Scheda programma d'esame
IMPIANTI TERMOTECNICI PER L'EDILIZIA
FABIO FANTOZZI
Anno accademico2017/18
CdSINGEGNERIA STRUTTURALE E EDILE
Codice097II
CFU9
PeriodoAnnuale

ModuliSettoreTipoOreDocente/i
IMPIANTI TERMOTECNICI PER L'EDILIZIAING-IND/11LEZIONI90
FABIO FANTOZZI unimap
GIACOMO SALVADORI unimap
Programma non disponibile nella lingua selezionata
Prerequisiti (conoscenze iniziali)

Esame sostenuto di Fisica Tecnica Ambientale

Programma (contenuti dell'insegnamento)

1 - Introduzione

  • Presentazione del Corso.
  • Sistemi di unità di misura, con particolare riferimento all’energia e alla potenza.
  • Breve ripasso di Fisica Tecnica Ambientale:
  • Termodinamica: primo principio della termodinamica, entalpia e bilancio energetico. Equazione di stato dei gas perfetti. Equazioni di stato delle miscele.
  • Scambio termico: Conduzione e convezione e irraggiamento. Cenni sulla conduzione per pareti cilindriche e raggio critico d’isolamento.
  • Scambiatori di calore

2 - Sistema edificio – impianto

  • Riferimenti normativi: Direttiva 2010/31/UE e relativi decreti attuativi a livello nazionale. Direttiva 2012/27/UE sull’uso efficiente dell’energia e relativi decreti attuativi.
  • Definizioni di temperatura operante e gradi giorno.
  • Fabbisogno di energia primaria: definizione, valutazione del fabbisogno di energia utile e analisi dettagliata dei rendimenti d’impianto (produzione, distribuzione, emissione, regolazione):
  • Cenni delle tipologie di caldaie.
  • Perdite al camino, perdite a bruciatore spento, perdite di prelavaggio.
  • Rendimento di combustione e rendimento utile
  • Accorgimenti per l’ottimizzazione dei rendimenti di produzione, emissione, regolazione e distribuzione

3 - Impianti di riscaldamento

  • Potere calorifico dei combustibili e principi di combustione.
  • Classificazione generale delle caldaie (per tipo di combustibile, riferimento alla pressione, ecc…)
  • Caldaie di potenza inferiore a 35 kW (Riferimenti normativi)
  • Definizione di impianto a gas (alla luce della norma UNI 7129 e della legge sulla sicurezza degli impianti):
  • Reti di distribuzione (materiali e dimensionamento)
  • Apparecchi utilizzatori
  • Aperture di ventilazione
  • Scarichi fumari (canne fumarie e camini, tiraggio)
  • Esempio di dimensionamento tubazione del gas
  • Centrale termica per caldaie di potenza superiore a 35 kW. (Riferimenti normativi)
  • Componenti per caldaie maggiori di 35 kW: termostato, presso stato, flussostato, valvola di sicurezza, disaeratore, vaso d’espansione (dimensionamento e tipologie), ecc…
  • Cenni ad altri sistemi di produzione energia:
  • pompe di calore
  • generatori di aria calda
  • impianti di cogenerazione
  • brevi riferimenti a forme di energia rinnovabile
  • Tipologie sistemi di distribuzione impianti ad acqua calda:
  • Introduzione alle varie tipologie di distribuzione del calore.
  • Perdite di carico nei condotti (distribuite e concentrate)
  • Dimensionamento dei circuiti
  • Pompe
  • Tipologie di distribuzione calore: da impianto bitubo a impianto monotubo ad eiettore, impianti e collettori.
  • I terminali degli impianti di climatizzazione: tubo liscio, radiatore, (breve descrizione dei diversi materiali, vantaggi e svantaggi), ventilconvettori e aerotermi, sistemi radianti (pavimenti a parete, a soffitto, strisce, nastri, tubi, ecc…)
  • Dimensionamento della rete di distribuzione dei corpi scaldanti (perdite di carico e calcolo del diametro di una tubazione)
  • La termoregolazione
  • Il termostato (brevi cenni)
  • Valvole di regolazione (a 2, 3 e 4 vie): tipologie costruttive (a sede ed otturatore, a settore o diaframma). Schemi di utilizzo
  • Riferimenti normativi
  • Ripartizione potenza termica su più caldaie.
  • Attenuazione notturna
  • Contabilizzazione del calore e valvole termostatiche.
  • La valvola di bypass
  • Termoregolazione unifamiliare e plurifamiliare
  • Termoregolazione completa per impianti > 35 kW

4 - Impianti di climatizzazione

  • Breve ripasso dell’aria umida. Definizioni, trasformazioni elementari, diagramma di Mollier.
  • Il bilancio del sistema: climatizzazione estiva ed invernale
  • Gli impianti di climatizzazione e controllo dei suoi principali parametri:
  • Temperatura
  • Umidità dell’aria
  • Movimento dell’aria
  • Qualità dell’aria
  • Classificazione degli impianti di climatizzazione (ad aria, ad acqua, misti, a espansione diretta)
  • Macchine frigorifere
  • Torri evaporative e condensatori evaporativi
  • Recuperatori di calore
  • Dimensionamento delle reti di distribuzione dell’aria

5 - Gli impianti antincendio

  • La prevenzione incendi: protezione attiva e passiva.
  • Cenni alla componente impiantistica

 

Bibliografia e materiale didattico

Appunti e articoli tratti da riviste e messi a disposizione dal docente

Modalità d'esame

Prova orale - Iscrizione on-line tramite il portale di iscrizione agli esami dell’Università di Pisa (http://esami.unipi.it/esami/)

Ultimo aggiornamento 07/02/2018 17:34