Scheda programma d'esame
LINGUA E TRADUZIONE: LINGUA SPAGNOLA III
SELENA SIMONATTI
Anno accademico2018/19
CdSLINGUE E LETTERATURE STRANIERE
Codice083LL
CFU9
PeriodoAnnuale

ModuliSettoreTipoOreDocente/i
LINGUA E TRADUZIONE: LINGUA SPAGNOLA IIIL-LIN/07LEZIONI54
SELENA SIMONATTI unimap
Obiettivi di apprendimento
Learning outcomes
Conoscenze

Al termine del corso, lo studente avrà acquisito la conoscenza dei principali meccanismi linguistici che governano l'organizzazione formale e la produzione di significato di varie tipologie di testi.

Knowledge

The student who completes the course successfully will be able to demonstrate a solid knowledge of Spanish Pragmatics and Discourse Analysis.

Modalità di verifica delle conoscenze

L'esame consiste in una prova scritta e una orale sui contenuti del corso (domande di verifica e analisi di testi). Per gli studenti frequentanti ci saranno modalità di verifica durante lo svolgimento del corso.

Alla votazione finale contribuisce anche il risultato conseguito nelle prove relative al lettorato.

Assessment criteria of knowledge

The student will be assessed on his/her demonstrated ability to discuss the main course contents using the appropriate terminology.

Methods:

  • Final oral exam
  • Final written exam
Capacità

Al termine del corso:

  • lo studente saprà definire e esemplificare i concetti relativi al testo e ai meccanismi testuali espliciti e impliciti;
  • lo studente sarà in grado di riconoscere e applicare un'analisi retorica, pragmatica e analizzare testi di diverso tipo.
Modalità di verifica delle capacità
  • Saranno svolte attività pratiche riguardanti l'analisi testuale. Le capacità acquisite verranno valutate durante l'esame.
Comportamenti

Lo studente potrà acquisire e sviluppare capacità critica e riflessiva; rafforzare la capacità selezionare e strutturare l'informazione; acquisire delle competenze specifiche che integrino l'ermenenetica del testo e abilità finalizzate al potenziamento della competenza scritta (lettura e scrittura analitica e argomentativa).

 

Modalità di verifica dei comportamenti

Saranno valutati il grado di accuratezza, attenzione e partecipazione alle attività svolte.

Prerequisiti (conoscenze iniziali)

Il prerequisito è aver superato l'esame di Lingua Spagnola 2 (LIN) e possedere un'ottima conoscenza della grammatica italiana.

Indicazioni metodologiche
  • Il corso si basa su lezioni frontali teoriche e lezioni di tipo pratico per le quali si auspica la partecipazione attiva degli studenti.
  • Le lezioni del corso si svolgeranno in lingua spagnola.
  • Si invitano gli studenti a iscriversi sulla piattaforma MOODLE, sulla quale verranno caricati i materiali, le indicazioni bibliografiche precise e tutte le comunicazioni riguardanti il corso.
Teaching methods

Delivery: face to face

Learning activities:

  • attending lectures
  • individual study
  • Bibliography search
  • Practical

Attendance: Advised

Teaching methods:

  • Lectures
Programma (contenuti dell'insegnamento)

"L'architettura del testo: fondamenti di linguistica testuale". L'obbiettivo del corso è offrire un panorama delle principali correnti di studio della linguistica del testo applicata alla lingua spagnola e volta a evidenziare i principali strumenti di analisi del discorso, con particolare attenzione a quello scritto. 

1. Le nozioni di 'discorso' e 'testo' e le pratiche discorsive scritte e orali 

2. Tipologie testuali.

3. Il contesto discorsivo.

4. I vettori del testo: unità grammaticale, morfosintattica, semantica e stilistica (coerenza, coesione, adeguamento, modalizzazione)

5. La costruzione dell'informazione: continuità di senso e continuità tematica (ripetizione e sostituzione, deissi, connettivi testuali, focalizzazione...)

6. Discontinuità di senso e reinterpretazione.

7. Intertestualità, contraffazione, ipertestualità.

8. Polifonia, ironia, figuralità.

9. L'analisi pragmalinguistica.

9. Il modello strumentale di Karl Bühler e l'estensione di R. Jakobson.

10. La 'linguistica del senso' di Eugenio Coseriu e la tradizione critica della disciplina 

 

Bibliografia e materiale didattico

I. Studi generali


Calsamiglia, Helena - Tusón, Amparo (1999), Las cosas del decir. Manual de análisis del discurso, Barcelona, Ariel, 2007.

Escandell Vidal, V., Introducción a la Pragmática, Barcelona, Ariel, 2013.

Lozano, J. et alii, Análisis del discurso: hacia una semiótica de la interacción textual, Madrid, Cátedra, 1992.

 

2. Approfondimenti

Abadalejo, T., Retórica, Madrid, Síntesis, 1989.

Bernárdez, E., Teoría y epistemología del texto, Madrid, Cátedra, 1995.Penas, Ma Azucena / González,

Coseriu, Eugenio, Linguistica del testo. Introduzione a una ermeneutica del senso, ed. italiana di Donatella Di Cesare, Roma Carocci, 2014 (o l'edizione originale in spagnolo).

Rosario (eds.), Estudios sobre el texto. Nuevos enfoques y propuestas, Peter Lang, 2009.

 

 

Nel corso delle lezioni saranno indicate allo studente delle letture di approfondimento.

Indicazioni per non frequentanti

Il programma per i non frequentanti è identico.

Modalità d'esame

L'esame consiste in una prova scritta e una orale sui contenuti del corso.

Alla votazione finale contribuisce il risultato ottenuto nelle prove di lettorato. Il voto finale è unico e i crediti sono assegnati dal docente titolare in un’unica soluzione al completamento delle due parti.

L'incidenza dellle verifiche relative alle esercitazioni del lettorato sul voto conseguito nell'esame di Lingua Spagnola III è calcolata come segue (proposta approvata dal Consiglio CLi del 24 maggio 2017):

Da 60 a 70 punti su 100: il voto resta invariato 

Da 71 a 85 punti su 100: si aggiunge un punto al voto conseguito 

Da 86 a 100 punti su 100: si aggiungono due punti al voto conseguito .

Note

 

Il corso di Lingua Spagnola 3 inizierà nel primo semestre e continuerà nel secondo e prevede il raggiungimento del livello  B2.2 di competenza linguistica. A questo fine, lo studente dovrà, come parte del proprio lavoro individuale, integrare la propria preparazione seguendo il lettorato organizzato dal CLI presso il Dipartimento per il livello indicato. Il superamento del test di livello del lettorato è condizione per poter registrare il voto finale. L’attestato del CLI può essere sostituito dalla certificazione DELE dell’Instituto Cervantes, conseguita non oltre i due anni precedenti. 

Le informazioni circa il lettorato e le relative prove sono disponibili su 

https://elearning.cli.unipi.it

 

Le lezioni di Lingua spagnola III riprenderanno la prossima settimana.

La prima si terrà MERCOLEDÌ 20 FEBBRAIO ALLE ore 16,30.

Ultimo aggiornamento 06/05/2019 10:52