Scheda programma d'esame
FILOLOGIA MEDIEVALE E UMANISTICA
PAOLO PONTARI
Anno accademico2016/17
CdSLETTERE
Codice149LL
CFU6
PeriodoSecondo semestre

ModuliSettoreTipoOreDocente/i
FILOLOGIA MEDIEVALE E UMANISTICAL-FIL-LET/08LEZIONI36
PAOLO PONTARI unimap
Obiettivi di apprendimento
Learning outcomes
Conoscenze

Istituzioni di Filologia medievale e umanistica.

Knowledge

The student who successfully completes the course will have the ability to read, translate and have a linguistic and philological comprehension of the texts belonging to medieval and humanistic literature; will be able to demonstrate a solid knowledge of philological techniques; will be able to demonstrate advanced knowledge of medieval and humanistic latin literary culture; will be aware of the main questions about the medieval latin language and the textual criticism into the field of the medieval and humanistic literature.

Modalità di verifica delle conoscenze

Esame orale.

Assessment criteria of knowledge

The student will be assessed on his/her demonstrated ability to discuss the main course contents using the appropriate terminology. - During the oral exam the student must be able to demonstrate his/her knowledge of the course material and be able to discuss the reading matter thoughtfully and with propriety of expression. - The student's ability to explain correctly the main topics presented during the course at the board will be assessed. - In the written exam (3 hours, choice of 6 essay questions), the student must demonstrate his/her knowledge of the course material and to organise an effective and correctly written reply. - With the oral presentation, to be made to the teacher and the other students, the student must demonstrate the ability to approach a circumscribed research problem, and organise an effective exposition of the results. - The student must demonstrate the ability to put into practice and to execute, with critical awareness, the activities illustrated or carried out under the guidance of the teacher during the course.

Methods:

  • Final oral exam
  • Final written exam

Further information:
final oral exam 100% or final written exam 100%

Capacità

Apprendimento dei fondamenti della critica testuale applicata ai testi latini medievali e umanistici. Lettura, traduzione e commento di testi latini medievali e umanistici.

Modalità di verifica delle capacità

Esercitazioni in aula.

Prerequisiti (conoscenze iniziali)

È consigliabile la conoscenza della lingua latina.

Teaching methods

Delivery: face to face

Learning activities:

  • attending lectures

Attendance: Mandatory

Teaching methods:

  • Lectures
Programma (contenuti dell'insegnamento)

Il Corso fornisce le seguenti nozioni basilari di filologia medievale e umanistica: 1. Conoscenza della tecnica filologica applicata ai testi latini del Medioevo e dell’Umanesimo e storia della filologia. 2. Fondazione della disciplina e metodologia. 3. Fenomenologia della lingua latina nel Medioevo e nell’Umanesimo. 4. La letteratura degli umanisti. 5. L’edizione critica dei testi medievali e umanistici. 6. Lettura, traduzione e commento di brani significativi della produzione letteraria latina medievale e umanistica.

Syllabus

The course will offer basic concepts about Medieval and Humanistic philology, its historical academic foundation and its methodology. Particular attention will be paid to the transmission of the medieval and humanistic latin texts and to the main questions about ecdotic methods. A part of the course will be dedicated to show the most useful tools for reading and for a critical edition of the medieval and humanistic literary texts. It will be also offered a history of the medieval latin language and of the medieval manuscript and printed book during the Middle Ages and Renaissance.

Bibliografia e materiale didattico
  1. Conoscenza della tecnica filologica e della storia della filologia:
  • Gian Carlo Alessio, Istituzioni di Filologia medievale e umanistica (manuale disponibile on-line all’indirizzo: <lettere2.unive.it/alessio/ISTFILOLOGIA_MEDCompleto.doc>)
  • L. D. Reynolds - N. G. Wilson, Copisti e filologi, Padova, Antenore, 2000 (3a ed. riveduta e ampliata) (cap. III, pp. 81-120: L'Alto Medioevo; cap. IV, pp. 129-167: Il Rinascimento).

 

  1. Fondazione della disciplina e metodologia:
  • Claudio Leonardi, La filologia mediolatina, in La critica del testo mediolatino, Atti del Convegno (Firenze, 6-8 dicembre 1990), a cura di C. Leonardi, Spoleto 1994, pp. 11-27;
  • Gianvito Resta, La filologia umanistica, in La filologia testuale e le scienze umane, Convegno internazionale (Roma, 19-22 aprile 1993) organizzato in collaborazione con l'Associazione Internazionale per gli Studi di Lingua e Letteratura italiana, Roma, Accademia Nazionale dei Lincei, 1994, pp. 213-238.

 

  1. Manuale di consultazione per il latino medievale:
  • Dag Norberg, Manuale di latino medievale, a cura di M. Oldoni, Cava de’ Tirreni, Avagliano, 1999.

 

  1. Per una sintesi e un’antologia della letteratura umanistica:
  • Carlo Dionisotti, Discorso sull'Umanesimo italiano, in Id., Geografia e storia della letteratura italiana, Torino, Einaudi, 1967, pp. 179-199.

 

  1. L’edizione critica dei testi medievali umanistici:
  • avviamento alla lettura dell’edizione critica dei testi medievali e umanistici, con esempi di testi critici e apparati critici tratti da Blondus Flavius, Italia illustrata, I-II, ed. critica a cura di Paolo Pontari, Roma, Istituto Storico Italiano per il Medio Evo, 2011-2014 (sezioni critiche e brani testuali indicati a lezione).
  • Dispensa dei testi medievali e umanistici letti e commentati a lezione, con traduzione italiana (la dispensa raccoglierà anche una sintesi dei materiali presentati a lezione e sarà a disposizione al termine del corso sul Portale Moodle).
Bibliography

Recommended reading includes the following works: P. CHIESA, Elementi di critica testuale, Bologna, Pàtron, 2007; L.D. REYNOLDS - N.G. WILSON, Copisti e filologi, Padova, Antenore, 1987 (capp. III, pp. 81-120: L'Alto Medioevo; IV, pp. 129-167: Il Rinascimento); G. RESTA, La filologia umanistica, in La filologia testuale e le scienze umane, Convegno internazionale (Roma, 19-22 aprile 1993) organizzato in collaborazione con l'Associazione Internazionale per gli Studi di Lingua e Letteratura italiana, Roma, Accademia Nazionale dei Lincei, 1994, pp. 213-238; D. NORBERG, Manuale di latino medievale, a cura di M. OLDONI, Cava de’ Tirreni, Avagliano, 1999; E. GARIN, La letteratura degli umanisti, in Letteratura italiana Garzanti, dirr. E. Cecchi-N. Sapegno, vol. III. Further bibliography will be indicated.

Indicazioni per non frequentanti

Gli studenti che non possono frequentare il corso per ragioni di lavoro o per altri impedimenti previsti dal Regolamento di Ateneo dovranno integrare il programma con la lettura di:

Eugenio Garin, La letteratura degli umanisti, in Storia della letteratura italiana, dirr. E. Cecchi-N. Sapegno, vol. III, Il Quattrocento e l’Ariosto, Milano, Garzanti, 1966, pp. 5-353

Modalità d'esame

L'esame si svolgerà in forma orale: sarà verificata la conoscenza dei manuali di filologia e di lingua latina medievale e umanistica e dei saggi relativi alla storia della filologia; sarà inoltre richiesta la lettura, la traduzione e il commento dei brani testuali esaminati a lezione.

Note

Inizio lezioni: mercoledì 22 febbraio 2017

Orario lezioni: mercoledì e giovedì, ore 10.15-11.45, Aula 2 Palazzo Ricci.

Ultimo aggiornamento 16/02/2017 11:18