Scheda programma d'esame
TECNICHE DI AUDITING, SISTEMI DI CERTIFICAZIONE E MARKETING
ROBERTA MORUZZO
Anno accademico2019/20
CdSSCIENZE E TECNOLOGIE DELLE PRODUZIONI ANIMALI
Codice279GG
CFU6
PeriodoSecondo semestre

ModuliSettoreTipoOreDocente/i
TECNICHE DI AUDITING, SISTEMI DI CERTIFICAZIONE E MARKETINGAGR/01LEZIONI60
ROBERTA MORUZZO unimap
Obiettivi di apprendimento
Learning outcomes
Conoscenze

Il modulo consente allo studente di saper:

- classificare gli strumenti certificativi volontari adottati dalle imprese agro-alimentari per gestire la propria organizzazione aziendale

- identificare gli attori coinvolti nella certificazione

- comparare i principali strumenti certificativi

- interpretare il marketing, nell'ambito della valorizzazione dei prodotti alimentari 

- presentare i legami fra certificazione e marketing

Knowledge

The module aims tp introduce students to the knowledge of the voluntary certification tools adopted in agri-food value chians and to provide knowledge in the field of marketing linked to the valorisation of food products (particularly those who obtained certification).

Modalità di verifica delle conoscenze

Per la verifica delle conoscenze relative agli strumenti certificativi volontari sarà svolta una prova scritta in itinere, utilizzando test a risposta multipla o aperta. Per la verifica delle conoscenze relative al marketing e alla valorizzazione dei prodotti alimentari sarà svolta una prova scritta a fine corso, utilizzando test a risposta multipla o aperta.

 

Assessment criteria of knowledge

A written test (about voluntary certification tools) will be carried out by using multiple/open questions. A written test at the end of the course (about marketing) will be carried out by using multiple/open questions.

Capacità

Il modulo consente allo studente di acquisire la capacità di:

- redigere la documentazione che accompagna la creazione di un sistema di certificazione volontario (procedure, istruzioni operative, manuali);

- lettura ed analisi degli standard volontari che accompagnano la certificazione;

- analisi di casi di studio volti ad approfondire le strategie di marketing di alcune imprese agro-alimentari

Skills

The module allows the student to acquire the ability to:

- draw up the documentation accompanying a voluntary certification system (procedures, operating instructions, manuals);

- read and analyze the voluntary standards linked to a certification system;

- analyze marketing case studies 

Modalità di verifica delle capacità

Durante le attività pratiche in aula, saranno svolte attività in gruppo nel corso delle quali ciascun gruppo predisporrà lavori pratici che saranno oggetto di valutazione da parte del docente

Assessment criteria of skills

Group activities will be held: each group will prepare practical work that will be evaluated 

Comportamenti

Il modulo consente allo studente di saper lavorare in gruppo, di acquisire flessibilità e disponibilità al confronto.

Behaviors

The module allows the student to know how to work in a group, to gain flexibility and willingness to compete

Modalità di verifica dei comportamenti

Il docente tramite l’osservazione di quanto svolto dai vari gruppi esprimerà una valutazione sui comportamenti acquisiti, verificando le modalità di gestione ed organizzazine del lavoro e l'attitudine alla relazione.

Assessment criteria of behaviors

Through observation of each group, an assessment of the acquired behaviors will be given, by verifying the ways of managing and organizing the work and the attitude to the relationship.

Prerequisiti (conoscenze iniziali)

Lo studente dovrebbe avere acquisito conoscenze relative al sistema agro-alimentare (come conoscenze preliminari alla parte del modulo relativa al marketing) e conoscenze sull'organizzazione dei sistemi di controllo ufficiali collegati agli standard cogenti (come conoscenze preliminari alla parte di modulo relativa ai sistemi di certificazione volontaria).

Non sono richieste propedeuticità

Prerequisites

The student should have acquired knowledge of the agri-food system (as a preliminary knowledge of the part of the marketing) and knowledge about the organization of official control systems (such as preliminary knowledge of voluntary certification system).

No pre-requisites are required

Indicazioni metodologiche

Lezioni frontali con ausilio di slide e video (per vedere alcuni casi di marketing delle imprese agro-alimentari) 

Collegamento a siti web per vedere casi di studio, scaricare materiali, analizzare banche dati

Uso di sito di elearning del corso per scaricare materiali didattici, comunicare con lo studente, pubblicare materiale di approfindimento e materiale utile ai lavori di gruppo, caricare valutazioni delle prove intermedie 

Creazione di gruppi di lavoro in aula (con possibilità di utilizzo durante i lavori dei PC personali degli studenti)

Modalità di interazione tra studente e docente: uso di ricevimenti o uso della posta elettronica 



Teaching methods

Lectures with slide and video support 

Link to websites to see case studies, download materials, analyze databases

Use of the eLearning site of the course to download teaching materials, communicate with the student, publish material for work group, upload intermediate test scores

Create workgroups in the classroom 

 

Programma (contenuti dell'insegnamento)

I sistemi di certificazione e le tecniche di auditing (3 crediti)

I sistemi di certificazione e la classificazione degli standard volontari di certificazione (4 ore)

Il processo di certificazione e i protagonisti di tale processo (2 ore)

L’accreditamento e il Reg. Ce n. 765/2008 (1 ora)

La certificazione di prodotto e di sistema (alcuni esempi di certificazione applicati alle imprese agro-alimentari) (15 ore)

La gestione dell’attività di auditing, le tipologie di audit e l’attività di audit nel processo di certificazione (1 ora)

La norma UNI EN ISO 19011:2012 (3 ore)

 Predisposizione della documentazione che accompagna la creazione di un sistema di certificazione (4 ore)

 

Il marketing agro-alimentare quale strumento di valorizzazione delle produzioni agro-alimentari (3 crediti)

Definizione di marketing ed obiettivi del marketing (2 ore)

Il marketing nel processo di pianificazione strategica dell’impresa (2 ore)

L’organizzazione aziendale e la gestione delle attività di marketing (2 ore)

Il processo di pianificazione e il piano di marketing (8 ore)

Gli strumenti di marketing mix: il prodotto, il prezzo, la promozione e il posto (4 ore)

La conoscenza del mercato base dell'intervento di marketing (2 ore)

Il ruolo del territorio come elemento di valorizzazione delle produzioni agroalimentari: il caso dei prodotti tipici locali (2 ore)

Il marketing nella promozione dei prodotti certificati (2 ore)

Analisi di casi di studio volte ad analizzare e approfondire le strategie di marketing di alcune imprese agro-alimentari (6 ore)

Syllabus

Certification Systems and Auditing Techniques (3 CFU)

Certification systems and classification of voluntary certification standards (4 hours)

The certification process and the actors of this process (2 hours)

Accreditation and Reg. 765/2008 (1 hour)

Product and system certification (some certification examples applied to agri-food businesses) (15 hours)

Auditing activity management, audit types, and audit activity in the certification process (1 hour)

The UNI EN ISO 19011: 2012 standard (3 hours)

Preparation of documentation linked to a certification system (4 hours)

 

Agro-food marketing (3 credits)

Marketing Definition and Marketing Objectives (2 hours)

Marketing Strategy (2 hours)

Business organization and management of marketing activities (2 hours)

The planning process and the marketing plan (8 hours)

Mix marketing tools: product, price, promotion, and place (4 hours)

Knowledge of the agro-food market (2 hours)

The role of territory as an element of valorisation for the agro-food products: the case of typical local products (2 hours)

Linked between certification and marketing: marketing of certified products (2 hours)

Analysis of case studies in agro-food system (6 hours)

Bibliografia e materiale didattico

Marx A., Maertens M., Swinnen J. and Wouters J. (2012), Private Standards and Global Governance Economic, Legal and Political Perspectives, University of Leuven (KU Leuven), Belgium, Leuven global governance studies

Moruzzo R., Rossignoli C. (2014), Retail Power and Private Standards in the Agri-Food Chain, Agroecology and Sustainable Food Systems, 38:1108–1124, 2014

Grazia C., Green R., Hammoudi A. (2008), Qualità e sicurezza degli alimenti. Una rivoluzione nel cuore del sistema agroalimentare, Edizioni Feltrinelli 2008

Henson S., Humprey J. (2010), Understanding the Complexities of Private Standards in Global Agri-Food Chains as They Impact Developing Countries, The Journal of Development Studies, Volume 46, Issue 9

Boccia F., Covino D. (2008), “Qualità dei prodotti agro-alimentari e consumatori. Approccio pubblico, schemi di assicurazione e metodi di valutazione”, Franco Angeli, Milano

Casolani N., Di Giacomo F. (2012), “La qualità per la competitività dell'impresa”, Franco Angeli, Milano

Inea, “Qualità, sicurezza e controllo dei prodotti agroalimentari”, Speciale Agrisole dicembre 2010

Foglio A. (2011), “Il marketing agroalimentare. Mercato e strategie di commercializzazione”, Franco Angeli, Milano

Annunziata A., Cesaretti G. P. (2011), “Strategie e strumenti per la valorizzazione sostenibile delle produzioni agroalimentari di qualità”, Franco Angeli, Milano

Boccaletti S. (2010), “Cambiamenti nel sistema alimentare. Nuovi problemi, strategie, politiche. XLVI Convegno Sidea, Piacenza”, Franco Angeli, Milano

MATERIALE IN CONSULTAZIONE

Antonelli G., “Marketing dei prodotti agroalimentari tipici e di qualità - Dispense per gli studenti del corso di Marketing agroalimentare” a.a. 2010/2011

Perito M. A. (2009), “Globalizzazione, qualità e standard di certificazione”, Agriregionieuropa n. 16/2009

Spencer Henson1 and John Humphrey, “The Impacts of Private Food Safety Standards on the Food Chain and on Public Standard-Setting Processes” Paper Prepared for FAO/WHO, 2 May 2009

Canavari M., Spadoni R. (2009), “Certificazione agro-alimentare da vincolo ad opportunità”, Informatore agrario, n.18/2009

Pignatti E., Spadoni R. (2009), “Certificarsi apre i mercati e razionalizza la produzione”, Informatore agrario, n.18/2009

Arfini F., Belletti G., Marescotti A. (2010), “Prodotti tipici e denominazioni geografiche. Strumenti di tutela e valorizzazione”, Edizioni Tellus, Roma

Belletti G., Marescotti A. (2012), “Le produzioni certificate nell'agricoltura italiana”, Agriregionieuropa, n.31/2012

Rapporto Sincert, “Gli strumenti dell’accreditamento e della certificazione al servizio della fiducia nel settore agro-alimentare” gennaio 2009

Voluntary Standards for Sustainable Food Systems: Challenges and Opportunities. A Workshop of the FAO/UNEP. 11–12 June 2013

CREA (2015). L’internazionalizzazione del biologico italiano

Bibliography

Marx A., Maertens M., Swinnen J. and Wouters J. (2012), Private Standards and Global Governance Economic, Legal and Political Perspectives, University of Leuven (KU Leuven), Belgium, Leuven global governance studies

Moruzzo R., Rossignoli C. (2014), Retail Power and Private Standards in the Agri-Food Chain, Agroecology and Sustainable Food Systems, 38:1108–1124, 2014

Grazia C., Green R., Hammoudi A. (2008), Qualità e sicurezza degli alimenti. Una rivoluzione nel cuore del sistema agroalimentare, Edizioni Feltrinelli 2008

Henson S., Humprey J. (2010), Understanding the Complexities of Private Standards in Global Agri-Food Chains as They Impact Developing Countries, The Journal of Development Studies, Volume 46, Issue 9

Boccia F., Covino D. (2008), “Qualità dei prodotti agro-alimentari e consumatori. Approccio pubblico, schemi di assicurazione e metodi di valutazione”, Franco Angeli, Milano

Casolani N., Di Giacomo F. (2012), “La qualità per la competitività dell'impresa”, Franco Angeli, Milano

Inea, “Qualità, sicurezza e controllo dei prodotti agroalimentari”, Speciale Agrisole dicembre 2010

Foglio A. (2011), “Il marketing agroalimentare. Mercato e strategie di commercializzazione”, Franco Angeli, Milano

Annunziata A., Cesaretti G. P. (2011), “Strategie e strumenti per la valorizzazione sostenibile delle produzioni agroalimentari di qualità”, Franco Angeli, Milano

Boccaletti S. (2010), “Cambiamenti nel sistema alimentare. Nuovi problemi, strategie, politiche. XLVI Convegno Sidea, Piacenza”, Franco Angeli, Milano

MATERIALE IN CONSULTAZIONE

Antonelli G., “Marketing dei prodotti agroalimentari tipici e di qualità - Dispense per gli studenti del corso di Marketing agroalimentare” a.a. 2010/2011

Perito M. A. (2009), “Globalizzazione, qualità e standard di certificazione”, Agriregionieuropa n. 16/2009

Spencer Henson1 and John Humphrey, “The Impacts of Private Food Safety Standards on the Food Chain and on Public Standard-Setting Processes” Paper Prepared for FAO/WHO, 2 May 2009

Canavari M., Spadoni R. (2009), “Certificazione agro-alimentare da vincolo ad opportunità”, Informatore agrario, n.18/2009

Pignatti E., Spadoni R. (2009), “Certificarsi apre i mercati e razionalizza la produzione”, Informatore agrario, n.18/2009

Arfini F., Belletti G., Marescotti A. (2010), “Prodotti tipici e denominazioni geografiche. Strumenti di tutela e valorizzazione”, Edizioni Tellus, Roma

Belletti G., Marescotti A. (2012), “Le produzioni certificate nell'agricoltura italiana”, Agriregionieuropa, n.31/2012

Rapporto Sincert, “Gli strumenti dell’accreditamento e della certificazione al servizio della fiducia nel settore agro-alimentare” gennaio 2009

Voluntary Standards for Sustainable Food Systems: Challenges and Opportunities. A Workshop of the FAO/UNEP. 11–12 June 2013

CREA (2015). L’internazionalizzazione del biologico italiano

Indicazioni per non frequentanti

Per gli studenti non frequentanti o per coloro che non avranno superato le due prove scritte, la verifica delle conoscenze, capacità e comportamenti avverrà tramite una prova finale orale sugli argomenti trattati nel corso delle lezioni frontali e dei lavori pratici

Non-attending students info

For this kind of students or for those who have not passed the two written tests, knowledge, skills and behaviors will be verified through an oral final exam 

Modalità d'esame

 

Per studenti frequentanti prova scritta in itinere (peso 40% del voto totale) e prova scritta finale (peso 40% del voto totale) sui diversi argomenti trattati durante il corso. Valutazione dei lavori di gruppo (peso 10% del voto totale) e valutazione dei comportamenti acquisiti (10% del voto totale)

 

Assessment methods

On going written test (weight 40%) and final written test (weight 40%) on the different topics dealt with during the course. Group work (weight 10%) and assessment of the behaviors (weight 10%)

Ultimo aggiornamento 17/02/2020 10:27