Scheda programma d'esame
GEOGRAFIA DELL'ECONOMIA MONDIALE
MICHELA LAZZERONI
Anno accademico2018/19
CdSSCIENZE PER LA PACE: COOPERAZIONE INTERNAZIONALE E TRASFORMAZIONE DEI CONFLITTI
Codice457MM
CFU6
PeriodoSecondo semestre
LinguaItaliano

ModuliSettoreTipoOreDocente/i
GEOGRAFIA DELL'ECONOMIA MONDIALEM-GGR/02LEZIONI36
MICHELA LAZZERONI unimap
Programma non disponibile nella lingua selezionata
Obiettivi di apprendimento
Conoscenze

Il corso si propone di fornire contenuti e strumenti per comprendere la complessità dello spazio geo-economico mondiale e i processi di integrazione e differenziazione che lo caratterizzano. Per raggiungere tale obiettivo, le tematiche riguardanti la geografia dell’economia mondiale vengono affrontate adottando diverse scale territoriali di riferimento (sistema Mondo, Mediterraneo, Italia) e presentando casi di studio volti a esemplificare gli argomenti trattati. 

Modalità di verifica delle conoscenze

Verrà valutata la capacità di apprendimento dei principali contenuti del corso e di interpretazione delle connessioni tra i fenomeni socio-economici illustrati a lezione, attraverso l'interazione con la docente in aula e la prova di esame finale.

Capacità

Il corso mira a stimolare gli studenti ad acquisire la capacità di comprendere i processi che hanno contribuito all’attuale configurazione spaziale delle relazioni economiche, sociali e territoriali dei diversi Paesi e regioni del mondo. Si cercherà di sviluppare la capacità di utilizzare il linguaggio della geografia, attraverso approfondimenti sulla statistica territoriale e sulla rappresentazione grafica e cartografica delle informazioni geografiche.

Modalità di verifica delle capacità

Verrà valutata la capacità di esporre in maniera critica le problematiche affrontate e di usare una terminologia appropriata

Comportamenti

Attenzione ai contenuti presentati dalla docente e partecipazione attiva alla discussione in aula.

Modalità di verifica dei comportamenti

Interazione con gli studenti e discussione durante le lezioni. 

Indicazioni metodologiche

Lezioni frontali (con supporto delle slides)

Visualizzazione di carte relative ai fenomeni socio-economici analizzati

Presentazione di casi di studio

Eventuali seminari di approfondimento con docenti esperti

Programma (contenuti dell'insegnamento)

I temi trattati saranno:

- le principali categorie concettuali relative al rapporto tra geografia ed economia

- le nozioni di base di statistica territoriale e di rappresentazione grafica e cartografica

- i molteplici aspetti della globalizzazione e le diseguaglianze territoriali

- la geografia della popolazione e i nuovi flussi migratori

- il rapporto tra economia e ambiente naturale

- gli spazi agricoli e la globalizzazione dei sistemi del cibo

- la distribuzione geografica della produzione energetica e mineraria

- le filiere industriali e i processi di decentramento

- le dinamiche dei flussi e degli spazi del turismo

- il ruolo delle città nella geografia mondiale

Bibliografia e materiale didattico

La docente metterà a disposizione degli studenti frequentanti le slides utilizzate a lezione e articoli di approfondimento sulle tematiche trattate.

Indicazioni per non frequentanti

Prova orale

NON FREQUENTANTI

Chi non frequenta o frequenta in maniera saltuaria dovrà preparare per l'esame TRE testi:

1. Dematteis G. et al. (2010), Geografia dell’economia mondiale, Utet, Novara.

2. Scott A. (2011), Città e regioni nel nuovo capitalismo, Il Mulino, Bologna.

3. Un volume a scelta tra:

  • Bertoncin M, Pase A., Quatrida D., Geografie di prossimità, Franco Angeli, 2014.
  • Pettenati G., Toldo A., Il cibo tra azione locale e sistemi globali. Spunti per una geografia alimentare dello sviluppo, Milano, Angeli, 2018
  • Spotorno M. (a cura di), Risiko-Mediterraneo. Politiche, popoli, flussi. Franco Angeli, Milano, 2017
Modalità d'esame

Prova orale.

FREQUENTANTI

Chi frequenta costantemente le lezioni dovrà preparare in vista degli esami:

1. gli argomenti trattati nel corso delle lezioni;

2. i materiali didattici e gli articoli di approfondimento che saranno indicati durante il corso;

3. il testo di Scott A. (2011), Città e regioni nel nuovo capitalismo, Il Mulino, Bologna.

Note

Le lezioni avranno inizio martedì 26 febbraio con il seguente orario:

Martedì - Mercoledì ore 10.15-11.45  Polo Piagge, Aula PIA E1

A partire dal 25 febbraio, l'orario di ricevimento è: lunedì (ore 10.00-11.00) e giovedì (ore 16.00-17.00) presso lo studio 10, Palazzo Carità (II piano), via Paoli 15

E' prevista su questo corso la mutuazione di Geografia economica (codice 023MM) prevista all'interno del Corso di Studio in Economia e Commercio

Ultimo aggiornamento 11/02/2019 12:21