Scheda programma d'esame
STORIA DELLA MUSICA
ALESSANDRO CECCHI
Anno accademico2016/17
CdSLETTERE
Codice990LL
CFU6
PeriodoPrimo semestre

ModuliSettoreTipoOreDocente/i
STORIA DELLA MUSICAL-ART/07LEZIONI36
ALESSANDRO CECCHI unimap
Programma (contenuti dell'insegnamento)

Storia della musica per film (1946-2016)

Il corso intende affrontare in modo sistematico e in prospettiva storica le problematiche della musica per film intesa come declinazione particolare del suono cinematografico, con particolare attenzione al contesto italiano.

Le lezioni frontali, corredate dalla lettura di testi teorici e dall’analisi audiovisiva di sequenze cinematografiche, tratteranno la musica per film nei suoi aspetti tecnici e artistici, nella sua configurazione tipologica e funzionale, nella sua interazione con le altre componenti dell’opera cinematografica e nella sua relazione con i contesti della produzione e della ricezione cinematografica.

Nel complesso il corso si propone di dotare gli studenti di strumenti teorici e analitici utili a contestualizzare e valorizzare il ruolo del suono e in particolare della musica nel cinema e nella comunicazione audiovisiva.

Bibliografia e materiale didattico

Testi di riferimento per studenti frequentanti

 

Gruppo A:

  • Ennio Simeon, Manuale di Storia della Musica nel Cinema. Storia, teoria, estetica della musica per il cinema, la televisione e il video, Rugginenti, Milano 1995, pp. 9-67 e 163-234.
  • Roberto Calabretto, Lo schermo sonoro. La musica per film, Marsilio, Venezia 2010, pp. 59-242.

 

Gruppo B:

  • Sergio Miceli, Musica per film. Storia, Estetica - Analisi, Tipologie, Ricordi e LIM, Milano e Lucca 2009, pp. 167-197, pp. 305-396 e pp. 505-606.
  • Michel Chion, L'Audiovisione. Suono e immagine nel cinema, Lindau, Torino 2001, pp. 13-95.

 

Gruppo C:

  • Federico Savina, Come nasce e si realizza la colonna sonora musicale di un film, in: Arte e Mestiere nella musica per il cinema. Ritratto di un compositore: Carlo Savina, Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia, Roma 2007, pp. 117-127.

 

PROGRAMMA D'ESAME

  • Gli studenti “musicisti” (= coloro che sanno leggere perfettamente la notazione musicale e cantarla o eseguirla su uno strumento praticamente a prima vista) dovranno portare all’esame tutti i testi del gruppo A e tutti i testi del gruppo C.
  • Tutti gli altri studenti (cioè i non musicisti) dovranno portare all’esame tutti i testi del gruppo B e tutti i testi del gruppo C

NB.  Tutti gli studenti frequentanti dovranno inoltre conoscere il contenuto delle lezioni e i materiali messi a disposizione durante il corso sulla piattaforma Moodle.

Indicazioni per non frequentanti

Testi di riferimento per studenti NON frequentanti

 

Gruppo A:

  • Ennio Simeon, Manuale di Storia della Musica nel Cinema. Storia, teoria, estetica della musica per il cinema, la televisione e il video, Rugginenti, Milano 1995, tutto
  • Roberto Calabretto, Lo schermo sonoro. La musica per film, Marsilio, Venezia 2010, tutto.

 

Gruppo B:

  • Sergio Miceli, Musica per film. Storia, Estetica - Analisi, Tipologie, Ricordi e LIM, Milano e Lucca 2009, pp. 167-197, 305-490 e 503-699.
  • Michel Chion, L'Audiovisione. Suono e immagine nel cinema, Lindau, Torino 2001, pp. 1-95.

 

Gruppo C:

  • Federico Savina, Come nasce e si realizza la colonna sonora musicale di un film, in: Arte e Mestiere nella musica per il cinema. Ritratto di un compositore: Carlo Savina, Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia, Roma 2007, pp. 117-127.

 

Gruppo D (manuale):

  • Musica e Società, Volume 3: "Dal 1830 al 2000", a cura di V. Bernardoni e P. Fabbri, LIM, Lucca 2016, cap. 10 = pp. 351-366

 

PROGRAMMA D'ESAME

  • Gli studenti “musicisti” (= coloro che sanno leggere perfettamente la notazione musicale e cantarla o eseguirla su uno strumento praticamente a prima vista) dovranno portare all’esame tutti i testi del gruppo Atutti i testi del gruppo C, più il testo del gruppo D (manuale).
  • Tutti gli altri studenti (cioè i non musicisti) dovranno portare all’esame tutti i testi del gruppo Btutti i testi del gruppo C, più il testo del gruppo D (manuale).

NB.  Ai non frequentanti non saranno ovviamente richiesti i contenuti delle lezioni: potranno tuttavia iscriversi al corso tramite la piattaforma Moodle e visionare i materiali discussi a lezione, se lo vorranno.

Modalità d'esame

Esame orale

Note

Data di inizio del corso: lunedì 26 settembre 2016

A partire dal mese di ottobre, il ricevimento settimanale del docente si tiene il mercoledì alle ore 12 presso lo studio del docente (Palazzo Venera, Via Santa Maria 36, primo piano)

Gli studenti sono pregati di scrivere all'indirizzo email del docente per urgenze o per fissare incontri al di fuori dell'orario di ricevimento.

Orario del corso:
    LUN, ore 14:15 - 15:45
    MER, ore 10:15 - 11:45

Aula Magna di Palazzo Matteucci (primo piano)

Ultimo aggiornamento 09/10/2016 22:06