Scheda programma d'esame
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA PORTOGHESE II
VALERIA MARIA GIUSEPPA TOCCO
Anno accademico2017/18
CdSLINGUISTICA E TRADUZIONE
Codice1075L
CFU9
PeriodoPrimo semestre

ModuliSettoreTipoOreDocente/i
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA PORTOGHESE IIL-LIN/09LEZIONI54
VALERIA MARIA GIUSEPPA TOCCO unimap
Programma non disponibile nella lingua selezionata
Obiettivi di apprendimento
Conoscenze

Al termine del corso, se lo studente avrà frequentato con assiduità (per almeno l'80%), impegno e serietà le lezioni, il laboratorio traduttivo (semestrali) e le esercitazioni linguistiche-Laboratorio DUPLE (annuali):

  • avrà acquisito un livello di competenza strumentale di livello C1+/C2
  • avrà acquisito le fondamenta per l'analisi linguistica dalla prospettiva della filologia d'autore
  • avrà acquisito conoscenze relative a problematiche e strategie inerenti alla traduzione di testi, principalmente letterari.
Modalità di verifica delle conoscenze

Le conoscenze sono verificate in itinere, attraverso attività di simulazione delle prove finali.

Capacità

Al termine del corso, se lo studente avrà frequentato con assiduità (per almeno l'80%), impegno e serietà le lezioni, il laboratorio traduttivo (semestrali) e le esercitazioni linguistiche (annuali):

  • conoscerà i principi dell'analisi testuale dalla prospettiva della filologia d'autore
  • saprà come come si affronta la traduzione di un testo in prosa
  • sarà in grado di leggere, scrivere, capire e parlare la lingua portoghese (livello C1+/C2) e saprà affrontare, qualora lo volesse, l'esame per la certificazione internazionale di portoghese elaborato dal CAPLE (Centro de Avaliação de Português Língua Estrangeira) di livello DUPLE (Diploma Universitário de Português Língua Estrangeira)

 

Modalità di verifica delle capacità

Durante le lezioni, il Laboratorio traduttivo e le esercitazioni del Laboratorio DUPLE

  • saranno svolti esercizi di consolidamento (scritti e orali)
  • saranno proposte attività di applicazione delle metodologie presentate
  • saranno corretti e commentate le attività svolti in autonomia

 

Comportamenti

Se lo studente frequenta con assiduità (per almeno l'80%), impegno e serietà le lezioni, il laboratorio traduttivo (semestrali) e le esercitazioni (annuali):

  • può acquisire metodo nell'apprendimento contrastivo delle lingue portoghese-italiano
  • può acquisire consapevolezza riguardo a meccanismi traduttivi
  • può acquisire sensibilità ermeneutica e linguistica rispetto all'analisi delle testimonianze plurime di un testo

 

Modalità di verifica dei comportamenti

Durante le lezioni, il laboratorio traduttivo e esercitazioni DUPLE gli studenti saranno chiamati

  • a svolgere attività applicative delle strutture date
  • a formulare ipotesi
  • a svolgere brevi ricerche su determinati argomenti

 

Prerequisiti (conoscenze iniziali)

Lo studente deve possedere

  • un livello di competenza linguistica pari o superiore almeno al libello B2+, visto che le lezioni del corso e le esercitazioni linguistiche saranno tenute in lingua portoghese
  • dovrà avere concluso l'esame di Lingua portoghese I di livello Magistrale (studenti di II anno), oppure, visto che il Laboratorio traduttivo è rivolto anche agli studenti di I anno, dovrà avere concluso gli esami di triennale

 

Indicazioni metodologiche

Le lezioni del Corso e le esercitazioni del Laboratorio DUPLE

  • saranno tenute in lingua portoghese
  • si svolgono in aula, con l'ausilio di materiali audio e video proposti dai docenti
  • uso di slides
  • uso di dispense elaborate ad hoc dalla docente
  • uso della piattaforma Moodle per l'interazione docente/studente e la condivisione di materiali distribuiti durante lezioni ed esercitazioni, di bibliografia o altri materiali di difficile reperimento o per l'esercitazione autonoma di determinate competenze
  • ricevimento presenziale degli studenti
  • uso del profilo Facebook "Catedra Antero de Quental" per la diffusione di informazioni utili

Il Laboratorio traduttivo

  • sarà tenuto in italiano
  • saranno usati ausili informatici
Programma (contenuti dell'insegnamento)

Corso

Filologia de autor e competência linguística

É sabido que qualquer autor, no próprio acto de criação, leva a cabo um pormenorizado trabalho de autocorreção que investe o eixo sintagmático e paradigmático da língua. Através de manuscritos autógrafos, paratextos, avantextos, edições impressas, o filólogo pode reconstruir e descrever os processos criativos autorais. O curso tem o objectivo de mostrar quais são as competências linguísticas e metalinguísticas dum filólogo a lidar com versões sucessivas duma obra: o exemplo no qual se trabalhará será Os passos em volta de Herberto Helder (1930-2015), que teve 12 edições, as primeiras 5 das quais manifestam repensamentos e modificações significativas.

Laboratório DUPLE (exercitações de competência linguística)

Exercitações relativas às quaatro competências: ler, ouvir, falar, escrever. Até ao nível C1+/C2 do Quadro Comum Europeu

Laboratorio traduttivo

Si lavorerà su testi contemporanei in prosa, perfezionando la competenza interpretativa, riflettendo su questioni inerenti a peculiari registri linguistici, frasi idiomatiche, lessici specialistici, e sulle strutture sintattiche e retoriche in prospettiva contrastiva.

Bibliografia e materiale didattico

Corso

Bibliografia di massima:

  • D'Arco Silvio Avalle, Varianti, varianti d'autore, rimaneggiamenti, in Alfredo Stussi (a cura di), La critica del testo, Bologna, Il Mulino, 1985, pp. 101-118
  • Roberto Antonelli, Interpretazione e critica del testo, in Storia della Letteratura Italiana, Torino, Einaudi, pp. 141-243
  • Jacinto do Prado Coelho nel saggio Variantes e variações, in Ao contrário de Penélope, Lisboa, Bertrand, 1976, pp. 15-44
  • Dante Isella, Le varianti d'autore (critica e filologia), in Le carte mescolate: esperienze di filologia d'autore, Padova, Liviana, 1987, pp. 3-1
  • Paola Italia e Giulia Raboni, Che cos’è la filologia d’autore, Roma, Carocci, 2010
  • Joaquim Manuel Magalhães, As emendas de Os passos em volta, in Os dois crepúsculos, Lisboa, A Regra do Jogo, 1981, pp. 133-138- Maria de Fátima Marinho, Herberto Helder: para uma estética de modificação, in Herberto Helder. O homem, a obra, Lisboa, Arcádia, 1982, pp. 245-149

Bibliografia specifica verrà indicata durante e alla fine del corso.

Laboratorio traduttivo

Bibliografia generica

  • – J.A. Peres, e Telmo Móia, Áreas Críticas da Língua Portuguesa, Lisboa, Ed. Caminho, 1995
  • AA.VV., Dallo stilo allo schermo. Sintesi di teoria della traduzione, Pisa, PLUS, 2011
  • Umberto Eco, Dire quasi la stessa cosa, Milano, Bompiani, 2003
  • Siri Nergaard (a cura di), Teorie contemporanee della traduzione, Milano, Bompiani, 2002
  • Peter Newmark, La traduzione: problemi e metodi, trad. it., Milano, Garzanti, 1988
  • Bruno Osimo, Manuale del traduttore, Milano, Hoepli, 1998

Dizionari elettronici

Bibliografia specifica verrà indicata durante e alla fine del corso.

 

Indicazioni per non frequentanti

Per i non frequentanti il programma è identico. Visto il taglio seminariale del Corso e dei Laboratori collegati, si pregano i non frequentanti di contattare  le docenti all'inzio del corso per programmare le attività alternative.

 

Modalità d'esame

Il voto finale sarà unico e risulterà dalla media ponderata delle varie attività previste, che consistono:

per le esercitazioni linguistiche (Laboratorio DUPLE:

  • prove (scritte e orali) di competenza sulle quattro abilità (produzione scritta, produzione orale, comprensione scritta, comprensione orale)

per il Corso:

  • analisi critica, secondo i principi della filologia d'autore, di un brano assegnato, da redigere in portoghese e consegnare una settimana prima della data della prova orale
  • discussione orale (in portoghese) del lavoro presentato e dei temi affrontati durante il corso

per il Laboratorio traduttivo

  • traduzione in italiano di un brano assegnato, consegnare una settimana prima della data della prova orale
  • elaborato critico-argomentativo (differente da Magistrale a Magistrale), da redigere in portoghese e consegnare una settimana prima della data della prova orale
  • discussione orale (in portoghese) dei lavori scritti

 

Note

Lunedì 25 settembre alle ore 14.30 (Aula Boilleau 9) ci sarà un incontro di presentazione dei corsi di portoghese.

La disciplina si svolgerà su entrambi i semestri.

Inizio Laboratorio DUPLE (esercitazioni linguistiche): martedì 26 settembre 2017. Durata ANNUALE.

Inizio Corso: primo semestre (giovedì 28 settembre 2017).

Inizio Laboratorio traduttivo: primo semestre (lunedì 2 ottobre 2017).

Il Laboratorio traduttivo è rivolto agli studenti LingTra/curr. Traduzione di I e II anno. Gli studenti LingTra/curr. Linguistica frequenteranno, al posto del Laboratorio traduttivo, il corso da 3 cfu della Dott.ssa Lupetti (secondo semestre). Gli studenti LetFil di I e II anno potranno scegliere di frequentare o il Laboratorio traduttivo o il corso della Dott.ssa Lupetti da 3 cfu (secondo semestre).

Si invitano gli studenti a iscriversi sulla piattaforma Moodle, sulla quale verranno caricati tutti i materiali distribuiti a lezione e anche il PROGRAMMA DEFINITIVO E COMPLETO da seguire per affrontare l'esame.

Si invitano gli studenti a seguire la pagina Facebook della Cattedra Antero de Quental (catedranteroquental@gmail.com)

Si ricorda che gli studenti si dovranno iscrivere alle prove SCRITTE E ORALI sul Sistema d'Ateneo (le iscrizioni terminano 5 giorni prima della data della prova: non saranno accettati studenti non iscritti).

Ultimo aggiornamento 17/09/2017 09:51