Scheda programma d'esame
CORSO DI FORMAZIONE PER LA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO (2 CF)
LUCA INCROCCI
Anno accademico2022/23
CdSSCIENZE AGRARIE
Codice2052Z
CFU2
PeriodoSecondo semestre
LinguaItaliano

ModuliSettoreTipoOreDocente/i
CORSO DI FORMAZIONE PER LA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORONNLEZIONI10
LUCA INCROCCI unimap
Obiettivi di apprendimento
Learning outcomes
Conoscenze

Al termine del lavoro guidato lo studente:

  • avrà acquisito le conoscenze minime sulla legge sulla sicurezza sul lavoro (Dlgs 81/2008), e sulla prevenzione degli infortuni sul lavoro;
  • conoscerà i principali problemi di sicurezza e i comportamenti corretti da attuare in condizioni di emergenza o di incidente sul luogo di lavoro.
  • Al fine del corso lo studente, dovrà effettuare un test. Se sarà superato con almeno lo 80% delle risposte corrette e avrà frequentato il 90% delle lezioni e  superato sarà rilasciato un attestato di avvenuta formazione, valido anche fuori dalla Università
Knowledge

At the end of the course the student:

  • will have acquired the minimum knowledge on the law on safety at work (Legislative Decree 81/2008), and on the prevention of accidents at work;
  • will know the main safety problems and the correct behaviors to be implemented in emergency or accident conditions in the workplace.
  • will have the tools to carry out an on-line course on safety at work-basic level, on chemical and biological risk, complete with tests. The on-line course will last approximately 6 hours. At the end of the course, the student will have to take an online test on the topics covered and if passed a certificate of successful training will be issued.
Modalità di verifica delle conoscenze

L’attività dello studente sarà valutata tramite un giudizio complessivo sull’esperienza acquisita durante il corso, test in itinere, domande rivolte agli studenti durante le lezioni e le esercitazioni e il superamento del test  sul corso sulla sicurezza livello base, rischio chimico e biologico.

Assessment criteria of knowledge

The student's skill will be assessed by means of an overall assessment of the experience gained during the course, in-progress tests, and questions put to students during lectures and tutorials. An oral final examination is scheduled.

Capacità

Al termine del corso lo studente avrà acquisito i concetti fondamentali (livello base) sui concetti di sicurezza sul lavoro, la capacità di eseguire le principali attività in un laboratorio chimico e biologico e in una azienda agraria, seguendo le procedure necessarie a garantire la propria sicurezza personale e quella dei lavoratori con cui si trova a collaborare.

Skills

At the end of the guided work, the student will have acquired the fundamental concepts (basic level) of safety at work, the ability to perform the main activities in a chemical and biological laboratory following the procedures necessary to ensure their own personal safety and that of the workers with whom they work.

Modalità di verifica delle capacità

La verifica delle capacità avverrà attraverso alcune esercitazioni effettuate nei laboratori didattici del DiSAAA-a in cui si richiederà agli studenti di illustrare le operazioni e il comportamento da tenere in alcune simulazioni di possibili incidenti che si potrebbero verificare negli stessi laboratori o durante le attività sperimentali svolte nell’azienda agraria didattico-sperimentale del Dipartimento. 

Assessment criteria of skills

The skills will be tested by means of a number of exercises carried out in the DiSAAA-a teaching laboratories in which students will be asked to illustrate the operations and behavior to be adopted in a number of simulations of possible accidents that could occur in the same laboratories or during the experimental activities carried out in the Department's teaching-experimental farm. 

Comportamenti

Alla fine del corso, lo studente sarà in grado, anche studiando in autonomia, di sapere quali dispositivi di protezione individuale personale o collettivo deve utilizzare a secondo dell’attività che deve svolgere nel laboratorio, al fine di garantire la propria e l’altrui incolumità. Inoltre, acquisirà conoscenze tali da permettere un corretto smaltimento dei rifiuti prodotti nel processo lavorativo, nel rispetto delle leggi vigenti e nel rispetto dell’ambiente.

Behaviors

At the end of the guided work, the student will be able, even studying independently, to know which personal or collective personal protective equipment he/she must use according to the activity he/she has to perform in the laboratory, in order to guarantee his/her own and others' safety. In addition, he/she will acquire the knowledge to dispose of the waste produced in the work process correctly, in compliance with the laws in force and with respect for the environment.

Modalità di verifica dei comportamenti

La verifica dei comportamenti avverrà attraverso le prove in itinere effettuate con test scritto ed con  l'esame orale  finale. Saranno anche prese in esame il grado di partecipazione dello studente durante il corso e le domande rivolte dal docente agli studenti durante le lezioni e le esercitazioni.

Assessment criteria of behaviors

The assessment criteria of behaviors will take place through in itinere written tests and the final oral examination. The student's degree of participation during the course and the questions put by the lecturer to the students during the lectures and exercises will also be examined.

Prerequisiti (conoscenze iniziali)

Per seguire il corso in modo proficuo, lo studente dovrebbe possedere conoscenza dei principali argomenti della chimica inorganica, organica, della microbiologia.

Indicazioni metodologiche

Il corso si compone di alcune lezioni frontali che si svolgono in aula con l’ausilio di diapositive, e su piattaforme informatiche predisposte dall’ufficio Prevenzione e Protezione dell’Ateneo. Oltre a ciò verranno organizzate alcune esercitazioni in laboratori didattici (chimico, biologico), con lo scopo di illustrare in pratica  il comportamento da tenersi in caso di alcuni comuni incidenti che potrebbero capitare in laboratorio e/o nelle azienda agraria didattico-sperimentale del DiSAAA-a

 

 

Il lavoro guidato si compone di alcune lezioni frontali che si svolgono in aula con l’ausilio di diapositive, e su piattaforme informatiche predisposte dall’ufficio Prevenzione e Protezione dell’Ateneo. Oltre a ciò verranno organizzate alcune esercitazioni in laboratori didattici (chimico, biologico), con lo scopo di illustrare in pratica  il comportamento da tenersi in caso di alcuni comuni incidenti che potrebbero capitare in laboratorio e/o nelle azienda agraria didattico-sperimentale del DiSAAA-a. Sono previsti lezioni .

Programma (contenuti dell'insegnamento)

QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO: iL D.Lgs 81/08,

  • i soggetti coinvolti e diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali.
  • Il concetto di rischio, di danno, prevenzione e protezione dagli infortuni sul lavoro.
  • Organizzazione della prevenzione aziendale;
  • Organi di vigilanza, controllo e assistenza.

I TIPI DI RISCHI NEI LABORATORI CHIMICI E NELLE AZIENDE AGRICOLE

  • Rischio chimico: identificazione della pericolosità della sostanza attraverso la corretta lettura della scheda di sicurezza, e delle indicazioni di pericolo (frasi H) e consigli di prudenza (frasi P); uso dei Dispositivi di Protezione Individuali (DPI) personali e comuni;gli esplosivi, i comburenti, le sostanze infiammabili e facilmente infiammabili; rischi cancerogeni e mutageni;
  • Rischio fisico: rischio elettrico, apparecchiature riscaldanti e raffreddanti; uso e manipolazione dei gas criogeni; protezioni dalle scariche elettriche; rischi da vibrazioni, rumore e relative preucazioni da adottare e DPI da indossare.
  • Rischio biologico:proprietà degli agenti biologici, come si trasmettono, lclassificazione di pericolosità; le misure di prevenzione e protezione, la sorveglianza sanitaria, le vaccinazioni, i DPI da utilizzare.
  • Fitofarmaci: normativa attuale, norme da rispettare per l’acquisto, la conservazione e l’uso;
  • Esercitazione: comportamento da tenersi durante le attività svolte nell’azienda agraria o in un laboratorio chimico e come affrontare eventuali incidenti.
Bibliografia e materiale didattico

Materiale informativo messo a disposizione dal servizio di Protezione e Prevenzione (SPP) dell'universitàdi Pisa presso il seguente indirizzo: 

https://www.unipi.it/index.php/amministrazione/itemlist/category/839-servizio-prevenzione-e-protezione-ufficio-sicurezza-e-ambiente;

Materiale audiovisivo relativo al corso on-line (modulo di base, rischio chimico e rischio biologico): allo studente regolarmente iscritto su e-learning, sarà fornito username e password per svolgere un corso e-learning sulla sicurezza (modulo base, rischio chimico e rischio biologico.

Indicazioni per non frequentanti

Gli studenti non frequentanti possono seguire lo svolgimento del lavoro guidato utilizzando il materiale didattico messo a disposizione dal docente sul sito E-learning del CdS e quello presente sul sito dell’Ateneo alla sezione Servizio Prevenzione e Protezione seguendo il registro delle lezioni del docente. Inoltre potranno in completa autonomia effettuare i tre moduli on-line previsti .

Modalità d'esame

L’esame finale è un giudizio complessivo sull’esperienza acquisita durante il corso, accertata attraverso un colloquio orale e/o le prove in itinere.
La prova orale è superata quando il candidato dimostra la conoscenza delle principali procedure da attuarsi nel laboratorio chimico e chimico-biologico per la salvaguardia della propria e altrui salute.

Altri riferimenti web

https://elearning.agr.unipi.it/

Note

Agli studenti  frequentanti in presenza o on-line del corso, verrà anche rilasciato dopo il superamento dell'esame un attestato di formazione. Per questo motivo affinchè sia possibile, il docente è tenuto a prendere le presenze degli studenti e la frequenza delle lezioni non dovrà essere inferiore allo 90% delle lezioni ed esercitazioni. per chi non vuole l'attestato, la frequenza non è obbligatoria

Ultimo aggiornamento 17/10/2022 14:07