Scheda programma d'esame
LETTERATURA INGLESE I
LAURA GIOVANNELLI
Anno accademico2021/22
CdSLINGUE E LETTERATURE STRANIERE
Codice059LL
CFU9
PeriodoAnnuale

ModuliSettoreTipoOreDocente/i
LETTERATURA INGLESEL-LIN/10LEZIONI54
LAURA GIOVANNELLI unimap
Obiettivi di apprendimento
Learning outcomes
Conoscenze

 Al termine del corso, lo studente avrà acquisito conoscenze fondamentali su:

  • storia della letteratura inglese dal Settecento alla contemporaneità, con i suoi protagonisti, le evoluzioni e i movimenti più significativi
  • una selezione di opere di vari periodi e generi, con un approfondimento più sistematico sui paradigmi tematici, i costrutti figurali e l’immaginario culturale della narrativa tardo vittoriana
  • tratti stilistico-formali, nodi concettuali e contesti rilevanti per gli ambiti letterari investigati, inquadrati con consapevolezza critica, competenze linguistiche (italiano e inglese) e strumenti metodologici adeguati 

 

Knowledge

The students who successfully complete this course are expected to acquire a general knowledge of:

  • the main literary movements and cultural developments, authors and works relating to the history of English Literature from the eighteenth century to the contemporary age
  • a selection of texts belonging to different periods and genres, with a deeper focus on the thematic paradigms, metaphorical connotations and cultural imaginary of late-Victorian fiction
  • a series of stylistic and formal features, relevant topics, issues and contexts, which the students will be able to discuss with critical and linguistic awareness as well as through updated methodological approaches

This year, the first part of the 2021/22 course ("parte monografica"/ "core module") will specifically deal with works by Oscar Wilde, Thomas Hardy, and Bram Stoker.  

 

Modalità di verifica delle conoscenze

La verifica delle conoscenze acquisite sarà oggetto del colloquio orale in cui consiste l'esame finale, nel corso del quale si accerterà il raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • piena familiarità con i contenuti e con l’impianto argomentativo delle due parti in cui si articola il programma (Parte monografica e Studio della storia della letteratura)
  • conoscenza inerente ai testi, letti, tradotti oralmente dall’inglese e analizzati con strumenti teorici e metodologici adeguati 
Assessment criteria of knowledge
  • Students will be assessed on the basis of their ability to explain and discuss the course contents thoughtfully and with propriety of expression
  • They are also supposed to show critical awareness of literary genres and terminology as well as of the cultural framework and developments of English Literature across the centuries  
  • Futhermore, they are required to demonstrate their direct knowledge of the course material, especially primary sources. During the examination, they will be asked to analyse a few excerpts from those sources

The final oral exam will take into equal account the results of the activities relating to Part I (Core Module) and Part II (the course unit centred on the History of Literature from the eighteenth century to the contemporary age), which are both mandatory. The exam can be taken in any of the scheduled sessions throughout the regular exam period.

Capacità

 Al termine del corso, lo studente sarà in grado di:

  • delineare in modo sufficientemente autonomo un'attenta mappa concettuale di contenuti, sviluppi e importanti fenomenologie della storia della letteratura inglese dal Settecento alla  contemporaneità, con una particolare focalizzazione sulla narrativa dell'Ottocento e del periodo della Decadence
  • affiancare a questo inquadramento cognitivo e contestuale un affinamento del registro lessicale e della capacità di leggere, tradurre e interpretare una selezione di opere scritte in lingua inglese
  • identificare orientamenti ermeneutici essenziali nell’ambito dell'esegesi letteraria
Skills
  • Through this course, students will develop intellectual skills such as the ability to draw a conceptual map of the evolutions, interrelations, and phenomenologies informing the History of English Literature from the eighteenth century to the contemporary age
  • They will also be able to provide a detailed illustration of the structure and developments of nineteenth-century fiction and the Decadence period
  • This cognitive and contextual framing skill will be accompanied by an acquaintance with the appropriate linguistic registers and the strengthening of hermeneutic competence

 

Modalità di verifica delle capacità

Questo insegnamento non prevede lavori di gruppo, attività pratiche o di laboratorio, per cui la verifica diretta delle capacità analitiche, critico-argomentative e di decodifica dei testi in lingua originale avrà luogo in sede di esame finale

Assessment criteria of skills

This course does not include periodical practical tests or group work sessions. The assessment of the students' acquired skills will take place during the final oral exam.

Comportamenti

Al termine del corso, lo studente avrà sviluppato e affinato:

  • capacità ermeneutiche e di contestualizzazione storico-culturale
  • una sensibilità al linguaggio, alle istanze e alle modalità rappresentative/comunicative della letteratura
  • un approccio consapevole alla decodifica linguistico-stilistica e narratologica dei testi
Behaviors

Students are expected to refine their evaluating criteria and successfully engage with commentaries on relevant historical and cultural frames as well as the language and the representational/communicative modes of literary writing. They will also acquire an awareness of how to investigate texts through a narratological perspective.

Modalità di verifica dei comportamenti

Questo insegnamento, pur auspicando momenti di approfondimento e confronto dialogico in classe, non prevede lavori di gruppo, attività seminariali o di laboratorio. Il raggiungimento dell'obiettivo legato alla responsabilizzazione e all'accuratezza nel percorso di preparazione, incluso l’impegno  individuale attivo (studio della storia letteraria, confronto con la bibliografia critica), sarà dunque verificato in sede di esame finale

Assessment criteria of behaviors

Although it welcomes moments of classroom debate, this course does not formally include group work sessions, seminar or lab activities. The assessment of the students’ behaviours (accuracy, responsibility and individual study, encompassing the history of literature and critical readings) will take place during the final oral exam.

Prerequisiti (conoscenze iniziali)

Affinché lo studente possa seguire il corso in modo proficuo, si richiedono una propensione all'analisi delle opere letterarie e un'adeguata capacità di misurarsi con i testi anche sul piano linguistico, essendo i testi primari e secondari indicati in programma prevalentemente scritti in inglese.

Prerequisites

Students who attend this course should have an inclination for the humanities and, namely, literary studies. Since both the primary and secondary texts listed in the syllabus are in English, they should also have a basic knowledge of this language. 

 

Corequisiti

La frequenza ai corsi di Lingua inglese I potrà senz'altro essere utile per confrontarsi con i testi che saranno qui analizzati in lingua originale.

Co-requisites

Attending the courses of English Language I will help students to better deal with the literary texts  included in our syllabus. 

Prerequisiti per studi successivi

Questo corso è un prerequisito per sostenere l'esame di Letteratura inglese della seconda annualità (Letteratura inglese II, Curriculum B).

Prerequisites for further study

The exam of English Literature I (Curriculum B) is a prerequisite to access English Literature II (Curriculm B).

Indicazioni metodologiche

Le lezioni saranno di tipo frontale.

Il corso non include prove in itinere; si svolgerà in italiano con letture in lingua originale (inglese) di passi estratti dai testi primari.

Ai fini di una migliore articolazione dell'analisi relativa a opere e contesti, si prevede l'utilizzo di materiale didattico sussidiario, in forma elettronica (si utilizzerà il sito E-learning “Area Umanistica”, https://elearning.humnet.unipi.it/).

La docente è disponibile a fornire ulteriori chiarimenti e delucidazioni sia in sede di ricevimento, sia nel corso dell'anno al suo indirizzo di posta elettronica: laura.giovannelli@unipi.it

Teaching methods

The teaching methods consist in

  • Taught class / Lectures in Italian (54 hours), with readings in English from the primary texts and a complementary use of digitalised aids (see the E-learning “Area Umanistica” Website, https://elearning.humnet.unipi.it/)

Learning activities:

  • attending lectures
  • individual study

Attendance: Advised

For further details, students can contact the professor in charge of this course: laura.giovannelli@unipi.it

Programma (contenuti dell'insegnamento)

Struttura del corso:

Il programma di questo insegnamento da 9 CFU (54 ore di lezioni frontali) si compone di due parti, entrambe obbligatorie e articolate nel modo seguente:

  1. PARTE MONOGRAFICA:Fin de siècle, fin du globe: parabole dell’immaginario culturale nella narrativa tardo vittoriana”
  1. STUDIO DELLA STORIA DELLA LETTERATURA E TESTI: considerazioni  propedeutiche sullo studio della storia della letteratura inglese dal Settecento alla contemporaneità  (periodizzazione, contesti, inquadramento di autori e opere), ambito che lo studente dovrà poi analizzare e approfondire in modo autonomo, avvalendosi del manuale di storia letteraria inserito in programma

Parte monografica:  Fin de siècle, fin du globe: parabole dell’immaginario culturale nella narrativa tardo vittoriana”

Descrizione: Il corso si aprirà con una prima serie di lezioni di carattere teorico-metodologico (principî di narratologia) e con un’introduzione al contesto storico-culturale di riferimento, legato al tardo vittorianesimo e, in senso più specifico, al perimetro epistemico e alla sensibilità fin de siècle. L’obiettivo si focalizzerà poi sull’analisi di opere-caposaldo a firma di Oscar Wilde, Thomas Hardy e Bram Stoker. Nei loro testi narrativi,  intrisi di potenti marche figurali, gotiche e allegoriche, si rintracciano elementi di un immaginario culturale che dai topoi del doppio degenerato, della fascinazione estetico-edonistica e del fatalismo si estende a fenomenologie di apparizioni maligne, spettrali e vampiresche, in un clima che inscena e nel contempo esorcizza l’incubo della fin du globe. [Per i dettagli analitici, si veda sezione 1 della Bibliografia]

Studio della storia della letteratura e testi

Descrizione: il corso si concluderà con alcune delucidazioni e indicazioni metodologiche utili per lo studio della storia letteraria inglese dal Settecento ai giorni nostri. Gli studenti sono tenuti ad acquisire e approfondire in autonomia le conoscenze richieste avvalendosi di manuali e testi specificamente indicati in programma. [Per i dettagli analitici, si veda sezione 2 della Bibliografia] 

 

Syllabus

This course of  English Literature I (Curriculum B), 9 credits, is structured into two different units, which are both mandatory:

PART I (Core Module): although its specific content and reading lists change every year, this part can be described as monographic since it investigates a given period/genre and a circumscribed range of authors and poetical or prose works. It carries out a detailed analysis of such topics and output

PART II (Literary History Outline): this second part consists in a few preparatory lessons aiming at helping students to deal with issues, themes and movements crucially related to English Literature and its mainstream developments, from the eighteenth century to the contemporary age. Students are required to further familiarise with and analyse these contents through the handbook of the History of English Literature and a list of primary texts

Academic year 2021/22:

PART I:  “Fin de siècle, fin du globe: Trajectories of the Cultural Imaginary in Late-Victorian Fiction”

Description: This course will start with an introduction to the principles of narratology and the historical and cultural context of the late-Victorian age. More specifically, it will deal with the epistemic palimpsest and sensibility connoting the fin de siècle. Attention will then be drawn to some landmark works by Oscar Wilde, Thomas Hardy, and Bram Stoker. Powerfully rife with  gothic, allegorical and figurative elements, such works contain ciphers of a cultural imaginary that encompasses the topoi of fatalism, the degenerate double and the aesthetic/hedonistic fascination, together with a series of spectral phenomenologies (i.e. evil apparitions, ghosts and vampires). As a result, these narratives are enveloped by an ominous atmosphere that seems to both stage and exorcise a fin-du-globe nightmare. [For further details, see Bibliography, Section 1]

PART II: Introduction to the study of the History of English Literature and to the contextualization of literary works, from the eighteenth century to the contemporary age. [For further details, see Bibliography, Section 2] 

 

Bibliografia e materiale didattico

  1)  BIBLIOGRAFIA Parte monografica:

Testi primari:

  • Oscar Wilde, The Picture of Dorian Gray (1891) e “The Canterville Ghost” (1887)
  • Thomas Hardy, Tess of the d’Urbervilles (1891)
  • Bram Stoker, Dracula (1897)

          Questi testi dovranno essere consultati in lingua originale e in un’edizione integrale, preferibilmente recente e corredata di Introduzione e Note (come le edizioni Penguin, Vintage Classics, Norton, Oxford o Cambridge World Classics e analoghe). 

- Testi secondari obbligatori:

  • Hans-Peter Söder, “Disease and Health as Contexts of Modernity: Max Nordau as a Critic of Fin-de-Siècle Modernism”, German Studies Review, vol. 14 (3), 1991, pp. 473-487; accedendo con le proprie credenziali, il documento può essere scaricato attraverso il Sistema Bibliotecario di Ateneo, Banca dati JSTOR, https://www.sba.unipi.it/it/risorse/banche-dati
  • Suzanne Raitt, “Immoral Science in The Picture of Dorian Gray”, in Lara Karpenko and Shalyn Claggett (eds), Strange Science: Investigating the Limits of Knowledge in the Victorian Age, Ann Arbor, University of Michigan Press, 2017, pp. 164-178; accedendo con le proprie credenziali, il documento può essere scaricato attraverso il Sistema Bibliotecario di Ateneo, Banca dati JSTOR, https://www.sba.unipi.it/it/risorse/banche-dati
  • Lydia Reineck Wilburn, “Oscar Wilde’s ‘The Canterville Ghost’: The Power of an Audience”, Papers on Language and Literature, vol. 23 (1), 1987, pp. 41-55; accedendo con le proprie credenziali (Institutional Login), il documento può essere scaricato attraverso il Sistema Bibliotecario di Ateneo, Banca dati MLA International Bibliography, https://www.sba.unipi.it/it/risorse/banche-dati
  • Lisa Hoffman-Reyes, “‘Terribly Beautiful’: Tess of the d’Urbervilles”, The Hardy Review, vol. 16 (2), 2014, pp. 33-49; accedendo con le proprie credenziali, il documento può essere scaricato attraverso il Sistema Bibliotecario di Ateneo, Banca dati JSTOR, https://www.sba.unipi.it/it/risorse/banche-dati
  • Laura Giovannelli, “‘Things that Make One Doubt if They be Mad or Sane’: Coping with the Monstrous in Bram Stoker’s Dracula”, English Literature, vol. 7, December 2020, pp. 67-89, scaricabile in modalità open access all’indirizzo web: https://edizionicafoscari.unive.it/media/pdf/article/english-literature/2020/1/art-10.30687-EL-2420-823X-2020-01-003.pdf

  

2)  BIBLIOGRAFIA Studio della storia della letteratura e testi:

Gli studenti sono tenuti ad acquisire e approfondire le conoscenze richieste avvalendosi del seguente MANUALE di STORIA LETTERARIA

- P. Bertinetti (a cura di), Storia della letteratura inglese, Torino, Einaudi, 2000, volume I (solo la sezione sul Settecento) e volume II (integrale, fino ai giorni nostri)

Per gli studenti che affrontano per la prima volta autori e aspetti della storia della letteratura inglese, si consiglia anche, come lettura complementare non obbligatoria (in aggiunta al manuale di Bertinetti, che è invece obbligatorio): F. Gozzi, La tradizione letteraria inglese dalle origini alla fine del ’900, Pisa, ETS, 2009, dal Capitolo 7 (“L’Età Augustea”) al Capitolo 14 (“Dagli anni Cinquanta alla fine del secolo”).

Oltre a preparare la parte storico-argomentativa (studio sul manuale, dal Settecento alla contemporaneità), gli studenti dovranno leggere in lingua originale le opere seguenti:   

  • D. Defoe, Robinson Crusoe
  • S.T. Coleridge, “The Rime of the Ancient Mariner” 
  • P. B. Shelley, “Ode to the West Wind”
  • J. Keats, “Ode on a Grecian Urn”
  • R. Browning, “My Last Duchess”
  • J. Joyce, “The Sisters”, “A Little Cloud”, “The Dead”, in Dubliners
  • T.S. Eliot, “The Love Song of J. Alfred Prufrock”   
  • G. Orwell, Nineteen Eighty-Four 

I testi in elenco potranno essere consultati in qualunque edizione (cartacea o digitale), purché in forma integrale e in lingua originale. Per le opere in volume (Defoe, Joyce e Orwell), si consigliano edizioni corredate di Introduzione e Note (per esempio Penguin, Vintage Classics, Norton, Oxford o Cambridge World Classics).

Bibliography

Academic year 2021/22:

1)  READING LIST - PART I:

Primary texts:

  • Oscar Wilde, The Picture of Dorian Gray (1891) and “The Canterville Ghost” (1887)
  • Thomas Hardy, Tess of the d’Urbervilles (1891)
  • Bram Stoker, Dracula (1897)

          Modern and unabridged editions, provided with an Introduction and Notes, are recommended.

- Required critical readings:

  • Hans-Peter Söder, “Disease and Health as Contexts of Modernity: Max Nordau as a Critic of Fin-de-Siècle Modernism”, German Studies Review, vol. 14 (3), 1991, pp. 473-487; by using Pisa University digital credentials, the document can be downloaded from JSTOR, https://www.sba.unipi.it/it/risorse/banche-dati
  • Suzanne Raitt, “Immoral Science in The Picture of Dorian Gray”, in Lara Karpenko and Shalyn Claggett (eds), Strange Science: Investigating the Limits of Knowledge in the Victorian Age, Ann Arbor, University of Michigan Press, 2017, pp. 164-178; by using Pisa University digital credentials, the document can be downloaded from JSTOR, https://www.sba.unipi.it/it/risorse/banche-dati
  • Lydia Reineck Wilburn, “Oscar Wilde’s ‘The Canterville Ghost’: The Power of an Audience”, Papers on Language and Literature, vol. 23 (1), 1987, pp. 41-55; by using Pisa University digital credentials, the document can be downloaded from MLA International Bibliography, https://www.sba.unipi.it/it/risorse/banche-dati
  • Lisa Hoffman-Reyes, “‘Terribly Beautiful’: Tess of the d’Urbervilles”, The Hardy Review, vol. 16 (2), 2014, pp. 33-49; by using Pisa University digital credentials, the document can be downloaded from JSTOR, https://www.sba.unipi.it/it/risorse/banche-dati
  • Laura Giovannelli, “‘Things that Make One Doubt if They be Mad or Sane’: Coping with the Monstrous in Bram Stoker’s Dracula”, English Literature, vol. 7, December 2020, pp. 67-89; direct download link: https://edizionicafoscari.unive.it/media/pdf/article/english-literature/2020/1/art-10.30687-EL-2420-823X-2020-01-003.pdf

 

2)  READING LIST - PART II:

Students are required to deepen the analysis through individual study. For this purpose, they must draw on the following handbook of the History of English Literature

- P. Bertinetti (ed.), Storia della letteratura inglese, Torino, Einaudi, 2000, volume I (the eighteenth-century section only) and volume II (in its entirety)

Students who wish to employ a handbook written in English, as an alternative to the Italian one, might get in touch with the professor responsible for the course (laura.giovannelli@unipi.it), who will give them the necessary bibliographic information   

Students who are approaching English Literature for the first time can also refer, as a complementary source, to the companion book by F. Gozzi, La tradizione letteraria inglese dalle origini alla fine del ’900, Pisa, ETS, 2009, from Chapter 7 to Chapter 14.

Students shall finally read and contextualise the following works (or parts of them, as indicated below):   

  • D. Defoe, Robinson Crusoe
  • S.T. Coleridge, “The Rime of the Ancient Mariner” 
  • P. B. Shelley, “Ode to the West Wind”
  • J. Keats, “Ode on a Grecian Urn”
  • R. Browning, “My Last Duchess”
  • J. Joyce, “The Sisters”, “A Little Cloud”, “The Dead”, in Dubliners
  • T.S. Eliot, “The Love Song of J. Alfred Prufrock”  
  • G. Orwell, Nineteen Eighty-Four

N.B. The texts listed above can be read in any (paper or digital) English edition. With specific regard to the works by Defoe, Joyce, and Orwell, modern editions with an Introduction and Notes are recommended (e.g., Penguin, Vintage Classics, Norton, Oxford or Cambridge World Classic).

 

Indicazioni per non frequentanti

Gli studenti NON frequentanti sono tenuti a integrare le Sezioni 1) e 2)  della BIBLIOGRAFIA con la seguente lettura aggiuntiva di carattere teorico-metodologico:

Fabio Vittorini, Il testo narrativo, Roma, Carocci, 2005 (rist. 2018), Capitoli 1, 2, 4, 5 (pp. 11-51, 68-127).

 

 

 

Non-attending students info

Non-attending students are also required to read and familiarise with the following book:

Fabio Vittorini, Il testo narrativo, Rome, Carocci, 2005 (rpt. 2018), Chapters 1, 2, 4, 5 (pp. 11-51, 68-127).

 

Modalità d'esame

La verifica delle conoscenze, delle capacità e dei comportamenti acquisiti dallo studente avviene tramite un colloquio orale unico con la docente, all’interno delle regolari sessioni di esame, senza prove intermedie.

Il colloquio si terrà in massima parte in italiano, ma sarà integrato da: 1) una domanda in lingua inglese riguardante le opere letterarie analizzate; 2) lettura e traduzione simultanea di passi di queste stesse opere.

Il colloquio avrà una durata di 30/45 minuti e si articolerà in due momenti:

a/ domande inerenti agli argomenti, agli autori e alle opere affrontate nel corso monografico, con riscontri diretti su passi significativi dei testi primari (una domanda sarà in inglese)

b/ domande inerenti a periodizzazione, contesti, generi, movimenti e autori rappresentativi della letteratura inglese dal Settecento alla contemporaneità, con riscontri diretti sui passi delle opere primarie indicate nella bibliografia (sezione 2) della Parte istituzionale del programma.

La prova non è superata se il candidato non è in grado di articolare con sufficiente chiarezza argomentativa e/o profondità le tematiche e le problematiche principali inerenti all'analisi di autori, testi e periodi presi in esame; se mostra palesi lacune su contenuti e parti del programma; se non riesce a stabilire un confronto culturalmente consapevole e soddisfacente sul piano linguistico con testi scritti in inglese.

Assessment methods

The evaluation method consists in a final oral exam, which foreign students may choose to take in  Italian or in English, during one of the scheduled sessions throughout the regular exam period.

The oral exam will be 30/45 minutes long and will unfold in two steps:

a/ a series of questions relating to the authors, topics, and works analysed in Part I. The acquaintance with the primary texts listed in Section 1 of the Bibliography will also be ascertained

b/ a series of questions relating to the periods, contexts, genres, movements, and main authors connected with the History of English Literature from the eighteenth century to the contemporary age (Part II). The acquaintance with the primary texts listed in Section 2 of the Bibliography will also be ascertained.

Students will not pass the exam if they are unable to appropriately delve into the works' meaning and structure, into the main issues and topics involved or into the contexts of literary history itself. They must be familiar with all the course contents as well as with texts written in English.

Stage e tirocini

Il corso non prevede stage né tirocini.

Work placement

This course includes no training related to work placement.

Note
  • L'aggettivo "annuale" associato a questo corso si riferisce al fatto che le lezioni possono essere tenute nel primo o nel secondo semestre (non all'eventualità che il corso si svolga nell'intero arco dell'anno)
  • Le lezioni di questo corso si svolgeranno nel PRIMO semestre 2021/22, tre volte a settimana: Martedì ore 17.45-19.15 / Mercoledì ore 17.45-19.15 / Venerdì ore 12.00-13.30 
  • NOTA BENE: il corso inizierà venerdì 1 ottobre 2021 (ore 12.00-13.30 Aula Boilleau 1)
  • La Commissione d’esame è così composta: Proff. Laura Giovannelli (Presidente), Roberta Ferrari e Simona Beccone (Membri), Fausto Ciompi (Membro supplente)
Notes
  • This course will be taught in the FIRST SEMESTER of the academic year 2020/21, three times per week: Tuesdays 17.45 pm - 19.15 pm / Wednesdays 17.45 pm - 19.15 pm / Fridays 12.00 pm - 13.30 pm 
  • Lectures will start on Friday, 1 October 2021
  • Examination board members: Professors Laura Giovannelli (President), Roberta Ferrari and Simona Beccone (Members), Fausto Ciompi (Alternate member)

 

          

       

Ultimo aggiornamento 19/09/2021 18:45