Scheda programma d'esame
LETTERATURA SPAGNOLA A
FEDERICA CAPPELLI
Anno accademico2017/18
CdSLETTERATURE E FILOLOGIE EURO - AMERICANE
Codice1108L
CFU9
PeriodoAnnuale

ModuliSettoreTipoOreDocente/i
LETTERATURA SPAGNOLAL-LIN/05LEZIONI54
FEDERICA CAPPELLI unimap
Programma non disponibile nella lingua selezionata
Obiettivi di apprendimento
Conoscenze

Gli studenti dovranno saper approcciare i testi in programma d'esame servendosi delle conoscenze fornite durante il corso e degli strumenti critici derivanti dai saggi in bibliografia, riuscendo ad orientarsi tanto nel contesto in cui si generano tali testi, come nel riconoscimento del loro valore stilistico-letterario, delle poetiche cui fanno capo e del tema cardine del corso.

Modalità di verifica delle conoscenze

Tramite attività seminariali da tenersi in aula (relazioni alla classe su argomenti da concordare con la docente).

Capacità

Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di argomentare sui periodi letterari e i generi presi in esame e di realizzare un'analisi degli aspetti formali e semantici delle opere primarie analizzate alla luce del tema oggetto del corso.

 

Modalità di verifica delle capacità

Attraverso l'interazione studente-docente, specialmente nella seconda parte del corso e mediante eventuali attività seminariali.

Comportamenti

Lo studente dovrà acquisire e/o sviluppare sensibilità relative alla figura femminile nella letteratura spagnola dei secoli d'oro e specialmente nei generi letterari oggetto di studio del presente corso.

Modalità di verifica dei comportamenti

Mediante attività seminariali.

Prerequisiti (conoscenze iniziali)

Quelli previsti dal corso di laurea e comunque le conoscenze storico-letterarie acquisite nel corso del triennio di studi.

Indicazioni metodologiche

Il corso si basa prevalentemente su lezioni frontali, di matrice teorica, impartite dalla docente, a cui si affiancheranno, specialmente nella seconda metà del semestre, lezioni di natura più pratica basate sulla lettura, analisi e commento di alcuni testi; in questa fase si auspica, compatibilmente con la disponibilità della classe, la collaborazione degli studenti, che potranno intervenire attivamente nel dibattito sui testi. La docente incentiva anche l'eventuale preparazione di un saggio analitico da riferire alla classe su un argomento da concordare, lavoro di cui sarà tenuto conto al momento dell'esame finale.

Per la natura del corso si raccomanda vivamente una frequenza il più possibile costante.

Programma (contenuti dell'insegnamento)

La donna nella letteratura spagnola dei secoli d'oro tra oppressione e intraprendenza.

Bibliografia e materiale didattico

1. Testi primari nelle edizioni consigliate e con le rispettive introduzioni

Studenti LETFIL

-Lope de Vega, La vengadora de las mujeres, in "Obras escogidas", ed. F.C. Sainz de Robles, Madrid, Aguilar, 1952, tomo I.Teatro, pp. 1569-1600;

-Tirso de Molina, El burlador de Sevilla, ed. H. Brioso, Madrid, Alianza, 2004 (oppure ed. I. Arellano, Madrid, Espasa Calpe (colección Austral) oppure ed. A. Prieto, Barcelona, Planeta);

-A. Mira de Amescua, Cuatro milagros de amor, ed. F. Cappelli, in "Teatro Completo", coord. A. de la Granja, Granada, Diputación de Granada-Universidad de Granada, tomo V;

-P. Calderón de la Barca, El médico de su honra, ed. J. Pérez Magallón, Madrid, Cátedra, 2012 (oppure ed. A. Armendáriz, Iberoamericana-Vervuert, 2007, o ed. W. Cruickshank, Madrid, Castalia, 1989).

-M. de Zayas y Sotomayor, Novelas amorosas y ejemplares (selezione di racconti indicata dalla docente).

Studenti ITALIANISTICA

-Lope de Vega, La dama sciocca, trad. R, Trovato, a cura di Maria Grazia Profeti, con testo a fronte, Marsilio, Venezia, 1996.

-Tirso de Molina, L'ingannatore di Siviglia, trad. R. Paoli, Milano, Garzanti, 2007 (oppure trad. L. Dolfi, Torino, Einaudi, 1996

-P. Calderón de la Barca, Il medico del proprio onore; Il pittore del suo disonore, a cura di C. Acutis, trad. A. Gasparetti, Torino, Einaudi, 1981;

-M. de Zayas y Sotomayor, Novelle amorose ed esemplari, trad. di Sonia Piloto di Castri , Torino, Einaudi, 1995 (selezione di racconti indicata dalla docente).

2. Bibliografia critica

-T. Austin O'Connor, La victimización de la mujer en "El médico de su honra", in "Actas dela Asociacio2n Internacional de Hispanistas, 1980 (http://cvc.cervantes.es/literatura/aih/pdf/07/aih_07_2_027.pdf);

-V. Dixon, Lope y la educación de las mujeres, "Otro Lope no ha de haber...", a cura di M. G. Profeti, Firenze, Alinea, 2000, vol. II, pp. 63-74 (in biblioteca);

-T. Ferrer Valls, La mujer sobre el tablado en el siglo XVII: de actriz a autora, in XXXI Jornada de Teatro Clásico, Almagro, 2008 (http://www.cervantesvirtual.com/descargaPdf/la-mujer-sobre-el-tablado-en-el-siglo-xvii-de-actriz-a-autora/)

-L. M. González González, La mujer en el teatro del Siglo de Oro español, in "Teatro. Revista de estudios teatrales", 6-7, 1995, pp. 41-70 (http://dspace.uah.es/dspace/bitstream/handle/10017/4530/La%20Mujer%20en%20el%20Teatro%20del%20Siglo%20de%20Oro%20Espa%C3%B1ol.pdf?sequence=1);

-A. Maravall, Teatro y literatura en la sociedad barroca, Barcelona, Crítica, 1990 (la corrispondente versione italiana per studenti di Italianistica è presente in biblioteca di Dipartimento);

-M. D. Rozas Marín, La falsa apariencia de Lucrecia en "Cuatro milagros de amor", in "Mira de Amescua en Candelero: actas del Congreso Internacional sobre Mira de Amescua y el Teatro español del Siglo de Oro", a cura di A. de la Granja- J. A. Martínez Berbel, Granada, Universidad, 1996, pp. 511-520 (in biblioteca);

-C. Solana Segura, Las heroinas de las "Novelas amorosas y ejemplares" de María de Zayas frente al 'modelo femenino' humanista, in "Lemir", 14, 2010 (http://parnaseo.uv.es/Lemir/Revista/Revista14/02_Solana_Carmen.pdf).

 

 

Indicazioni per non frequentanti

Alle letture e ai saggi critici in programma si aggiunga:

PER STUDENTI LETFIL

-Lope de Vega, Arte nuevo de hacer comedias, ed. E. García Santos Tomás, Madrid, Cátedra, 2006;

-I. Arellano, Historia del teatro del siglo XVII, Madrid, Cátedra, 1995.

PER STUDENTI ITALIANISTICA

-Lope de Vega, Nuova arte di far commedie in questi tempi, a cura di M.G. Profeti, Napoli, Liguori, 1999 (versione ital. per studenti Italianistica).

-L'età d'oro della letteratura spagnola. Il Cinquecento, a cura di M.G. Profeti, Firenze, La nuova Italia (solo parti sul Teatro);

-L'età d'oro della letteratura spagnola. Il Seicento, a cura di M. G. Profeti, Firenze, La Nuova Italia (solo parti sul Teatro)

Gli studenti non frequentanti sono comunque tenuti a mettersi in contatto con la docente.

Modalità d'esame

Colloquio orale.

Note

Il corso si terrà nel primo semestre.

Le lezioni avranno inizio lunedì 25 settembre (ore 14.15-15-45 aula Musica, Palazzo Matteucci).

Ultimo aggiornamento 25/09/2017 17:55