Scheda programma d'esame
ARBORICOLTURA GENERALE E COLTIVAZIONI ARBOREE
RICCARDO GUCCI
Anno accademico2021/22
CdSSCIENZE AGRARIE
Codice429GG
CFU9
PeriodoSecondo semestre

ModuliSettoreTipoOreDocente/i
ARBORICOLTURA GENERALE E COLTIVAZIONI ARBOREEAGR/03LEZIONI84
RICCARDO GUCCI unimap
Obiettivi di apprendimento
Learning outcomes
Conoscenze

Al termine del corso lo studente avrà acquisito le conoscenze di base sulle caratteristiche delle principali specie arboree da frutto e sui processi responsabili della produttività, dell'adattamento all'ambiente e qualità dei prodotti delle principali colture arboree da frutto della zona temperata in un’ottica di gestione moderna e sostenibile delle produzioni frutticole. Il corso, inoltre, affronta temi di rilevanza ambientale in un’ottica di gestione sostenibile delle produzioni frutticole e introduce lo studente alle principali coltivazioni arboree della zona temperata.

 

 

Knowledge

At the end of the course students will have the knowledge background on main fruit tree species and the main processes responsible for tree productivity, product quality, adaptation to the environment and orchard sustainability. Students will have an understanding of the decision making processes regarding orchard management, nursery production and sustainable use of resources.

Modalità di verifica delle conoscenze

Le conoscenze vengono accertate sia attraverso la prova finale di esame che mediante domande ed interviste che vengono effettuate a campione durante le esercitazioni e le visite tecniche. Al termine del corso vengono dedicate due ore in cui si propongono domande e risposte su temi inerenti il programma del corso ai fini della miglior preparazione  dell'esame.

Assessment criteria of knowledge

Students' performances will be tested orally during  a final exam. Students will also be asked to answer questions during lectures and practical sessions. At the end of the course two hours will be dedicated to problem solving and preparation for the exam.

Capacità

Al completamento del corso lo studente avrà una base teorica e pratica che gli consentirà di comprendere e guidare le scelte tecniche per la coltivazione in campo e la produzione in vivaio delle specie perenni da frutto. Inoltre, sarà in grado di affrontare e risolvere problematiche a livello del sistema frutteto.

Skills

At the end of the course students will have a theoretical and practical background to understand and make decisions in management of orchards and nurseries. Students will also be able to face and solve problems arising at the environmental level.

Modalità di verifica delle capacità

Durante le lezioni  ed esercitazioni vengono poste domande volte ad accertare le capacità conseguite dagli studenti. Inoltre, il requisito per l'esame riguardante la preparazione di schede identificative delle principali specie da frutto consente di accertare la competenza dello studente nel riconoscere le principali caratteristiche pomologiche di tali specie.

Assessment criteria of skills

Students' competence will be tested by questions during lectures and practical sessions. In addition, students are requested to prepare 10 tables of main fruit tree species that will allow them to become familiar with the different plant organs and to identify those species.

Comportamenti

Lo studente sarà in grado di:

- riconoscere gli organi e le principali specie arboree da frutto della zona temperata

- comprendere il funzionamento di un albero ai fini della produzione frutticola

- individuare la forma di allevamento e impostare la tecnica di potatura

- determinare i fabbisogni idrici di un frutteto

- impostare il piano di concimazione per il frutteto

 

Behaviors

Students will be able to:

- identify organs and main fruit tree species

- undertand processes underlying fruit production in trees 

- identify training systems and design the best pruning technique

- determine tree water requirements

- design the tree fertilization plan

 

Modalità di verifica dei comportamenti

I comportamenti di cui sopra verranno accertati mediante l'esame finale.

Assessment criteria of behaviors

Oral exam.

Prerequisiti (conoscenze iniziali)

Proprietà fisico-chimiche del suolo e tecnica delle principali operazioni agronomiche

Classificazione botanica ed organografia delle specie coltivate

Fisiologia vegetale

Prerequisites

Soil science

Agronomy

Plant physiology

Indicazioni metodologiche

Le lezioni si svolgono con diapositive, schemi e disegni. Una selezione delle diapositive viene distribuita agli studenti.

Le esercitazioni consistono in dimostrazioni pratiche in laboratorio, in serra e in campo per gruppi di studenti.

L'interazione tra docente e studenti avviene anche durante gli orari di ricevimento e al termine della lezione.

Teaching methods

Lectures are conducted using slides and drawings. Practical sessions are conducted in the laboratory, field and greenhouse. 

Students are invited to make an appointment with the instructor for specific problems. Appontments will  be online as long as current pandemics last.

Programma (contenuti dell'insegnamento)

Consistenza della produzione frutticola italiana e mondiale.

Biologia dello sviluppo delle specie legnose da frutto: Attività vegetativa dei diversi organi. Soglie termiche. Biologia riproduttiva: induzione, differenziazione a fiore, antesi, impollinazione. Sterilità morfologica, citologica e fattoriale. Morfologia ed anatomia del frutto. Allegagione, crescita, sviluppo e maturazione del frutto. Qualità della fruttificazione. Componenti della produttività delle specie legnose da frutto. Fattori endogeni ed esogeni di regolazione della produttività. Competizione tra organi riproduttivi e vegetativi. Competizione tra frutti e diradamento.

Assimilazione del carbonio e respirazione nelle specie legnose da frutto. Ripartizione dei carboidrati. Relazioni idriche e traspirazione. Bilancio del carbonio e dell’acqua ed implicazioni per la gestione del frutteto. Resistenza a stress abiotici (siccità, temperatura, salinità, asfissia radicale). Strategie di coltivazione in condizioni di stress.

Criteri per la progettazione e gestione del frutteto: orientamento dei filari, sesto di impianto, tecnica di potatura e forma di allevamento in funzione della specie, tessitura e fertilità del suolo, luce, disponibilità idrica. Evoluzione e tendenze nella progettazione e gestione del frutteto.

Fondamenti delle seguenti filiere frutticole italiane: peschicoltura, melicoltura, viticoltura, olivicoltura.

Syllabus

The fruit industry in Italy and in the world. Developmental biology of fruit trees and vines: vegetative activity. Temperature requirements. REproductive biology flower induction, differentiation, anthesis, pollination, fruit set. Fruit growth and development: ftuit abscission, maturation and ripening. Yield componenti della and factors affecting yield. Source-sink relationships. Fruit competition and thinning. Carbon assimilation and partitioning. Water relations and transpiration. Resistance to abiotic stresses. Criteria for orchard design and management: row orientation, planting distance pruning and training systems. Evolution of pruning and training systems. Irrigation. Fertilization. Soil management in the orchard. Propagatione of fruit trees and vines. Lab and field practice Morfology, organ description and classification of main fruit trees and vines of the temperate zone. Practical identification of main fruit trees and vines.  Pruning fruit trees and vines (training, production). Basics of the apple, peach, grapevine and olive industries in Italy.

Bibliografia e materiale didattico

Sansavini S., Costa G., Gucci R., Inglese P., Ramina A., Xiloyannis C. (a cura di). 2012. Arboricoltura Generale, Patron Editore, Bologna, ISBN-978-88-555-3189-4.

Sansavini S. (a cura di) 2007. Nuove frontiere dell’arboricoltura italiana. Oasi A. Perdisa, Bologna, 562 p.

Baldini E. 1986. Arboricoltura generale. CLUEB, Bologna

Branzanti C.E., Ricci A. 1981. Manuale di frutticoltura. Edagricole, Bologna

Hartmann T.H., Kester D.E. 1990. Propagazione delle piante: basi scientifiche e applicazioni tecniche. Edagricole, Bologna

Faust M. 1989. Physiology of temperate zone fruit trees. John Wiley & Sons, New York.

Bibliography

Recommended reading includes the following book: 1) Sansavini S., Costa G., Gucci R., Inglese P., Ramina A., Xiloyannis C. (editors). 2019. Principles of modern fruit science, ISHS, Leuven, Belgium, ISBN-978-94-6261-204-4. Supplementary information can be found in: 2) Sansavini S. (a cura di) 2007. Nuove frontiere dell’arboricoltura italiana. Oasi A. Perdisa, Bologna, 562 p. 3) Baldini E. 1986. Arboricoltura generale. CLUEB, Bologna 4) Branzanti C.E., Ricci A. 1981. Manuale di frutticoltura. Edagricole, Bologna 5) Hartmann T.H., Kester D.E. 1990. Propagazione delle piante: basi scientifiche e applicazioni tecniche. Il Sole 24 ore Edagricole, Bologna 6) Faust M. 1989. Physiology of temperate zone fruit trees. John Wiley & Sons, New York.

Indicazioni per non frequentanti

Le diapositive messe a disposizione degli studenti, il libro di testo Sansavini et al. 2012 e il registro delle lezioni, e il ricevimento consentono di preparare l'esame ai non frequentanti.

Non-attending students info

Slides supplied by the instructor, the textbook by Sansavini et al. 2019, and appointments with the instructor are sufficient to prepare the exam. Topics can be viewed in the lecture diary published on line.

Modalità d'esame

Esame finale con voto in trentesimi

 

Assessment methods

Oral exam. T

Ultimo aggiornamento 17/07/2021 10:56