Scheda programma d'esame
CONCETTI FONDAMENTALI DELLA FILOSOFIA POLITICA
DANIELA TAFANI
Anno accademico2020/21
CdSSCIENZE POLITICHE
Codice266QQ
CFU1
PeriodoSecondo semestre

ModuliSettoreTipoOreDocente/i
CONCETTI FONDAMENTALI DELLA FILOSOFIA POLITICASPS/01SEMINARI7
DANIELA TAFANI unimap
Obiettivi di apprendimento
Learning outcomes
Conoscenze

Lo studente che completerà l'attività seminariale con profitto sarà in grado di spendere la conoscenza dei principali argomenti concernenti i concetti fondamentali della filosofia politica. I futuri studenti saranno in grado, di gestire in particolare i temi di rilievo essenziale per la concezione moderna della politica, come "stato", "costituzione", "diritti", "giustizia", "comunità", "cultura", "contratto sociale", "cosmopolitismo", oppure temi salienti del pensiero dei classici della filosofia politica. Un programma specifico sarà selezionato di anno in anno.

Knowledge

The student who completes the course successfully will be able to demonstrate a knowledge of the main themes on fundamentals of political philosophy. Perspective students will be able to deal in particular with basic concepts of modern politics, like state, constitution, rights, justice, community, culture, social contract, cosmopolitanism, or they will deal with themes from authors who are classics of political philosophy. A specific program will be selected every academic year.

Modalità di verifica delle conoscenze

Nel corso della prova orale e nella discussione in aula lo studente dovrà dimostrare la sua conoscenza dei temi trattati nel programma annuale, e dovrà mostrare la sua capacità di comprensione e di discussione con un linguaggio appropriato del materiale di lettura di volta in volta assegnato.

Metodologia di verifica:

  • Esame orale conclusivo
  • Verifica della partecipazione in classe dello studente
Assessment criteria of knowledge

During the oral exam the student must be able to demonstrate his/her knowledge of the course material and be able to discuss the reading material thoughtfully and with propriety of expression.

Methods:

  • Final oral exam
  • Continuous assessment

 

Capacità

Durante il corso lo studente sarà invitato a dimostrare i suoi progressi nelle competenze richieste. In particoalre, saranno valutate positivamente le seguenti abilità:

  • Organizzazione logica delle informazioni e chiarezza espositiva delle proprie idee
  • Dimostrazione di una effettiva chiarezza nell'esposizione orale, nel controllo della cadenza e del tono della voce
  • Appropriatezza nell'uso del vocabolario
  • Capacità di svolgere una relazione in modo interessante, e mostrandone chiaramente obiettivi e finalità
  • Dimostrazione di aver maturato una comprensione generale degli argomenti trattati
Skills

During the course student will demonstrate his/her improvements in the requested abilities. In particular, the following skills will be positive evaluated:

  • Organising information logically and clearly explains ideas
  • Demonstrating effective speaking clarity, pace, volume
  • Making appropriate use of vocabulary and body language
  • Introducing a presentation in an interesting way and makes the purpose clear
  • Demonstrating comprehensive understanding of the topic
Modalità di verifica delle capacità

Il raggiungimento delle capacità richieste sarà valutato nel corso dei vari incontri, attraverso il ricorso a varie tecniche metodologiche di valutazione (di "bassa-quota"), che potranno essere formali e/o informali.

Metodologie informali:

  • Impressioni scritte
  • Brevi indagini o questionari
  • Domande in classe
  • Brevi sedute di "wrapping" all'inizo o alla fine degl incontri

Metodologie formali:

  • Attività di classe (individuali o di gruppo)
  • Relazioni
  • Compiti assegnati in classe

 

Assessment criteria of skills

Expected skills will be evaluated progressively during the class meeting, through different low-stake assessment criteria and methods, which will be formal and/or informal.

Informal Methods:

  • Written Reflections
  • Polls or Surveys
  • Checks to Understanding
  • Wrapping

Formal Methods:

  • In Class Activities
  • Presentations
  • Class Deliverable
Comportamenti

Gli studenti che intendono frequentare il seminario dovranno mantenere in tutti gli incontri un comportamento equilibrato, avere un'attitudine positiva, essere indipendenti, razionali ed attivi. Essi dovranno essere educati, agire in modo rispettoso e corretto, e in classe dovranno mostrare autocontrollo in ogni situazione (anche nel caso dovessero trovarsi sotto pressione).

Gli studenti dovranno mostrare interesse e partecipazione, e un atteggiamento positivo nei confronti della materia.

Behaviors

Students attending the seminar are expected to be balanced, have a positive attitude and be independent, rational and active. They must be polite, act morally and control theirselves (though under pressure) in any situation during the class time.

They are expected to show interest and participation, being positive oriented towards the topic.

Modalità di verifica dei comportamenti

La verifica dei comportamenti sarà consegnata a criteri esclusivamente informali, incentrati soprattutto sull'osservazione in classe.

Metodologia:

  • Osservazione dei comportamenti
  • Riflessioni scritte
  • Domande in classe
  • Verifica continua dell'adeguatezza del comportamento durante i lavori
Assessment criteria of behaviors

Assessment criteria of behaviors will be wholly informal, and they will mainly take into account the monitoring of students during the class.

Methods:

  • Monitoring
  • Written Reflections
  • Checks to Understanding
  • Continuous assessment
Prerequisiti (conoscenze iniziali)

Non è richiesto alcun prerequisito obbligatorio.

Prerequisites

No prerequisites are requested.

Indicazioni metodologiche

Modalità di erogazione: Corso in presenza 

Frequenza: Obbligatoria

Attività di apprendimento:

  • Frequenza degli incontri
  • Participation in classe
  • Attività di esercitazione e laboratorio didattico

Metodologia di insgnamento:

  • Lezioni
  • Seminari
  • Esercitazioni e laboratori

 

Teaching methods

Delivery: face to face

Attendance: Mandatory

Learning activities:

  • Attending lectures
  • Participation in seminar
  • Laboratory work

 Teaching methods:

  • Lectures
  • Seminar
  • Laboratory

 

Programma (contenuti dell'insegnamento)

Anno Accademico 2020/21 - Secondo semestre

Titolo: Il diritto alle scelte stupide. I nuovi paternalismi a confronto con Kant

Il seminario prende in esame

  • il concetto di felicità in Kant e il ruolo dello Stato,
  • il passaggio, nelle teorie economiche contemporanee, dall'homo economicus all'individuo dalla razionalità limitata.
  • la spinta gentile: il patrrnalismo libertario

Il seminario è fruibile dagli studenti di tutte le classi, ed è caldamente raccomandato a quanti seguono il corso di filosofia politica. Gli studenti interessati alla frequenza sono invitati a segnalare il loro interesse con un messaggio di posta elettronica al docente. Nella prima seduta saranno concordate alcune brevi relazioni.

La partecipazione attiva è particolarmente incentivata, e risulterà parte effettiva della valutazione finale.

Il seminario è della durata di 7 ore e (per gli studenti delle lauree triennali) darà diritto alla maturazione di 1 credito formativo; la frequenza è obbligatoria. Le date degli incontri saranno rese pubbliche con un avviso nella bacheca del Dipartimento e, contemporaneamente, nella sezione News del sito web dello stesso.

 

Syllabus

Academic Year 2020/21 - Spring Term

Description: Philosophies of Progress

This seminar aims to analyse the idea of 'progress', the role it plays in modern political philosophy and its own dealing with politics. Accordingly, classic and contemporary readings will be discussed, which not only explore the legacy betwenn Enlightenment and 'progressive' political philosophy, but also develop the whole potential of such a legacy, focusing at the same time on their tentions.

The seminar is open to students from all degree programmes in Political Science, and is highly reccommended to the ones who are following the course of Political Philosophy (degree in Political Science, 2nd year). Student who are interested in the seminar are asked to e-mail the teacher (see teacher's webpage). In the first meeting will be arranged some short presentations.

Student's active participation is strongly encouraged and will be an effective part of the final judgement.

This is an 8 hrs seminar; undergraduate students who will attend the seminar will receive 1 credit (CFU); attendance is mandatory. The timetable of the seminar will be published on the Political Science Department's notice-board and website (News section). Lectures will be held in Italian.

Bibliografia e materiale didattico

Il materiale utile sarà messo a disposizione degli studenti.


Si riporta comunque di seguito qualche indicazione bibliografica.


Sulla definizione di felicità in Kant e sul ruolo dello Stato
- Giuliano Marini, La filosofia cosmopolitica di Kant, a cura di Nico De Federicis e Maria Chiara Pievatolo, Laterza, Bari 2007, disponibile all’indirizzo https://archiviomarini.sp.unipi.it/101/1/La_filosofia_cosmopolitica_di__Kant.pdf
- Massimo Mori, Felicità, virtù e religione in Kant, in Kant e la filosofia della religione, a cura di N. Pirillo, Morcelliana, Brescia 1996, pp. 53-79.
- Massimo Mori, Glück und Autonomie. Die deutsche Debatte über den Eudämonismus zwischen Aufklärung und Idealismus, in «Studia Leibnitiana», 25/1 (1993), pp. 27 - 42.
- Daniela Tafani, Virtù e felicità in Kant, Olschki, Firenze 2006.
- Daniela Tafani, The boundaries of the law: Kant and the secular State, in Kant und die Philosophie in weltbürgerlicher Absicht. Akten des XI. Kant-Kongress 2010, a cura di S. Bacin, A. Ferrarin, C. La Rocca, M. Ruffing, vol. 3, pp. 915-928, Walter de Gruyter, Berlin/New York 2013.

Opere di Kant
L’edizione dell’Accademia di Berlino delle opere di Kant è disponibile all’indirizzo
https://korpora.zim.uni-duisburg-essen.de/Kant/
La Fondazione della metafisica dei costumi e la Critica della ragion pratica sono tradotte a cura di Pietro Chiodi in I. Kant, Scritti morali, UTET, Torino 1970.
La traduzione italiana, a cura di Maria Chiara Pievatolo, dello scritto Sul detto comune: questo può essere giusto in teoria, ma non vale per la prassi è disponibile nel sito del «Bollettino telematico di filosofia politica» ( http://btfp.sp.unipi.it/dida/kant_7/ar01s08.xhtml), nel quale è disponibile anche l’ipertesto, a cura di Maria Chiara Pievatolo, della Metafisica dei costumi (https://btfp.sp.unipi.it/dida/kant_mds/index.xhtml).

Sulla spinta gentile e i nuovi paternalismi
− Sarah Conly, Against Autonomy. Justifying coercive paternalism, Cambridge University Press, New York 2013.
− Gerald Dworkin, sub voce "Paternalism", in Edward N. Zalta (ed.), The Stanford Encyclopedia of Philosophy, Spring 2017 Edition, indirizzo elettronico stabile = <https://plato.stanford.edu/archives/spr2017/entries/paternalism/>.
− Matteo Galletti, Silvia Vida, Libertà vigilata. Una critica del paternalismo libertario, If Press, Roma 2018, disponibile all’indirizzo https://archiviomarini.sp.unipi.it/811/
− Daniel Kahneman, Thinking, fast and slow, 2011, trad. it. di Luigi Serra, Pensieri lenti e veloci, Mondadori, Milano 2012.
− Rostislav Kapeliushnikov, Behavioral economics and the ‘new’ paternalism, in «Russian Journal of Economics», 1/2015, pp. 81-107, disponibile all’indirizzo https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S2405473915000057
− Cass R. Sunstein, Why Nudge? The Politics of Libertarian Paternalism, Yale University Press, 2014; trad. it. Effetto nudge. La politica del paternalismo libertario, Università Bocconi Editori, Milano 2015.
− Daniela Tafani, Il diritto alle scelte stupide. Kant contro i nuovi paternalismi, in «Giornale critico della filosofia italiana», XCVI, pp. 237-258, disponibile all’indirizzo https://zenodo.org/record/4573317
− Richard H. Thaler, Cass R. Sunstein, Nudge: Improving Decisions about Health, Wealth and Happiness, Yale University Press, New Haven & London 2008; trad. it. Nudge. La spinta gentile. La nuova strategia per migliorare le nostre decisioni su denaro, salute, felicità, Feltrinelli, Milano 2009.
− Richard H. Thaler, Cass R. Sunstein, Libertarian Paternalism Is Not an Oxymoron, in «The University of Chicago Law Review», 70,4/2003, pp. 1159-1202, disponibile all’indirizzo https://chicagounbound.uchicago.edu/cgi/viewcontent.cgi?article=1184&context=public_law_and_legal_theory

Bibliography

Mandatory Readings:

I. Kant: What is Enlightenment? (in any available edition).

N. Bobbio: L'età dei diritti (The Age of Rights). In Torino, Einaudi, 1990 ff: 45-65 (in Italian).

N. Bobbio, Kant e la Rivoluzione francese (Kant and the French Revolution). In L'età dei diritti cit.: 142-54 (in Italian)

 

Suggested Readings:

Further readings will be suggested during the class hours.

Indicazioni per non frequentanti

La frequenza è obbligatoria.

Non-attending students info

Attending the course is mandatory.

Modalità d'esame

Colloquio orale e partecipazione attiva in classe.

Assessment methods

Oral Exam (i.e. viva voce), papers, presentations and class participation.

Ultimo aggiornamento 21/03/2021 17:33