Scheda programma d'esame
DRAMMATURGIA E SPETTACOLO
EVA MARINAI
Anno accademico2019/20
CdSSTORIA E FORME DELLE ARTI VISIVE, DELLO SPETTACOLO E DEI NUOVI MEDIA
Codice805LL
CFU12
PeriodoPrimo semestre

ModuliSettoreTipoOreDocente/i
DRAMMATURGIA E SPETTACOLO AL-ART/05LEZIONI36
CARLO TITOMANLIO unimap
DRAMMATURGIA E SPETTACOLO BL-ART/05LEZIONI36
EVA MARINAI unimap
Obiettivi di apprendimento
Learning outcomes
Conoscenze

Prima parte (Titomanlio): La lunga strada tra testo e messinscena 
La prima parte del corso approfondirà aspetti cruciali del rapporto tra drammaturgia e spettacolo attraverso alcune letture proposte durante le lezioni. L’obiettivo sarà fornire gli strumenti necessari alla fruizione e alla comprensione di testi e spettacoli teatrali al fine di produrre una successiva riflessione critica.

Seconda parte (Marinai): Osservare la messinscena
Anche la seconda parte avrà un carattere eminentemente seminariale.
Durante le lezioni saranno approfonditi alcuni spettacoli chiave del teatro contemporaneo, proponendo spunti di analisi e di interpretazione critica.

La valutazione si baserà principalmente sulla stesura di una relazione riguardante l'analisi di uno spettacolo (analisi drammaturgica e performativa). Ciascuno studente lavorerà al proprio elaborato durante il periodo del corso e lo esporrà alla classe nelle ultime lezioni.
Durante lo svolgimento del corso sarà fornita soltanto una bibliografia di riferimento, che non farà parte del programma richiesto per il superamento dell’esame.

 




Knowledge

The student who completes the course successfully will be able to read and discuss in depth theoretical essays focused on the relationship between dramatic text and performance. The students will be asked to think autonomously about the course contents, and at the end he or she will be able to write a paper and to present his/her project to the colleagues in a structured way.

First part (Titomanlio): The long road between text and staging
The first part of the course will explore crucial aspects of the relationship between dramaturgy and entertainment through some readings proposed during the lessons. The objective will be to provide the necessary tools for the use and understanding of texts and theatrical performances in order to produce a subsequent critical reflection.

Second part (Marinai): Observe the staging
The second part will also have an eminently seminar character.
During the lectures some key performances of contemporary theater will be studied in depth, offering suggestions for analysis and critical interpretation.

Modalità di verifica delle conoscenze

La verifica delle conoscenze consisterà nella valutazione degli elaborati prodotti ed esposti durante il corso.
La valutazione si baserà principalmente sulla stesura di una relazione riguardante l'analisi di uno spettacolo (analisi drammaturgica e performativa). Ciascuno studente lavorerà al proprio elaborato durante il periodo del corso e lo esporrà alla classe nelle ultime lezioni.

Assessment criteria of knowledge

The assessment will consist of an oral presentation, during the course, plus the ordinary oral exam. With the oral presentation, to be made to the teacher and the other students, the student must demonstrate the ability to approach a circumscribed research problem, and organise an effective exposition of the results. During the oral exam the student must be able to demonstrate his/her knowledge of the course material and be able to discuss the reading matter thoughtfully and with propriety of language.

 

Capacità

Al termine del corso gli studenti avranno maturato capacità di produrre elaborati critici su particolari argomenti, sapendo sfruttare fonti testuali e performative.
Saranno anche in grado di esporre i risultati delle proprie ricerche in forma scritta e orale.

Skills

At the end of the course the students will have the ability to produce critical essays on particular topics, knowing how to exploit textual and performance sources.
They will also be able to present the results of their research in written and oral form.

Modalità di verifica delle capacità

Gli elaborati prodotti e presentati durante e alla fine del corso saranno oggetto della valutazione delle capacità degli studenti.

Assessment criteria of skills

The works produced and presented during and at the end of the course will be evaluated.

Comportamenti

Saranno acquisite accuratezza e precisione nello svolgere attività di raccolta e analisi di dati per la lettura critica di uno spettacolo teatrale. Attraverso la modalità seminariale si perseguono anche comportamenti idonei a lavorare in gruppo. 

Behaviors

Accuracy and precision will be acquired in carrying out data collection and analysis for the critical reading of a theatrical performance. Through the seminar mode, behaviors suitable for working in groups are also pursued.

Modalità di verifica dei comportamenti

In seguito alle attività seminariali saranno richieste agli studenti relazioni concernenti gli argomenti trattati (sintesi argomentata del saggio teorico per la prima parte, analisi di uno spettacolo dal vivo o videoregistrato per la seconda); perciò durante il lavoro di gruppo sono verificate le modalità di definizione delle responsabilità, di gestione e organizzazione delle fasi progettuali del lavoro individuale e collettivo.

Assessment criteria of behaviors

Following the seminar activities, students will be asked to report on the topics covered (argumentative synthesis of the theoretical essay for the first part, analysis of a live performance for the second part); therefore during the group work the methods of definition of responsibilities, of management and organization of the planning phases of individual and collective work are verified.

Prerequisiti (conoscenze iniziali)

Non sono richiesti prerequisiti. E’ comunque consigliabile frequentare il corso con una conoscenza solida della storia del teatro. A questo proposito si consiglia di integrare lo studio con un manuale di storia del teatro, per esempio Vito Di Bernardi e Carlo Susa, Storia essenziale del teatro, Utet.

Prerequisites

No prerequisites are required. It is however advisable to attend the course with a solid knowledge of the history of the theater. In this regard it is advisable to integrate the study with a manual of history of the theater, for example Vito Di Bernardi and Carlo Susa, Storia essenziale del teatro, Utet.

Indicazioni metodologiche

Indicazioni metodologiche:

-frequenza alle lezioni frontali
-partecipazione alla fase "seminariale"
-preparazione di una relazione scritta da esporre oralmente
-partecipazione attiva alle discussioni in aula
-studio individuale

Partecipazione: consigliata


Teaching methods

Delivery: face to face

Learning activities:

  • attending lectures
  • participation in seminar
  • preparation of oral/written report
  • participation in discussions
  • individual study

Attendance: Advised

Teaching methods:

  • Lectures
  • Seminar
Programma (contenuti dell'insegnamento)
  • Interpretazione critica di un testo drammaturgico e di una esecuzione spettacolare
  • Analisi drammaturgica e scenica (attraverso l’ausilio di documenti iconografici e/o audiovisivi, ma anche, ove possibile, con la visione dal vivo)
Syllabus

The main course contents refers to the problems concerning the theatrical communication, both from a semiotic and technical point of view. Special attention will be paid to themes such as the structure of dramatic text and the transfer from creation to production, i.e. from the drama to the relative staging. The second part of the course will provide and refine the methods useful to look critically at performances in order to produce a subsequent critical reflection in form of review or short essays.

Bibliografia e materiale didattico

Testi d’esame:
Le letture oggetto della prima parte saranno fornite a tutti i frequentanti al termine del corso. Per quanto riguarda la seconda parte sarà fornito un elenco di testi teatrali da leggere, in relazione agli spettacoli analizzati.

Uno schema per la relazione scritta sarà fornito all’inizio delle lezioni.

I non frequentanti dovranno elaborare una relazione scritta su uno spettacolo a loro scelta (visto dal vivo o videoregistrato). L’elaborato dovrà essere lungo almeno 20.000 battute (spazi inclusi) e dovrà sintetizzare gli aspetti principali della messinscena: il contesto produttivo, l’impostazione registica e il rapporto con il testo drammaturgico d’origine, la descrizione della scenografia, la recitazione degli attori.

I non frequentanti dovranno anche studiare il seguente volume:

Annamaria Cascetta e Laura Peja, La prova del nove. Scritture per la scena e temi epocali nel secondo Novecento, Milano, Vita & Pensiero, 2005

 

Bibliography

Exam texts:
The readings covered by the first part will be provided to all attending students at the end of the course. As regards the second part, a list of theatrical texts to be read will be provided, in relation to the analyzed performances.

An outline for the written report will be provided at the beginning of the lessons.

The non-attending students have been created a written report on a show of their choice (seen live or videotaped). The paper should be at least 20,000 characters long (including spaces) and should summarize the main aspects of the staging: the production context, the regulated states and the relationship with the original dramaturgical text, the description of the scenography, the recitation of the actions.

The attending students also study the following volume:

Annamaria Cascetta e Laura Peja, La prova del nove. Scritture per la scena e temi epocali nel secondo Novecento, Milano, Vita & Pensiero, 2005

Indicazioni per non frequentanti

I non frequentanti dovranno elaborare una relazione scritta su uno spettacolo a loro scelta (visto dal vivo o videoregistrato). L’elaborato dovrà essere lungo almeno 20.000 battute (spazi inclusi) e dovrà sintetizzare gli aspetti principali della messinscena: il contesto produttivo, l’impostazione registica e il rapporto con il testo drammaturgico d’origine, la descrizione della scenografia, la recitazione degli attori.

Non-attending students info

Non-attending students will have to prepare a written report on a show of their choice (seen live or videotaped). The paper should be at least 20,000 characters long (including spaces) and should summarize the main aspects of the staging: the production context, the directional approach and the relationship with the original dramaturgical text, the description of the scenography, the acting of the actors .

Modalità d'esame

Dato il carattere fortemente seminariale del corso, che implica una relazione scritta da esporre, l’esame orale per i frequentanti consisterà unicamente in un breve colloquio sui temi del corso e sulla bibliografia proposta.

I non frequentanti riferiranno sulla relazione e sul volume sopra indicato.

 

Assessment methods

Given the strongly seminar character of the course, which implies the two relationships mentioned above, the oral examination for attending students will consist only in a brief interview on the four selected dramatic texts (regarding the structure of the text as well as its historical context).

Non-attending students will report on the report and on the volume indicated above.

Note

COMMISSIONE D'ESAME

PRESIDENTE: Carlo Titomanlio
MEMBRI: Eva Marinai, Benedetta Pratelli

PRESIDENTE SUPPLENTE: Eva Marinai
MEMBRI SUPPLENTI: Anna Barsotti, Elena Marcheschi

Orario delle lezioni:

Lunedì, Martedì e Venerdì dalle 10.15 alle 11.45 in aula G5 (Polo Guidotti)

Orari di ricevimento:

Carlo Titomanlio: il lunedì e il martedì dalle 11.45 alle 12.45. Per ogni comunicazione scrivere a carlo.titomanlio@unipi.it;

Eva Marinai: il lunedì dalle ore 11.45 alle ore 13.00 (Polo Guidotti, II piano, ufficio 2.22)

Notes

EXAMINATION COMMISSION

PRESIDENT: Carlo Titomanlio
MEMBERS: Eva Marinai, Benedetta Pratelli

SUBSTITUTE CHAIRMAN: Eva Marinai
SUBSTITUTE MEMBERS: Anna Barsotti, Elena Marcheschi

Ultimo aggiornamento 17/09/2019 14:49