Scheda programma d'esame
LETTERATURA INGLESE II
SARA FRANCESCA SONCINI
Anno accademico2020/21
CdSLINGUE E LETTERATURE STRANIERE
Codice230LL
CFU9
PeriodoAnnuale
LinguaItaliano

ModuliSettoreTipoOreDocente/i
LETTERATURA INGLESE IIL-LIN/10LEZIONI54
SARA FRANCESCA SONCINI unimap
Obiettivi di apprendimento
Learning outcomes
Conoscenze

Il corso mira a fornire conoscenze fondamentali sulla storia della letteratura inglese dalle origini fino al XVII secolo compreso. A ciò si accompagnano precise messe a fuoco su testi rappresentativi di vari periodi, generi e poetiche, nonché un approfondimento monografico sulla produzione teatrale del periodo elisabettiano e giacomiano. Gli studenti saranno in grado di misurarsi con temi, problematiche e paradigmi rilevanti per gli ambiti letterari investigati e di contestualizzarli e argomentarli con consapevolezza critica e strumenti metodologici aggiornati e adeguati. 

Knowledge

Upon successful completion of the course, students will have a firm grasp of English literary history from the beginnings until the end of the seventeenth century. They will be familiar with a range of canonical texts across different genres and periods. Through the specific focus of Module A, the course will also enable them to acquire some more in-depth, specialised knowledge about drama and theatre during the Elizabethan and Jacobean age.

Modalità di verifica delle conoscenze

La verifica avverrà tramite un colloquio orale che accerterà, nell'ordine indicato, le conoscenze acquisite dagli studenti relativamente a:

1. Storia della letteratura inglese dalle origini al XVII secolo (compreso);

2. Testi primari e secondari obbligatori;

3. Contenuti del corso monografico.

Assessment criteria of knowledge

Modules A and B will be assessed through a single oral exam. 

Capacità

Al termine del corso gli studenti saranno in grado di: 

  • comunicare, in un linguaggio e un registro appropriati, contenuti relativi agli argomenti del corso;
  • condurre in modo autonomo lo studio della storia letteraria e la contestualizzazione di alcune opere fondamentali;
  • leggere e tradurre dall'originale alcune opere in lingua inglese del periodo storico-letterario di riferimento.
Skills

Skills that will be practised and developed include:

  • effective communication and argument about the contents of the course;
  • command of the appropriate critical terminology;
  • close reading, translation, description and analysis of primary texts in English from the Renaissance to the Restoration period.
Comportamenti

Tramite la frequenza delle lezioni e/o lo studio in autonomia gli studenti potranno: 

  • sviluppare la propria consapevolezza riguardo alle problematiche connesse con lo studio della storia letteraria, dei testi e della bibliografia critica;
  • acquisire accuratezza e precisione nello svolgimento delle attività connesse con il suddetto studio;
  • affinare capacità e sensibilità riguardo a questioni legate all'uso e al riconoscimento delle fonti critiche. 
Behaviors

As a result of fully engaging with the course, students will be able to:

  • identify and ask the relevant questions of works by a range of canonical authors;
  • develop a clearer grasp of literary analysis and methdology:
  • engage critically with scholarly discussions of the period.
Prerequisiti (conoscenze iniziali)

È propedeutico al sostenimento dell'esame (ma non alla frequenza delle lezioni) il superamento dell'esame di Letteratura Inglese 1.

Prerequisites

To sit the final oral exam, students must have successfully completed the English Literature 1 course. This requirement does not apply to international students.

Indicazioni metodologiche

L'attività didattica si svolgerà attraverso lezioni frontali che si terranno, di norma, in italiano; alcuni argomenti potranno tuttavia essere trattati in inglese.

Il colloquio d'esame si svolgerà prevalentemente in italiano. Agli studenti verrà chiesto di rispondere in inglese ad almeno una domanda sui testi in lingua indicati in bibliografia e/o sugli argomenti affrontati in inglese durante le lezioni; chi lo desidera potrà scegliere di sostenere una parte più ampia o anche la totalità del colloquio in inglese.

Il sito e-learning del corso sarà usato per la condivisione di materiali didattici e per le comunicazioni docente-studenti.

Teaching methods

The course is taught by lecture and is delivered in Italian, with occasional sessions in English.

Alternative bibliography in English will be made available to international students.

Students will sit the final oral exam in Italian or English, according to their choice. They are however required to discuss at least one course topic in English.

The Moodle course page will be used to share material and for internal communication.

Programma (contenuti dell'insegnamento)

Il corso si compone di due distinte sezioni:

Modulo A: Corso monografico (54 ore frontali, II semestre, prof. Sara Soncini)

Modulo B: Storia della letteratura e testi (lavoro indipendente dello studente)

 

MODULO A

Titolo: “The play’s the thing”: il discorso metateatrale nella prima età moderna

Argomento del corso:

Il corso verterà sulla drammaturgia di Shakespeare e dei suoi contemporanei con specifico riferimento al genere della tragedia di vendetta e alla sua spiccata qualità autoriflessiva. L’analisi approfondita di tre casi esemplari di revenge tragedy, collegati tra loro da un’ideale linea di sviluppo, permetterà di far luce sulla pervasività del discorso metateatrale in epoca elisabettiana e giacomiana e sulle sue possibilità espressive a livello sia testuale che scenico. Il confronto con la riscrittura novecentesca dell’Amleto da parte di Tom Stoppard servirà a evidenziare, da un lato, la specificità culturale del paradigma della specularità di epoca tardorinascimentale e, dall’altro, la sua capacità di continuare a dialogare con la contemporaneità.

 

MODULO B

Storia della letteratura e testi

Il Modulo B verte sulla Storia della Letteratura Inglese dalle origini alla fine del XVII secolo. All’interno di questo orizzonte cronologico, gli studenti dovranno acquisire una conoscenza sicura delle caratteristiche fondamentali dei paradigmi culturali e letterari delle varie epoche, dello sviluppo diacronico dei generi e delle poetiche, delle opere e degli autori più rappresentativi.

Syllabus

The course consists of two parts:

Module A (lecture course, 54 hrs, spring semester): “The play’s the thing”: metatheatre on the early modern stage

Module B (individual study): Literary history and texts

 

MODULE A

Course title:

“The play’s the thing”: metatheatre on the early modern stage

Outline description of the course:

The module will cover the drama of Shakespeare and his contemporaries with specific reference to the flagship genre of revenge tragedy. Through a close reading of three paradigmatic plays, students will be made aware of their shared features and manifold interconnections; this, in turn, will help shed light on the markedly self-reflexive quality of Elizabethan and Jacobean drama and, more in general, on the pervasive presence of metatheatre on the early modern stage. By also engaging also with Tom Stoppard's 20th-century take on Hamlet, students will be encouraged to appreciate some culturally-specific elements about early modern metatheatre and, in parallel, to reflect on its enduring aesthetic as well as conceptual viability.

 

Module B

Literary history and texts

Module B focuses on the history of English literature from its origins to the end of the 17th century. Students will have to work individually towards acquiring a sound knowledge of the fundamental features of the successive cultural and literary paradigms across this time span, of the historical development of genres and aesthetics, and of the work of canonical authors. 

Bibliografia e materiale didattico

 

Modulo A

Testi primari obbligatori:

Thomas Kyd, The Spanish Tragedy, ed. New Mermaids a cura di J.R. Mulryne (2009) oppure ed. Penguin a cura di Emma Smith (in Five Revenge Tragedies, 2012).

William Shakespeare, Hamlet, preferibilmente ed. Arden 2006 a cura di A. Thompson e N. Taylor (o ristampe); anche su Drama Online, accessibile autenticandosi tramite VPN (PS: l'edizione da consultare è quella del Second Quarto, 1604-5).

Thomas Middleton, The Revenger's Tragedy, un’edizione critica a scelta tra: ed. Arden a cura di G. E. Minton (2019); ed. Oxford a cura di G. Taylor e J. Lavagnino (in Middleton: Collected Works, OUP, 2007); ed. Penguin a cura di Emma Smith (in Five Revenge Tragedies, 2012).

Tom Stoppard, Rosencrantz and Guildenstern are Dead (qualsiasi edizione).

 

Testi secondari obbligatori:

Si richiede la lettura attenta delle introduzioni alle edizioni consigliate dei testi primari. Una breve selezione di materiale critico (3/4 max. tra articoli e capitoli in volume) verrà messa a disposizione in formato digitale sulla pagina Moodle del corso.

Gli studenti non frequentanti sono tenuti ad aggiungere alla bibliografia sopraindicata i seguenti contributi critici:

Paolo Bertinetti, Il teatro inglese. Storia e capolavori, Torino, Einaudi, 2013, pp. 1-110.

Michael Neill, “English Revenge Tragedy”, in A Companion to Tragedy, ed. by Rebecca Bushnell, Oxford, Blackwell, 2005, pp. 328-350.

Tanya Pollard, “Tragedy and Revenge” in The Cambridge Companion to English Renaissance Tragedy, ed. by E. Smith and G.A. Sullivan, CUP, 2010, pp. 58-72 (accesso online per utenti Unipi).

Sara Soncini, “Metateatro e postmoderno”, in Critica del Novecento (Quaderni del Dipartimento di LLSM, n. 11), a cura di M. Bacigalupo e L. Giavotto, Genova, Tilgher, 2001, pp. 295-308.

 

MODULO B

Ai fini della preparazione della parte di storia della letteratura si richiede lo studio integrato dei seguenti manuali:

- Paolo Bertinetti (a cura di), Storia della letteratura inglese. Vol I: dalle origini al Settecento, Torino, Einaudi, 2000: pp. 1-315;

- P. Poplawski, English Literature in Context, Cambridge, CUP, 2017: capp. 1, 2, 3 limitatamente alle rispettive sezioni di “Historical Overview” e “Literary Overview” (pp. 1-45; 98-150; 189-236; consultabile anche online sul sito Cambridge Core autenticandosi con le credenziali Unipi).

Gli studenti dovranno inoltre essere in grado di tradurre, interpretare e contestualizzare i seguenti testi primari:

Sir Thomas More, Utopia*, selezioni dai Libri I e II presenti nella Oxford Anthology (pp. 556-569).

William Shakespeare, Sonetti 18*, 19*, 34*, 129*, 130*.

John Donne, “The Good Morrow”*, “The Sun Rising”*, “Batter My Heart”*.

John Milton, Paradise Lost*, Libro I, vv. 1-270. 

William Wycherley, The Country Wife, preferibilmente nell’edizione Bloomsbury/Methuen Drama 2014 (a cura di J. Ogden, nuova introduzione di T. Stern). 

Aphra Behn, Oroonoko, edizione Oxford World’s Classics o Penguin Classics.

 

 * I testi asteriscati si trovano in The Oxford Anthology of English Literature, vol. I; si raccomanda la lettura attenta delle introduzioni a ciascuna opera e ai relativi autori.

TUTTI I TESTI PRIMARI DEVONO ESSERE LETTI IN LINGUA ORIGINALE

 

Ai fini dell’analisi, interpretazione e contestualizzazione dei testi primari è richiesto inoltre lo studio dei seguenti testi secondari:

Le sezioni dedicate a Utopia, Paradise Lost e Oroonoko in P. Poplavski, English Literature in Context, pp. 161-167; 238-240; 252-254. 

Dario Calimani, William Shakespeare: i sonetti della menzogna, Carocci, Roma, 2009: Introduzione (pp. 7-20); pp. 48-54; pp. 80-83; pp. 192-202; Postfazione (pp. 239-264).

Francesco Gozzi, Eros profano ed eros mistico nella poesia inglese del Seicento, Pisa, ETS, 1997: Introduzione (pp. 7-34); capitolo su John Donne (pp. 35-65)

Edward A. Langhans, “The Theatre” e Brian Corman, “Comedy”, in The Cambridge Companion to English Restoration Theatre, ed. by Deborah Payne Fisk, Cambridge, CUP, 2000, pp. 1-18 e 52-69 (accesso online per utenti Unipi).

Johanna Lipking, "Others, Slaves, and Colonists in Oroonoko", in The Cambridge Companion to Aphra Behn, ed. by Derek Hughes and Janet Todd, Cambridge, CUP, 2004, pp. 166-187 (accesso online per utenti Unipi).

Come sussidio all’analisi, interpretazione e contestualizzazione dei testi primari, agli studenti non frequentanti è altresì richiesto lo studio del seguente testo metodologico:

Marco Canani, Francesca Chiappini, Sara Sullam, Introduzione allo studio della letteratura inglese, Roma, Carocci, 2017, limitatamente ai capitoli 1 (“Studiare letteratura inglese”, pp. 11-32), 2 (“Strumenti di lettura e interpretazione”, pp. 33-66) e 5 (“Il teatro”, pp. 157-187).

Bibliography

Module A

Core texts: 

Thomas Kyd, The Spanish Tragedy, New Mermaids 2009 (ed. J.R. Mulryne and E. Gurr) or Penguin 2012 (ed. Emma Smith, in Five Revenge Tragedies).

William Shakespeare, Hamlet, preferably Arden 2006 (ed. A. Thompson); also accessible through Drama Online (Second Quarto, 1604-5).

Thomas Middleton, The Revenger's Tragedy, Arden 2019 (ed. by G. E. Minton) OR Oxford 2007 (ed. G. Taylor and J. Lavagnino, in Middleton: Collected Works) OR Penguin 2012 (ed. Emma Smith, in Five Revenge Tragedies).

Tom Stoppard, Rosencrantz and Guildenstern are Dead (any edition).

 

Critical material (required reading):

Students are required to read carefully the introductions to the early modern plays in the scholarly editions indicated above. A short selection of further critical material (max. 3/4 between articles and book chapters) will be made available in electronic form through the Moodle course page.  

Students who are unable to attend lectures are also required to read the following:

Paolo Bertinetti, Il teatro inglese. Storia e capolavori, Torino, Einaudi, 2013, pp. 1-110.

Michael Neill, “English Revenge Tragedy”, in A Companion to Tragedy, ed. by Rebecca Bushnell, Oxford, Blackwell, 2005, pp. 328-350.

Tanya Pollard, “Tragedy and Revenge” in The Cambridge Companion to English Renaissance Tragedy, ed. by E. Smith and G.A. Sullivan, CUP, 2010, pp. 58-72 (online access for Unipi users).

Sara Soncini, “Metateatro e postmoderno”, in Critica del Novecento (Quaderni del Dipartimento di LLSM, n. 11), ed. by M. Bacigalupo and L. Giavotto, Genova, Tilgher, 2001, pp. 295-308.

 

MODULE B

The main textbooks for the study of literary history are: 

- Paolo Bertinetti (a cura di), Storia della letteratura inglese. Vol I: dalle origini al Settecento, Torino, Einaudi, 2000: pp. 1-315;

- P. Poplawski, English Literature in Context, Cambridge, CUP, 2017: chapters 1, 2, 3, limited to the  “Historical Overview” e “Literary Overview” sections (pp. 1-45; 98-150; 189-236; free online access through Cambridge Core for Unipi users).

 

Students are also expected to be able to read, translate, analyse and contextualise the following primary texts

Sir Thomas More, Utopia*, selezioni dai Libri I e II presenti nella Oxford Anthology (pp. 556-569).

William Shakespeare, Sonnets 18*, 19*, 34*, 129*, 130*.

John Donne, “The Good Morrow”*, “The Sun Rising”*, “Batter My Heart”*.

John Milton, Paradise Lost*, Book I, vv. 1-270.

William Wycherley, The Country Wife, preferably Bloomsbury/Methuen Drama 2014 (ed. by J. Ogden, with a new introduction by T. Stern).

Aphra Behn, Oroonoko, Oxford World’s Classics or Penguin Classics.

 * Asterisked texts are included in The Oxford Anthology of English Literature, vol. I; students are advised to also read the introductions to the primary texts and their authors.

ALL PRIMARY TEXTS MUST BE READ IN ENGLISH.

As a tool for the analysis and contextualization of literary texts, students are also required to read the following critical and methodological material:

The paragraphs on Utopia, Paradise Lost and Oroonoko in P. Poplavski, English Literature in Context, pp. 161-167; 238-240; 252-254. 

Dario Calimani, William Shakespeare: i sonetti della menzogna, Carocci, Roma, 2009: Introduzione (pp. 7-20); pp. 48-54; pp. 80-83; pp. 192-202; Postfazione (pp. 239-264).

Francesco Gozzi, Eros profano ed eros mistico nella poesia inglese del Seicento, Pisa, ETS, 1997: Introduzione (pp. 7-34); John Donne (pp. 35-65)

Edward A. Langhans, “The Theatre” and Brian Corman, “Comedy” in The Cambridge Companion to English Restoration Theatre, ed. by Deborah Payne Fisk, Cambridge, CUP, 2000, pp. 1-18 and 52-69.

Johanna Lipking, "Others, Slaves, and Colonists in Oroonoko", in The Cambridge Companion to Aphra Behn, ed. by Derek Hughes and Janet Todd, Cambridge, CUP, 2004, pp. 166-187.

 

 

Indicazioni per non frequentanti

Oltre ad attenersi alle specifiche contenute nella bibliografia d'esame (Modulo A+B), gli studenti non frequentanti dovranno consultare la pagina Moodle del corso per indicazioni relative ad eventuale materiale aggiuntivo utilizzato nel corso delle lezioni.

Non-attending students info

In addition to reading the supplementary bibliography detailed above (Module A + B), students who are unable to attend lectures should refer to the Moodle course page for any additional materials provided during classes.

Modalità d'esame

Colloquio orale in soluzione unica.

Assessment methods

Oral exam.

Note

INIZIO DELLE LEZIONI: martedì 2 marzo, ore 16.00-17.30

Aula Teams:

https://teams.microsoft.com/l/team/19%3af7c7b5475a5a4f15920c36a1b7c8497a%40thread.tacv2/conversations?groupId=95fb26ce-66b2-4b94-9696-e8e2a4e0d2e2&tenantId=c7456b31-a220-47f5-be52-473828670aa1

Notes

COURSE START: Tuesday, 2 March, 4.00-5.30 p.m.

Teams virtual classroom:

https://teams.microsoft.com/l/team/19%3af7c7b5475a5a4f15920c36a1b7c8497a%40thread.tacv2/conversations?groupId=95fb26ce-66b2-4b94-9696-e8e2a4e0d2e2&tenantId=c7456b31-a220-47f5-be52-473828670aa1

Ultimo aggiornamento 19/04/2021 08:25