Scheda programma d'esame
STORIA CONTEMPORANEA
LUCA MICHELINI
Anno accademico2018/19
CdSSCIENZE POLITICHE
Codice027MM
CFU9
PeriodoPrimo semestre

ModuliSettoreTipoOreDocente/i
STORIA CONTEMPORANEAM-STO/04LEZIONI63
LUCA MICHELINI unimap
Programma non disponibile nella lingua selezionata
Obiettivi di apprendimento
Conoscenze

Gli studenti acquisiscono la conoscenza delle fondamentali dinamiche economiche, sociali e politiche del mondo contemporaneo, con particolare riguardo al caso italiano.

Modalità di verifica delle conoscenze

Gli studenti sono invitati a frequentare le lezioni, che saranno chiamati a riassumere di volta in volta, su base volontaria. La verifica delle conoscenze viene compiuta con l'esame orale finale.

Capacità

Gli studenti sapranno riconoscere i fondamentali fattori della dinamica storica contemporanea.

Modalità di verifica delle capacità

Le capacità sono verificate con l'esame orale finale e con i riassunti orali delle lezioni.

Comportamenti

Gli studenti sapranno individuare i fattori fondamentali della dinamica storica attuale.

Modalità di verifica dei comportamenti

Particolare rilievo assume la verifica del linguaggio utilizzato per esporre le dinamiche storiche contemporanee.

Prerequisiti (conoscenze iniziali)

Interesse per la materia e nessun pregiudizio

Corequisiti

Frequentare i corsi universitari

Prerequisiti per studi successivi

Storia contemporanea è la base sulla quale costruire tutti i saperi offerti dal corso di laurea

Indicazioni metodologiche

Gli studenti devono fare attenzione al processo di apprendimento, che schematicamente si suddivide in differenti fasi: 1. ascolto della lezione ed eventuale discussione; 2. appunti che deve scrivere in autonomia lo studente, costituendo questa fase un importante momento di creatività sintetica e di controllo della narrazione (niente slides, dunque, che non consentono questo passaggio); 3. studio dei testi (vedi la bibliografia); 4. esposizione individuale di argomenti e di parti dei testi; 5. esame orale con il docente, che sollecita la capacità dialettica dello studente. 6. Avvertenza importante: le lezioni vertono su aspetti particolari che non si trovano nei testi citati in bibliografia. Fondamentali diventano dunque gli appunti. 7. I non frequentanti portano un testo in più (due tra quelli a scelta), invece che il contenuto delle lezioni.

Programma (contenuti dell'insegnamento)

Il corso si sofferma sulla dialettica tra riforme e rivoluzione nella storia d'Italia, dall'Unità fino ai giorni nostri. Tre i momenti indagati con maggior dettaglio nel corso delle lezioni: 1919-1922; 1943-1948; 1968-1977.

Bibliografia e materiale didattico

Storia contemporanea

Prof. Luca Michelini

 

L’esame si tiene in forma orale e si divide in due parti: una manualistica, l’altra monografica.

 

Per la parte manualistica sono previsti i 2 volumi di Raffaele Romanelli: Ottocento. Lezioni di storia contemporanea. I; Novecento. Lezioni di storia contemporanea. II; editore Il Mulino.

Per la parte monografica: Paul Ginsborg, Storia d’Italia dal dopoguerra a oggi, editore Einaudi.

 

Indicazioni per non frequentanti

Gli studenti che non possono frequentare hanno lo stesso programma dei frequentanti. 

Modalità d'esame

L'esame è in forma orale.

Stage e tirocini

Il corso prevede un cilo di film, che sono i seguenti: 

  1. Bertolucci, Novecento Atto Primo;
  2. Bertolucci, Novecento Atto Secondo;
  3. Rosi, Le mani sulla città;
  4. Visconti, Rocco e i suoi fratelli;
  5. Petri, La classe operaia va in paradiso;

Il contenuto dei film non è oggetto di esame

Ultimo aggiornamento 11/09/2018 17:21