Scheda programma d'esame
LETTERATURA FRANCESE
GIANNI IOTTI
Anno accademico2020/21
CdSLETTERE
Codice973LL
CFU9
PeriodoSecondo semestre
LinguaItaliano

ModuliSettoreTipoOreDocente/i
LETTERATURA FRANCESEL-LIN/03LEZIONI54
GIANNI IOTTI unimap
Obiettivi di apprendimento
Learning outcomes
Conoscenze

Lo studente dovrà acquisire conoscenze in merito agli strumenti e alle metodologie di analisi del testo letterario unitamente a conoscenze di ordine storico-letterario e, più latamente, di ordine culturale relativamente al contesto francese  del Settecento.

Knowledge

The student will acquire knowledge about the tools and methods for the analysis of literary texts; s/he will also gain historical and literary knowledge as well as a detailed description of the cultural background in relation to the eighteenth-century French context.

Modalità di verifica delle conoscenze

La verifica delle conoscenze avverrà attraverso un esame orale finale. L'esame potrà essere preceduto da una prova scritta i cui contenuti e il cui esito verranno discussi al momento dell'esame orale.

Assessment criteria of knowledge

The verification of knowledge will take place through a final oral exam. The exam can be preceded by a written test. 

Capacità

Al termine del corso lo studente sarà in grado di analizzare un testo narrativo  del periodo studiato collocandolo nel proprio contesto storico e ideologico, di descriverne e valutarne gli elementi della struttura formale, di estrapolare correttamente dal testo elementi tematici senza stravolgerne il senso.

Skills

At the end of the course the student will be able to analyze a literary text placing it in its historical and ideological context, to describe and evaluate the elements of the formal structure, to extract thematic elements from the text appropriately without distorting their meaning.

Modalità di verifica delle capacità

Lo studente dovrà dimostrare di sapere descrivere un testo narrativo  del periodo studiato nei suoi aspetti formali, di interpretarne gli elementi semantici e di collocare il testo stesso nella continuità della tradizione storico-letteraria e retorica.

 

Assessment criteria of skills

The student will have to demonstrate to know how to describe a literary text in relation to the period studied in its formal aspects, to interpret its semantic elements and to place the text itself in the continuity of its historical, literary and rhetorical tradition.

Comportamenti

Saranno acquisite opportune capacità di accuratezza e precisione nello svolgere attività di confronto e analisi del testo letterario.

Behaviors

The student will acquire appropriate skills of accuracy and precision in carrying out activities of comparison and analysis of the literary text in poetic detail.

Modalità di verifica dei comportamenti

Sarà richiesto agli studenti di intervenire nel corso delle lezioni per rendere conto di esercizi di interpretazione testuale proposti via via.

Assessment criteria of behaviors

Students will be asked to intervene during the lessons during interpretation exercises.

Prerequisiti (conoscenze iniziali)

Lo studente dovrà possibilmente possedere conoscenze minimali nel campo della letteratura francese moderna, nonché una competenza linguistica sufficiente per la lettura delle opere che sarà effettuata tramite edizioni con testo originale e traduzione italiana a fronte.

Prerequisites

The student should possibly possess some minimal knowledge in the field of modern French literature as well as a linguistic competence which is sufficient for the reading of the works that will be carried out through editions with original text accompanied by Italian translations.

Indicazioni metodologiche

Il corso verrà svolto mediante lezioni frontali (con ausilio di lucidi/slide/ecc.) e agli studenti verrà richiesto di interagire con il docente ad ogni momento attraverso interventi e domande
Gli studenti potranno incontrare regolarmente il docente durante l'orario di ricevimento.
Le lezioni verranno svolte in lingua italiana e i testi in francese verranno tradotti dal docente.

Teaching methods

The course will be carried out through lectures (with the help of slides, etc.) and students will be asked to interact with the professor at each moment through interventions and questions. Students will be able to meet regularly with the professor during receiving hours. Lessons will be held in Italian and the texts in French will be translated by the professor.

Programma (contenuti dell'insegnamento)

 Romanzo e corporalità nel Settecento francese da Montesquieu a Sade.

A partire dal primo Settecento, sull’esempio del novel inglese (Defoe, Richardson, Fielding), anche la narrativa francese si volge verso la rappresentazione realistica dei costumi contemporanei. In questa chiave assume un’importanza crescente la descrizione fisica di personaggi che rimandano sempre meno a tipi universali e sempre più a singoli individui dotati di peculiari coordinate somatiche. Alla topica tradizionale del portrait  succede l’indugio su caratteri fisici specifici che definiscono un singolo carattere. Dopo essere stato per secoli, e ancora nel Seicento, interpretato secondo tipologie fisiognomiche, il corpo diventa oggetto di osservazione in vivo, mirabile testimonianza d'una complessità della natura che la Ragione osserva affascinata, referente ineludibile che rimanda all’identità del soggetto e alle sue relazioni sociali. Con l’affermazione   delle filosofie empiriste e sensiste,  s’impone  nel pensiero europeo un modello  cognitivo  che tende a riportare il fenomeno spirituale a quello fisico, caricando l'entità corporea di nuove valenze a cui i philosophes assegnano significati esplicitamente polemici. In ambito letterario l’attenzione  riservata all’esperienza sensibile dei personaggi conferisce alla descrizione del corpo un ruolo narrativo essenziale: da  oggetto di  pregiudizio religioso e di repressione idealistica, relegato alla rappresentazione comico-farsesca, il corpo diventa oggetto di descrizione e di studio,  fonte  privilegiata delle verità psicologiche e morali  che il romanzo si propone di esprimere. Non solo i romanzieri  rappresentano i personaggi come individui dotati d’un corpo concepito quale fattore  che influenza  l'economia della narrazione, ma - più in generale -  il tendenziale scivolamento  del discorso romanzesco  dal modo diegetico al modo descrittivo riflette il ruolo crescente che la letteratura riserva alla dimensione delle contingenze fisiche. Utilizzando una serie di testi narrativi che va da Montesquieu a Sade, le tecniche di rappresentazione del corpo saranno analizzate sia sul piano tematico (il linguaggio del corpo si organizza secondo una retorica che non è più quella della fisiognomica tradizionale) che sul piano stilistico (il primato del corpo si realizza attraverso un repertorio  di figure e di nuove strategie della narrazione). L'obiettivo del corso consiste in un tentativo di ridefinizione della finzione romanzesca del Settecento privilegiando l’importanza assunta  dai diversi paradigmi della rappresentazione del corpo. 

Syllabus

Corporality in the French novel of the Eighteenth Century from Montesquieu to Sade.

In the wake of the English novel (Defoe, Richardson, Fielding), in the early 18th Century, French fiction also turned towards the realistic representation of contemporary customs. From this perspective, as characters began to refer less to universal types and more to individuals with peculiar somatic features, physical description acquires increasing importance. The traditional modes and topics of portraiture are replaced by a form of representation characterized by the sustained attention on specific physical elements which are able to define a single character. After having been interpreted for centuries (even in the 17th Century) according to physiognomic typologies, the body became the object of in vivo observation, an admirable testimony of the complexities of Nature that Reason observes fascinated, an unavoidable referent embodying the subject’s identity and his/her social relations. With the affirmation of empiricist and sensualist philosophies, a cognitive model that aims at reconnecting spiritual phenomena to physical ones imposes itself in European thought, consequently loading the body with new values to which the philosophes attach explicitly polemical meanings. In the literary field, the attention reserved to the characters’ sensory experience bestows body description an indispensable narrative role: from an object of religious prejudice and idealistic repression, relegated to comic-farcical representations, the body became the object of description and study, a privileged source of the psychological and moral truths that the novel aims at communicating. Not only do novelists represent characters as individuals endowed with a body conceived as a factor influencing the economy of narrative, but - more generally - the tendency of the romance discourse to shift from the diegetic to the descriptive way reflects the growing attention that literature pays to the import of physical contingencies. Using a series of narrative texts ranging from Montesquieu to Sade, the techniques of representation of the body will be analyzed both on a thematic level (a body language organizing itself according to a rhetoric that is no longer that of traditional physiognomy) and on a stylistic level (the achievement of a primacy of the body through a repertoire of figures and new narrative strategies). The aim of the course is to provide an attempt to redefine 18th-century fiction by privileging the importance assumed by the different paradigms of the representation of the body.

Bibliografia e materiale didattico

TESTI

5 testi  a scelta fra le opere seguenti (il riferimento all'edizione italiana è puramente indicativo; qualsiasi altra edizione è ammessa purché integrale):  

 - Montesquieu, Lettres Persanes (trad. it. Lettere persiane, Mondadori 2010)

- Crebillon, Les Egarements du cœur et de l'esprit (trad. it. I turbamenti del cuore e dello spirito, Herodote 1983;  

 - Voltaire, Zadig - Candide - L'Ingénu (trad. it. Zadig, Candido, L'ingenuo, Einaudi 2004)

- Marivaux, Le Paysan parvenu (trad. it. Il villan rifatto, Einaudi 1992) o la Vie de  Marianne

- Prévost, Manon Lescaut (trad. it. Manon Lescaut, Garzanti 2006)

- Diderot, La Religieuse (trad. it. La religiosa, Marsilio 2002)

- Rousseau, La Nouvelle Héloïse, parti I-II (trad.it. Giulia o la nuova Eloisa, Rizzoli 1992)

- Laclos, Les Liaisons dangereuses (trad.it. Le relazioni pericolose, Garzanti 2007)

- Casanova, Mémoires (trad. it. Memorie scritte da lui medesimo, Garzanti 2005)

- Sade, Justine (trad. it. Justine, Mondadori 2004);  

Per una contestualizzazione storico-letteraria delle opere si consiglia la lettura del  seguente   manuale:

- G. Iotti (a cura di), La civiltà letteraria francese del Settecento, Laterza 2009.

 

STUDI

Preparazione approfondita di 3 studi a scelta tra i seguenti (altri testi potranno essere indicati durante le lezioni):

 - E. Auerbach,  Mimesis. Il realismo nella letteratura occidentale, cap. VI (« La cena interrotta »),  cap. VIII (« All’hôtel de La Mole ») , PBE Einaudi, vol. II,  pp. 155-197; 220-268 ;

- G. Iotti - M.G. Porcelli (a cura di), Il corpo e la sensibilità morale. Letteratura e teatro nella Francia e nell'Inghilterra del XVIII secolo, Pacini 2011, pp. 29-44, 63-76, 115-139, 161-180, 221-233.

- Watt I. , Le origini del romanzo del romanzo borghese, Bompiani 1994.

- Lukacs G., Teoria del romanzo, SE  2015 (I ed. 1920).

 -Moretti F. , Il romanzo di formazione, Einaudi 1981 e 2000. 

- Orlando F. , Illuminismo barocco e retorica freudiana, Einaudi 1982 e 1997.

- Orlando F. , Per una teoria freudiana della letteratura, Einaudi 1973, 1987 e 1992.

- Pavel T., La pensée du roman, Gallimard 2003 (trad. it. Le vite del romazo. Una storia, Mimesis Edizioni, 2015).

* Per gli studenti che devono acquisire 12 cfu sono previste letture supplementari, che saranno oggetto di esercitazioni, su indicazione del docente.

Bibliography

 

PRIMARY SOURCES

5 books among the following (the reference to the Italian edition is a simple suggestion; any other integral edition is admitted):

- Montesquieu, Lettres Persanes (trad. it. Lettere persiane, Mondadori 2010)

- Crebillon, Les Egarements du cœur et de l'esprit (trad. it. I turbamenti del cuore e dello spirito, Herodote 1983;  

 - Voltaire, Zadig - Candide - L'Ingénu (trad. it. Zadig, Candido, L'ingenuo, Einaudi 2004)

- Marivaux, Le Paysan parvenu (trad. it. Il villan rifatto, Einaudi 1992) o la Vie de  Marianne

- Prévost, Manon Lescaut (trad. it. Manon Lescaut, Garzanti 2006)

- Diderot, La Religieuse (trad. it. La religiosa, Marsilio 2002)

- Rousseau, La Nouvelle Héloïse, parti I-II (trad.it. Giulia o la nuova Eloisa, Rizzoli 1992)

- Laclos, Les Liaisons dangereuses (trad.it. Le relazioni pericolose, Garzanti 2007)

- Casanova, Mémoires (trad. it. Memorie scritte da lui medesimo, Garzanti 2005)

- Sade, Justine (trad. it. Justine, Mondadori 2004);  

For a historical and literary contextualization of the works we recommend the preliminary reading of the following book:

- G. Iotti (a cura di), La civiltà letteraria francese del Settecento, Laterza 2009.

 

 

SECONDARY SOURCES

 

Thorough knowledge of 3 essays among the following (alternative titles may be indicated during the lessons):

- E. Auerbach,  Mimesis. Il realismo nella letteratura occidentale, cap. VI (« La cena interrotta »),  cap. VIII (« All’hôtel de La Mole ») , PBE Einaudi, vol. II,  pp. 155-197; 220-268 ;

- G. Iotti - M.G. Porcelli (a cura di), Il corpo e la sensibilità morale. Letteratura e teatro nella Francia e nell'Inghilterra del XVIII secolo, Pacini 2011, pp. 29-44, 63-76, 115-139, 161-180, 221-233.

- Watt I. , Le origini del romanzo del romanzo borghese, Bompiani 1994.

- Lukacs G., Teoria del romanzo, SE  2015 (I ed. 1920).

 -Moretti F. , Il romanzo di formazione, Einaudi 1981 e 2000. 

- Orlando F. , Illuminismo barocco e retorica freudiana, Einaudi 1982 e 1997.

- Orlando F. , Per una teoria freudiana della letteratura, Einaudi 1973, 1987 e 1992.

- Pavel T., La pensée du roman, Gallimard 2003 (trad. it. Le vite del romazo. Una storia, Mimesis Edizioni, 2015).

* For those students who must acquire 12 credits, additional readings will be given, which will be the subject of exercises, upon indication of the professor.

Indicazioni per non frequentanti

La frequenza è vivamente consigliata e l'impossibilità di frequentare le lezioni deve essere motivata. Per gli  studenti non frequentanti il programma d'esame resta il medesimo, ma essi dovranno dimostrare di avere preparato in maniera approfondita 5 (anziché 3)  studi fra quelli a scelta indicati nella bibbliografia. Eventuali  modificazioni del programma e del carico   bibbiografico potranno essere concordate con il docente durante l'orario di ricevimento.

Non-attending students info

Attendance is highly recommended and the inability to attend classes must be justified.For non-attending students, the exam program remains the same, but they will have to demonstrate that they have thoroughly prepared 5 (instead of 3) studies among those indicated in the Bibliography (secondary sources). Any changes to the program and the bibliographical load can be agreed with the teacher during office hours.

Modalità d'esame

L'esame avrà un momento finale orale consistente in domande puntuali e generali sui contenuti del corso e sui testi in bibliografia. Agli studenti, inoltre,  potranno venire richiesti commenti sulle fonti primarie  nonché su elementi di storia letteraria  trattati a lezione. Nel caso in cui sia possibile tenere una prova scritta, essa  consisterà  in alcune domande di carattere generale sui contenuti del corso. Il superamento della prova scritta, i cui contenuti  saranno materia di discussione durante il colloquio finale, esenta lo studente da una parte dell'esame orale.

 

Assessment methods

The exam will have a final oral moment consisting of specific and general questions on the contents of the course and on the texts in the bibliography. Students may also be asked for comments on primary sources as well as on elements of literary history covered in class. In case it is possible to hold a written test, it will consist of some general questions about the course contents. Passing the written test, the contents of which will be discussed during the final interview, exempts the student from part of the oral exam.

Note

Le lezioni avranno luogo nel secondo semestre (l'orario verrà fissato in seguito).La commissione d'esame sarà così formata:

Presidente: Gianni Iotti

Membri: Antonietta Sanna, Giulia Bullentini

Presidente supplente: Antonietta Sanna

Membri supplenti: Francesco Attruia, Lorella Sini

 

 

Notes

Lessons will take place in the second semester (the timetable will be fixed later).

The Examination Committee will be formed by:

Chairman : Gianni Iotti
Members : Antonietta Sanna, Giulia Bullentini
Substitute Chairman: Antonietta Sanna
Substitute Members : Francesco Attruia, Lorella Sini

Ultimo aggiornamento 19/01/2021 19:50