Scheda programma d'esame
NUTRIZIONE E ALIMENTAZIONE ANIMALE E TECNICA MANGIMISTICA
00000 000000
Anno accademico2022/23
CdSMEDICINA VETERINARIA
Codice118GG
CFU7
PeriodoSecondo semestre
LinguaItaliano

ModuliSettoreTipoOreDocente/i
NUTRIZIONE E ALIMENTAZIONE ANIMALEAGR/18LEZIONI54
LUCIA CASINI unimap
FEDERICA SALARI unimap
TECNICA MANGIMISTICAAGR/18LEZIONI40
00000 000000 unimap
Obiettivi di apprendimento
Learning outcomes
Conoscenze

 Lo studente acquisirà le conoscenze relative:

 

Modulo: NUTRIZIONE E ALIMENTAZIONE ANIMALE

 - alla importanza dell'alimentazione relativamente agli aspetti quali-quantitativi, sanitari ed economici sugli animali e sulle loro produzioni;

- alla composizione e costituzione degli alimenti e alla valutazione della loro qualità;

- alla utilizzazione digestiva e metabolica degli alimenti nei monogastrici e nei poligastrici;

- alla stima del valore energetico e proteico degli alimenti;

- all'impiego dei principali alimenti di interesse zootecnico;

- ai fabbisogni e raccomandazioni nei diversi stadi fisiologici e per le diverse produzioni;

- alla formulazione e ottimizzazione di formule e razioni e alle diverse tecniche di somministrazione;

- alle principali patologie alimentari e al loro approccio dietetico per la prevenzione.

Relativamente all'alimentazione del cane e del gatto lo studente acquisirà conoscenze relative:

- ai fabbisogni energetici e dei diversi principi nutritivi del cane e del gatto nei diversi stadi fisiologici (mantenimento, gravidanza, allattamento, accrescimento);

-alla formulazione di diete casalinghe per carnivori;

-alla scelta e al corretto impiego dei mangimi commerciali.

 

Modulo: TECNICA MANGIMISTICA

 - all’importanza della tecnica mangimistica a livello mondiale, europeo e nazionale nelle produzioni di alimenti di origine animale e del ruolo strategico svolto dai mangimifici industriali nelle varie filiere produttive per la prevenzione dei rischi per la salute animale, umana e per l’ambiente;

- alla principale normativa vigente relativa alla produzione e commercializzazione degli alimenti destinati agli animali zootecnici e non;

- all’organizzazione produttiva e alle apparecchiature presenti in un mangimificio industriale;

- ai trattamenti delle materie prime o delle loro miscele finalizzati al miglioramento del loro valore nutritivo;

- al valore nutritivo, alle caratteristiche dietetiche, alla presenza di fattori anti-nutrizionali e ai possibili effetti sulla fisiologia animale o sui prodotti di origine animale delle principali materie prime impiegate in alimentazione animale.

 

 

 

Knowledge

The student will purchase the following knowledge:

Modulo: ANIMAL FEEDING AND NUTRITION

- the importance of nutrition in relation to quantitative, health and economic aspects of animals and their production;
- the composition of food and the evaluation of their quality;
- digestive and metabolic use of feed in monogastric and polygastric formulations;
- estimating the energy and protein value of animal feed;
- the use of the principal animal feed;
- requirements and recommendations in physiological stages and for different productions;
- formulating and optimizing formulas and rations and different administration techniques;
- the main food pathologies and their dietary approach to prevention.

Regarding dog and cat nutrition, the student will acquire knowledge on:

-  the energy and nutritional requirements for dogs and cats in different physiological stages (maintenance, pregnancy, lactation, growth);

- the formulation of home-made diets for carnivores;

- the choice and proper use of commercial pet-food.

 

Modulo: FEED INDUSTRY

- The importance of the feed industry in the production of food of animal origin and of the strategic role played by feed industry in the various production chains to prevent the risks to animal and human health and the environment;

- the main legislation relating to the production and marketing of animal feed;

- the production organization and the equipment in feed industry;

- treatment of raw materials or mixtures to improve their nutritional values;

- the nutritional values, the dietary characteristics, the presence of anti-nutritional factors and the possible effects on animal physiology or animal products of the main individual feeds used in animal nutrition.

 

 

Modalità di verifica delle conoscenze

La verifica delle conoscenze sarà effettuata mediante prova finale scritta e orale sugli argomenti teorici e pratici trattati nei due moduli.

- Sarà valutata la capacità dello studente di discutere i contenuti principali del corso con un uso corretto della terminologia. 

- Durante la prova orale lo studente dovrà essere in grado di dimostrare di aver acquisito le conoscenze degli argomenti trattati nel corso ed essere in grado di discutere sulla materia con proprietà di linguaggio. 

- Nella prova scritta (3 ore) allo studente sarà richiesto di formulare di una razione corretta.

 

 

Assessment criteria of knowledge

 - The student will be assessed on his/her demonstrated ability to discuss the main course contents using the appropriate terminology.

- During the oral exam the student must be able to demonstrate his/her knowledge of the course material and be able to discuss the reading matter thoughtfully and with propriety of expression.

- The student's ability to explain correctly the main topics presented during the course at the board will be assessed.

- In the written exam (3 hours, ration formulation), the student must demonstrate his/her knowledge of the course material and to organise an effective and correctly written reply.

Methods:

  • Final oral exam
  • Final written exam

Further information:
Final oral  exam 80%; final written exam (ration formulation) 20%.

 

 

Capacità

- Lo studente sarà in grado di analizzare i principali punti critici di controllo (HACCP) presenti nell’organizzazione produttiva di un mangimificio industriale per la prevenzione dei principali rischi che possono avere conseguenze sulla salute pubblica e sull’ambiente.

- Lo studente sarà in grado di compilare una ricetta medico-veterinaria per un mangime medicato secondo il modello A come previsto dalla normativa vigente.

- Lo studente sarà in grado di controllare o eseguire la procedura per un corretto campionamento ufficiale di alimenti come previsto dalla normativa vigente.

- Lo studente sarà in grado di formulare una razione di base per le principali specie zootecniche in differenti situazioni produttive.

- Lo studente sarà in grado di prevenire o individuare gli errori nelle tecniche di somministrazione, preparazione o formulazione di razioni che possono causare le principali patologie metaboliche alimentari o contribuire all'insorgenza di altre patologie.

- Lo studente sarà in grado di riconoscere le principali materie prime e foraggi destinati ad alimentare gli animali zootecnici.

 

 

Skills

The student will be able to analyze the main critical control points (HACCPs) in the manufactoring organization of a feed industry for the prevention of main risks that may have consequences for public health and the environment.

The student will be able to complete a veterinary prescription for a medicated feed according to model A as provided for by existing legislation.

The student will be able to check or capable of the procedure for a correct feed sampling as provided by existing legislation.

The student will be able to formulate a basic ration for the main zootechnical species in different production situations.

The student will be able to prevent or detect errors in the techniques of administration, preparation or formulation of rations that may cause the major metabolic diseases or to contribute to other diseases.

The student will be able to recognize the main raw materials and forage for zootechnical animals.

 

 

Modalità di verifica delle capacità

Saranno svolte esercitazioni pratiche in aula con la partecipazione attiva degli studenti alla per la risoluzione di problemi pratici, con lavoro a gruppi su materiale fornito dal docente e durante le lezioni fuori sede presso le strutture mangimistiche industriali o aziendali e degli allevamenti zootecnici.

 

Assessment criteria of skills

Practical classroom exercises will be conducted with the active participation of students. Students will work on groups on material provided by the teacher. Moreover, off-site lessons will be done at feed industry or at livestock farming.

Comportamenti

Lo studente deve sapersi rapportarsi in modo appropriato con il personale di vario livello dei mangimifici industriali e con gli allevatori e il personale degli allevamenti zootecnici.

Lo studente deve saper acquisire le informazioni a livello di azienda zootecnica per procedere alla verifica della correttezza della razione somministrata per essere successivamente in grado, unitamente a tutte le altre informazioni di carattere zootecnico e clinico che saranno acquisite attraverso gli altri corsi del CdS, di formulare una corretta diagnosi e proporre all’allevatore le eventuali correzioni della razione.

 

Behaviors

The student must be able to compare with the staff of the feed industry, the breeders and the staff of livestock farming.
The student must be able to acquire the information to verify the correctness of the ration fed to animals and, through the other information acquired at other courses, to formulate a correct diagnosis and to propose to the breeder any corrections of the ration.

Modalità di verifica dei comportamenti

I comportamenti saranno acquisiti attraverso le esercitazioni pratiche e il rapporto con i professionisti e il personale aziendale presenti e attivi durante le lezioni fuori sede.

 

Assessment criteria of behaviors

Behaviors will be acquired through practical exercises and through relationships with professionals during off-site lessons.

Prerequisiti (conoscenze iniziali)

Le conoscenze iniziali richieste allo studente per frequentare il corso di Nutrizione e Alimentazione Animale e Tecnica Mangimistica riguardano quelle acquisite dalle materie del 1° anno e del 1° semestre del 2° anno.

 

 

Prerequisites

The initial knowledge required by the student to attend the Course of Animal Nutrition and Feeding and Feed Industry relates to those acquired from the subjects of the 1st year and the 1st semester of the 2nd year.

Indicazioni metodologiche

MODULO 1: Nutrizione e alimentazione animale

Didattica teorica: 38 ore lezioni con ausilio di slide

Area tematica: Nutrizione Animale: 26 ore

Area tematica: Nutrizione del cane e del gatto: 12 ore

Didattica pratica: 16 ore

Area tematica: Produzioni animali, inclusa gestione ed economia dell’allevamento

Lavori di gruppo con supervisione: 0 ore

Sessioni individuali di autoapprendimento: 0 ore

In aula: 12 ore

Didattica pratica non clinica che coinvolge animali, carcasse o materiale di origine animale (lezione fuori sede): 4 ore (2 gruppi)

Didattica pratica clinica all’interno delle strutture dell’Università: 0 ore

Didattica pratica clinica all’esterno delle strutture dell’Università: 0 ore

 

MODULO 2: Tecnica mangimistica

Didattica teorica: 30 ore lezioni con ausilio di slide e video.

Area tematica: Produzioni animali, inclusa gestione ed economia dell’allevamento

 

Didattica pratica: 10 ore

Area tematica: Produzioni animali, inclusa gestione ed economia dell’allevamento

Lavori di gruppo con supervisione: 0 ore

Sessioni individuali di autoapprendimento: 0 ore

In aula: 5 ore (2 gruppi)

Didattica pratica non clinica che coinvolge animali, carcasse o materiale di origine animale (lezione fuori sede): 5 ore (2 gruppi)

Didattica pratica clinica all’interno delle strutture dell’Università: 0 ore

Didattica pratica clinica all’esterno delle strutture dell’Università: 0 ore

                                                                                                                                       

 

 

 

Teaching methods

MODULE 1: Animal feeding and nutrition

Lectures: 38 h by using power point slides.

Subject 1: Animal Nutrition: 26 h

Subject 2: Dogs and cats Nutrition: 12 h 

Practical training: 16 h

Subject: Animal production including breeding, husbandry and economics

Seminars: 0 h

Supervised self-learning: 0 h

Desk-based work: 12 h

Non clinical animal work: 4 h (2 groups)

Clinical animal work intramural: 0 h

Clinical animal work extramural: 0 h

 

MODULE 2: Feed industry

Lectures: 30 h by using power point slides and videos.

Subject: Animal production including breeding, husbandry and economics

 

Practical training: 10 h

Subject: Animal production including breeding, husbandry and economics

Seminars: 0 h

Supervised self-learning: 0 h

Desk-based work: 5 h (2 groups)

Non clinical animal work: 5 h (2 groups)

Clinical animal work intramural: 0 h

Clinical animal work extramural: 0 h

 

Programma (contenuti dell'insegnamento)

Modulo: NUTRIZIONE E ALIMENTAZIONE ANIMALE

Area tematica: Nutrizione Animale

Didattica teorica: 22 ore

5 ore: Composizione e costituzione degli alimenti: i principi nutritivi. Glucidi, lipidi, proteine, aminoacidi, vitamine e sali minerali.

2 ore: Valutazione sensoriale ed analitica della qualità degli alimenti: metodi di stima e metodiche analitiche.

3 ore: Utilizzazione digestiva e metabolica degli alimenti nei monogastrici e nei poligastrici: il rumine. Digeribilità, fermentescibilità e degradabilità ruminale: biochimismo e microflora.

4 ore: L’alimentazione energetica. Il valore energetico delle sostanze nutritive, sistemi di espressione del valore energetico degli alimenti e dei fabbisogni degli animali: il sistema Kellner o delle Unità Amido, il sistema francese delle UFL e UFC, il TDN ed il CNCPS americano.

3 ore: L’alimentazione azotata. Sistemi di espressione del valore proteico degli alimenti e dei fabbisogni animali: la proteina grezza, il sistema francese delle PDI ed il CNCPS.

2 ore: L’ingestione alimentare e l’acqua. Fattori che regolano l’ingestione volontaria degli alimenti nei monogastrici e nei poligastrici: la capacità di ingestione ed il fabbisogno idrico.

3 ore: Fabbisogni e raccomandazioni nei diversi stadi fisiologici. Il metabolismo basale ed i fabbisogni di mantenimento, riproduzione, accrescimento e produzione.

Area tematica: Alimentazione del cane e del gatto

Didattica teorica: 12 ore

4 ore: Fabbisogni mantenimento

2 ore: Fabbisogni gravidanza e allattamento

2 ore: Fabbisogni accrescimento

4 ore: Razionamento pratico: mangimi e dieta casalinga

Attività pratica: 16 ore

12 ore: Alimentazione e razionamento pratico. Definizione di razione. Formulazione dei mangimi. Ottimizzazione tecnico-economica di formule e razioni. Razionamento pratico della vacca da latte, del bovino da carne, degli ovi-caprini, del suino, del cavallo. Limiti di impiego delle materie prime nelle diverse specie e categorie animali.

4 ore ripetute per 2 gruppi: Lezione fuori sede presso aziende zootecniche.

 

Modulo: TECNICA MANGIMISTICA

Didattica teorica: 30 ore

Area tematica: Produzione Animale e Allevamento

1 ora: Introduzione al corso.

1 ora: Analisi del settore mangimistico mondiale, europeo e italiano, patrimonio zootecnico nazionale e consumi italiani di alimenti di origine animale.

1 ora: Presentazione quadro normativo relativo alla preparazione e al commercio di mangimi.

2 ore: Principali analisi chimiche ufficiali e nel vicino infrarosso (NIRS), indagini microbiologiche, tecniche rilievo presenza OGM e farine animali nei mangimi.

10 ore: Organizzazione e strutture del  mangimificio industriale: a) direzione generale, direzione  tecnica, ricerca e sviluppo, produzione, assistenza tecnica, controllo dei risultati scientifici e tecnico-amministrativi, settore commerciale, settore amministrativo, ricerca e controllo qualità, formulazione, approvvigionamenti, acquisti, contabilità, sistemi di autocontrollo; b) ricezione, campionamento in contraddittorio, trasporti interni e immagazzinamento; c) macinazione; d) dosaggio, miscelazione, aggiunta di liquidi; e) pellettatura, estrusione, confezionamento e spedizione.

1 ora: Sistema HACCP in mangimificio.

2 ore: Campionamento ufficiale: legislazione e metodi.

4 ore: Normativa per la produzione e commercializzazione di mangimi.

2 ore: Mangimi medicati e legislazione relativa.

2 ore: Trattamenti fisici a freddo e a caldo e loro effetti sul valore nutritivo delle materie prime e mangimi (2 ore).

1 ora: Additivi e legislazione relativa.

3 ore: Materie prime destinate alla produzione di mangimi, loro principali caratteristiche chimico-nutrizionali, tecnologiche e presenza di fattori antinutrizionali.

Didattica pratica: 10 ore

Area tematica: Produzione Animale e Allevamento

2 ore: Esercitazioni di calcolo relative alle tolleranze ammesse per i tenori analitici dichiarati sulle etichette di mangimi industriali, alle percentuali di impiego ammesse nella razione di mangimi complementari e premiscele e per la ricettazione medico veterinaria e la produzione di mangimi medicati.

3 ore: Esercitazione di riconoscimento visivo delle principali materie prime utilizzate in mangimistica.

5 ore: Lezione fuori sede presso un mangimificio industriale ed uno aziendale.

Syllabus

Modulo: ANIMAL FEEDING AND NUTRITION

Topic: Animal nutrition

Lectures: 22 h

5 h: Feeds composition: nutrition principles. Glucids, lipids, proteins, amino acids, vitamins and minerals.

2 h: Sensory and analytical evaluation of feed quality: estimation methods and analytical methods.

3 h: Digestive and metabolic utilization of feed in monogastric and polygastric: Rumen. Digestibility, fermentability and ruminal degradability: biochemistry and microflora.

4 h: The energy value of nutrients, energy expression systems of feed and animal requirements: Kellner or Starch Unit System, UFL and UFC French System, American TDN and CNCPS.

3 h: Nitrogen feed. Protein-value expression systems for feed and animal requirements: crude protein, French PDI system and CNCPS.

2 h: Feed ingestion and water. Factors regulating voluntary feed intake in monogastric and polygastric: ingestion capacity and water requirements.

3 h: Requirements and recommendations in different physiological stages. Basal metabolism and maintenance, reproduction, growth and production requirements.

Topic: Nutrition of dogs and cats

Lectures12h

4h: Maintenance requirements

2h: Lactating and pregnancy requirements

2h: Growing requirements

4h: Diet formulation: pet-food and home made

 

PRACTICAL TRAINING: 16 h

12 h: Animal feed and practical rationing. Definition of ration. Formulation of ration. Technical-economical optimization of formulas and rations. Practical rationing of milk cow, beef cattle, sheep and goat's, pig's, horse's. Limits on the use of raw materials in different animal species and categories

4 hours repeated for 2 groups: Off-site lessons at zootechnical farm.

Modulo: FEED INDUSTRY

Lectures with slides: 30 hours

Topic: Animal Production and Breeding

1 h: Introduction to the course.

1 h: World, European and Italian mixed feeds markets analysis, national zootechnical heritage and Italian consumption of animal food.

1 h: Presentation of the European feed legislation.

2 h: Main chemical feedstuff analysis and NIRS feedstuff analysis, OGM and meat meal presence.

10 h: Organization and structures of mixed feed production: (a) directorate-general; technical direction, research and development, production, technical assistance on farm, control of scientific, technical and administrative results, commercial sector, administrative sector, research and quality control, formulation, procurement, purchasing, accounting, self-control systems; b) reception, contradictory sampling, internal transport and storage; c) grinding; (d) dosing of raw material components, mixing, addition of liquids; e) pelleting, extrusion, packing and shipment.

1 h: HACCP System.

2 h: Official sampling: legislation and methods.

4 h: Legislation for the production and marketing of feed.

2 h: Medicated feed and relative legislation.

2 h: Physical treatments and their effects on the nutritional value of feedstuffs.

1 h: Additives and relative legislation.

3 h: The individual feeds most commonly used in mixed feed production, their main chemical-nutritional and technological characteristics and presence of anti-nutritional factors.

 

Practical teaching: 10 hours

Topic: Animal Production and Breeding

2 h: Calculation exercises related to analytical tolerances, additives and medicated feed (2 hours).

3 h: Recognition exercise of main individual feeds. 

5 h: Off-site lessons at a feed industry and at a farm feed mill.

Bibliografia e materiale didattico

Modulo: NUTRIZIONE E ALIMENTAZIONE ANIMALE

Appunti di lezione. Prof. Federica Salari; Dott.ssa Lucia Casini.

Libro: Nutrizione e alimentazione  degli animali in produzione zootecnica  M. Antongiovanni, A. Buccioni, M. Mele Edagricole, 2021

Libro: L’alimentazione della vacca da latte. Dell’Orto V., Savoini G. Edagricole 2005

Libro: Nutrizione e alimentazione del cane e del gatto. Autori Vari. Edagricole 2021

 

Modulo: TECNICA MANGIMISTICA

Slides: Liponi Gian Battista - Slide presentate a lezione.*

Libro: Aghina C., Maletto S. (1979) - Tecnica mangimistica. Ed. Esculapio Bologna.

Libro: David L., Nasi G. (1968) - L’industria dei mangimi composti tecniche e tecnologia della fabbricazione. Ed. Edagricole Bologna.

Libro: Piccioni M. (1989) - Dizionario degli alimenti per il bestiame. Ed. Edagricole Bologna.  

Libro: Kresten J., RRohde H.-R., Nef E. (2005) - Principles of mixed feed production. Ed. AgriMedia.

*Le slide presentate a lezione, disponibili sul portale e-learning del Dipartimento (https://elearning.vet.unipi.it/), rappresentano il principale materiale di studio ma vanno opportunamente integrate con gli appunti presi a lezione.

Le materie prime, oggetto della prova di riconoscimento visivo durante l’esame, sono disponibili tutti i giorni lavorativi presso il laboratorio di Chimica Bromatologica di Zootecnia.

Bibliography

Modulo: ANIMAL FEEDING AND NUTRITION

Lecture notes: Prof. Federica Salari; Dott.ssa Lucia Casini.

Book: Nutrizione e alimentazione  degli animali in produzione zootecnica  M. Antongiovanni, A. Buccioni, M. Mele Edagricole, 2021

Book: L’alimentazione della vacca da latte. Dell’Orto V.,Savoini G. Edagricole 2005

Book: Nutrizione e alimentazione del cane e del gatto. Autori Vari. Edagricole 2021

 

Modulo: FEED INDUSTRY

Slides: LIPONI GIAN BATTISTA: Slides presented in class.*

Book: AGHINA C., MALETTO S. (1979) - Tecnica mangimistica. Ed. Esculapio Bologna.

Book: DAVID L., NASI G. (1968) - L’industria dei mangimi composti tecniche e tecnologia della fabbricazione. Ed. Edagricole Bologna.

Book: PICCIONI M. (1989) - Dizionario degli alimenti per il bestiame. Ed. Edagricole Bologna.

Book: KESTERN J., Rhode H.-R., Nef E. (2005) - Principles of Mixed Feed Productin. Ed. AgriMedia.

 

*Slides presented in class are available on the elearning platform (https://elearning.vet.unipi.it/).

Raw feeds, which are the subject of practical test during the exam, are available in the department (Chemical-bromatological analysis laboratory of Zootechnics)

Indicazioni per non frequentanti

Il corso è a frequenza obbligatoria attestata mediante il recupero delle firme di presenza in aula. Gli studenti lavoratori e gli studenti con specifici problemi possono richiedere al Corso di Laurea esenzioni specifiche della frequenza.

Non-attending students info

The course attendance is compulsory, attested by the recruitment of signatures in the classroom. Students working and students with specific problems may apply to the Degree Course partial exoneration.

Modalità d'esame

L’esame prevede una prova scritta che consiste nello sviluppare una razione per una delle principali specie zootecniche in una situazione produttiva definita. Farà seguito una orale di riconoscimento visivo delle principali materie prime impiegate in alimentazione animale e sugli argomenti teorici e pratici trattati nei due moduli.

 

 

Assessment methods

The exam provides for a first written test consisting in developing a ration for one of the major zootechnical species in a defined production situation. An oral recognition will be made of the main raw materials used in feeding and on the theoretical and practical topics studied in the two modules.

 

Ultimo aggiornamento 08/09/2022 15:16