Scheda programma d'esame
LETTERATURA ITALIANA - SEMINARIO
MARCELLO CICCUTO
Anno accademico2017/18
CdSITALIANISTICA
Codice1142L
CFU12
PeriodoSecondo semestre

ModuliSettoreTipoOreDocente/i
LETTERATURA ITALIANA II AL-FIL-LET/10LEZIONI36
MARIA CRISTINA CABANI unimap
LETTERATURA ITALIANA II BL-FIL-LET/10LEZIONI36
MARCELLO CICCUTO unimap
Programma non disponibile nella lingua selezionata
Obiettivi di apprendimento
Conoscenze

Modulo 1 (Prof. Ciccuto): Lo studente acquisirà strumenti utili a sviluppare conoscenze avanzate sulla poesia antica.

Modulo 2 (Prof. Cabani): Lo studente acquisirà strumenti utili a sviluppare conoscenze avanzate sulla letteratura del Cinquecento, con particolare riferimento alle vicende del poema epico-cavalleresco.

Modalità di verifica delle conoscenze

Modulo 1 (Prof. Ciccuto): La verifica delle conoscenze avverrà contestualmente alla prova orale conclusiva.

 

Modulo 2 (Prof. Cabani): Trattandosi di un corso a struttura seminariale, lo studente sarà invitato a produrre un elaborato scritto su argomenti inerenti al corso. L'elaborato sarà discusso oralmente e sarà oggetto di valutazione.

Capacità

Lo studente sarà in grado di mostrare le capacità acquisite nel corso dell'interpretazione e del commento dei testi argomento dell'esame.

Modalità di verifica delle capacità

L'interpretazione e il commento dei testi saranno gli obiettivi di maggior rilievo al fine di testare le capacità acquisite.

Comportamenti

Lo studente acquisirà approfondite capacità di interpretazione e critica dei testi antichi e moderni di poesia.

Modalità di verifica dei comportamenti

Modulo 1 (Prof. Ciccuto): Nel corso della prova orale conclusiva sarà il docente stesso a valutare gli esatti comportamenti dello studente di fronte ai testi.

 

Modulo 2 (Prof. Cabani): Il comportamento sarà verificato attraverso l'elaborato scritto e il colloquio orale.

Prerequisiti (conoscenze iniziali)

Non si richiedono propedeuticità specifiche.

Indicazioni metodologiche

Alcune ore di lezione saranno dedicate alle necessarie indicazioni di metodo per l'accostamento ai testi in argomento per l'esame.

Programma (contenuti dell'insegnamento)

 

Argomento monografico del corso (sezione svolta dal prof. Ciccuto) sarà lettura critica e commento della Vita Nova di Dante Alighieri.

Argomento seminariale del corso: Intorno all'Orlando furioso: rifacimenti, continuazioni, riscritture.

Il corso si propone di analizzare la ricezione e la rilettura dell’Orlando furioso attraverso i secoli della modernità letteraria (XVI-XX). La rapida canonizzazione del Furioso, elevato a modello classico già da una parte dei suoi contemporanei, ha permesso la fioritura di numerose forme di ripresa, imitazione e riscrittura. Durante le lezioni saranno presi in esame casi di opere che intrattengono un legame esplicito con il poema ariostesco (rifacimenti, continuazioni, imitazioni) e forme diverse di intertestualità tematica e stilistica.

Bibliografia e materiale didattico

ARGOMENTO MONOGRAFICO

Testo: l'edizione di riferimento per lettura e commento della Vita Nova è DANTE ALIGHIERI, Vita Nova, nota al testo, commento e postfazione di Luca Carlo Rossi, Milano, Mondadori, 1999.

Saggi: Marco Berisso, Dante Alighieri, Firenze, Le Monnier Università, 2011;

M. Picone, Percorsi della lirica duecentesca. Dai Siciliani alla Vita Nuova, Fiesole, Cadmo, 2003;

Da Guido Guinizzelli a Dante. Nuove prospettive sulla lirica del Duecento, a cura di F. Brugnolo e G. Peron, Padova, Il poligrafo, 2004;

G. Gorni, Il nodo della lingua e il verbo d'Amore. Studi su Dante e altri duecentisti, Firenze, Olschki, 1981.

 

ARGOMENTO SEMINARIALE

Testi e bibliografia di riferimento saranno indicati dal docente a lezione.

Indicazioni per non frequentanti

Gli studenti che non possono frequentare il corso sono tenuti a concordare personalmente col docente un programma specifico e in parte alternativo a quello regolare.

Modalità d'esame

(Modulo 1 Prof. Ciccuto): Prova orale conclusiva.

 

(Modulo 2 Prof. Cabani): Presentazione elaborato scritto e prova orale.

Note

Questo è un corso a modulo unico, tenuto da due docenti: la prof. Cristina Cabani, responsabile del corso, e il prof. Marcello Ciccuto. Le lezioni della prof. Cabani e del prof. Ciccuto si svolgeranno nel secondo semestre, per una durata rispettiva di 36 ore (pari a 6 cfu). Trattandosi di un corso a modulo unico, gli esami su questo programma potranno essere sostenuti a partire dalla sessione estiva del 2018.

Ultimo aggiornamento 14/09/2017 11:00