinelli, 2002
  • S. Salvatici, Nel nome degli altri. Storia dell’umanitarismo internazionale, Bologna, il Mulino, 2015, pp. 177-322
Modalità d'esame

L'esame prevede una prova orale consistente in un colloquio orale, con la registrazione del voto in trentesimi.

Assessment methods

The examination consists in an oral interview, with the registration of the punctuation in thirtieth.

Ultimo aggiornamento 27/05/2021 11:11