Scheda programma d'esame
STORIA MODERNA
ALESSANDRO BUONO
Anno accademico2020/21
CdSITALIANISTICA
Codice297MM
CFU6
PeriodoSecondo semestre
LinguaItaliano

ModuliSettoreTipoOreDocente/i
STORIA MODERNAM-STO/02LEZIONI36
ALESSANDRO BUONO unimap
Obiettivi di apprendimento
Learning outcomes
Conoscenze

Gli obiettivi del corso sono: 

(1) assicurare la conoscenza delle maggiori tematiche, eventi e processi che caratterizzano la storia dell'antico regime europeo, tra fine XV e fine XVIII secolo

(2) fornire degli strumenti critici per la lettura storiografica delle vicende trattate

(3) approfondire la tematica della storia dell'identità personale e dell'identificazione in antico regime

Knowledge

The objectives of the course are:

(1) to ensure knowledge of the major themes, events and processes that characterize early modern European history, between the end of the fifteenth and the end of the eighteenth centuries

(2) provide critical tools for the historiographical reading of the events

Modalità di verifica delle conoscenze

L’esame prevede una prova orale, dedicata alla verifica dello studio degli argomenti trattati durante il corso e delle opere monografiche in programma.

Assessment criteria of knowledge

The exam consists in an oral test, dedicated to verifying the study of the topics covered during the course and the books in the program.

Capacità

Il corso si propone di offrire agli studenti e alle studentesse strumenti al fine di: 

(1) acquisire una conoscenza delle principali tematiche riguardanti la storia dell'antico regime europeo

(2) sviluppare una capacità di lettura critica degli avvenimenti e dei processi storici

Skills

The course aims to offer students tools in order to:

(1) acquire an understanding of the main issues concerning early modern history

(2) develop a capacity for critical reading of historical events and processes

Modalità di verifica delle capacità

Gli studenti e le studentesse dovranno dimostrare di aver acquisito una conoscenza non meramente evenemenziale delle principali tematiche della storia dell'antico regime europeo.

Inoltre, dovranno analizzare in modo critico le monografie proposte dal docente, sapendone individuare gli snodi argomentativi.

Assessment criteria of skills

Students will have to demonstrate that they have acquired a not merely factual knowledge of the main themes of early modern history.

Moreover, they will have to critically analyze the monographs proposed by the teacher, knowing how to identify their key arguments.

Comportamenti

La finalità del corso è quella di permettere agli studenti e alle studentesse di acquisire una capacità di lettura critica degli avvenimenti, dei problemi e dei processi storici utile all’analisi del presente.

Behaviors

The aim of the course is to allow students to acquire a capacity for critical reading of events, problems and historical processes useful for the analysis of the present.

Modalità di verifica dei comportamenti

In sede di esame orale sarà chiesto agli studenti di esporre alcuni degli argomenti trattati a lezione in modo da poter valutare la loro capacità di orientarsi entro le grandi contestualizzazioni storiche e di stabilire collegamenti e raffronti tra un contesto e l'altro.

Assessment criteria of behaviors

During the oral examination, students will be asked to present some of the topics covered in class in order to be able to evaluate their ability to contextualize events and processes and to establish links and comparisons between one context and another.

Prerequisiti (conoscenze iniziali)

Il corso è rivolto a tutti gli studenti e a tutte le studentesse, e non richiede prerequisiti particolari.

Prerequisites

The course is aimed at all students, and does not require any particular prerequisites.

Programma (contenuti dell'insegnamento)

Il corso di si articolerà in due parti:

(1) Nella prima parte saranno affrontate le questioni storiografiche generali e le principali tematiche della storia moderna, con l’obiettivo di decostruire le interpretazioni positivistiche e nazionalistiche che hanno caratterizzato il paradigma della “modernità” e restituire una storia dell’antico regime europeo attenta alle continuità tra età medievale ed età premoderna.

Si tratteranno in particolare seguenti tematiche:

• Il concetto di “moderno” e di “modernità”
• La storia costituzionale e la storia delle istituzioni politiche: dal paradigma dello “stato moderno” a quello dello “stato giurisdizionale” e della “costituzione cetual-corporativa”

(2) La seconda parte del corso sarà dedicata ad un approfondimento monografico sulla storia dell’identità personale in antico regime, con attenzione al tema della certificazione e dimostrazione dell’identità, della personalità legale e delle pratiche di rivendicazione dei diritti associati all’identità.

Syllabus

1. In the first part of the course, the general historiographical questions and the main themes of modern history will be addressed, with the aim of deconstructing the positivistic and nationalistic interpretations that characterized the paradigm of "modernity".

In particular, the following topics will be discussed:

• The concept of "modern" and "modernity"
• The constitutional history and the history of political institutions: from the paradigm of the "modern state" to that of the "jurisdictional state"


2. The second part of the course will be dedicated to the history of personal identity in the ancient regime, with attention to the issue of certification and demonstration of identity, legal personality and the practices of claiming rights associated with identity.

Bibliografia e materiale didattico

PROGRAMMA PER I FREQUENTANTI

 

Gli studenti e le studentesse, oltre agli argomenti trattati durante il corso, dovranno studiare, per la parte generale, il seguente volume:

  • BIZZOCCHI R., Guida allo studio della storia moderna, Laterza, 2011

 Per la parte monografica dovranno leggere il seguente libro:

  • ZEMON DAVIS N., Il ritorno di Martin Guerre: un caso di doppia identità nella Francia del Cinquecento, Einaudi, 1984

 e un volume tra i seguenti:

  • ABOUT I., BROWN J., LONERGAN (eds), Identification and Registration Practices in Transnational Perspective. People, Papers and Practices, Palgrave MacMillan, 2013
  • ANTONIELLI L. (a cura di), Procedure, metodi, strumenti per l'identificazione delle persone e per il controllo del territorio, Rubbettino, 2014
  • BIZZOCCHI R., Genealogie incredibili: Scritti di Storia nell’Europa Moderna, Il Mulino, 2009
  • BIZZOCCHI R., I cognomi degli italiani. Una storia lunga 1000 anni, Laterza, 2018
  • BRECKENRIDGE K., SZRETER S. (eds), Registration and Recognition. Documenting the Person in World History, Oxford University Press, 2012 [fino a p. 355]
  • CERUTTI S., Étrangers. Étude d'une condition d'incertitude dans une société d'Ancien régime, Bayard, 2012
  • DENIS V., Une histoire de l'identité : France, 1715-1815, Seyssel, 2008
  • DI FIORE L., Alla frontiera: confini e documenti di identità nel Mezzogiorno continentale preunitario, Rubbettino, 2013
  • GREEFS H., WINTER A. (eds), Migration Policies and Materialities of Identification in European Cities: Papers and Gates, 1500–1930s, Routledge, 2019
  • GROEBNER V., Storia dell'identità personale e della sua certificazione: scheda segnaletica, documento di identità e controllo nell'Europa moderna, Casagrande, 2008
  • HERZOG T., Defining nations. Immigrants and citizens in early modern Spain and Spanish America, Yale University Press, 2003
  • LUCREZIO MONTICELLI C., La polizia del papa. Istituzioni di controllo sociale a Roma nella prima metà dell’Ottocento, Rubbettino, 2012
  • NOIRIEL G., L’identification. Genèse d'un travail d'État, Belin, 2007
  • SALINERO G. (dir), Mezclado y sospechoso: Movilidad e identidades, España y América (siglos XVI-XVIII), Casa de Velazquez, 2005
  • ZEMON DAVIS N., La doppia vita di Leone l’africano, Laterza, 2008

 

 

Bibliography

Students, in addition to the topics covered during the course, will have to study, for the general part, the following volume:

  • BIZZOCCHI R., Guida allo studio della storia moderna, Laterza, 2011

For the monographic part they will have to read the following book:

  • ZEMON DAVIS N., Il ritorno di Martin Guerre: un caso di doppia identità nella Francia del Cinquecento, Einaudi, 1984

and one volume from the following:

  • ABOUT I., BROWN J., LONERGAN (eds), Identification and Registration Practices in Transnational Perspective. People, Papers and Practices, Palgrave MacMillan, 2013
  • ANTONIELLI L. (a cura di), Procedure, metodi, strumenti per l'identificazione delle persone e per il controllo del territorio, Rubbettino, 2014
  • BIZZOCCHI R., Genealogie incredibili: Scritti di Storia nell’Europa Moderna, Il Mulino, 2009
  • BIZZOCCHI R., I cognomi degli italiani. Una storia lunga 1000 anni, Laterza, 2018
  • BRECKENRIDGE K., SZRETER S. (eds), Registration and Recognition. Documenting the Person in World History, Oxford University Press, 2012 [fino a p. 355]
  • CERUTTI S., Étrangers. Étude d'une condition d'incertitude dans une société d'Ancien régime, Bayard, 2012
  • DENIS V., Une histoire de l'identité : France, 1715-1815, Seyssel, 2008
  • DI FIORE L., Alla frontiera: confini e documenti di identità nel Mezzogiorno continentale preunitario, Rubbettino, 2013
  • GREEFS H., WINTER A. (eds), Migration Policies and Materialities of Identification in European Cities: Papers and Gates, 1500–1930s, Routledge, 2019
  • GROEBNER V., Storia dell'identità personale e della sua certificazione: scheda segnaletica, documento di identità e controllo nell'Europa moderna, Casagrande, 2008
  • HERZOG T., Defining nations. Immigrants and citizens in early modern Spain and Spanish America, Yale University Press, 2003
  • LUCREZIO MONTICELLI C., La polizia del papa. Istituzioni di controllo sociale a Roma nella prima metà dell’Ottocento, Rubbettino, 2012
  • NOIRIEL G., L’identification. Genèse d'un travail d'État, Belin, 2007
  • SALINERO G. (dir), Mezclado y sospechoso: Movilidad e identidades, España y América (siglos XVI-XVIII), Casa de Velazquez, 2005
  • ZEMON DAVIS N., La doppia vita di Leone l’africano, Laterza, 2008
Indicazioni per non frequentanti

PROGRAMMA PER I NON FREQUENTANTI

 

Gli studenti e le studentesse dovranno studiare, per la parte generale, il seguente volume:

  • CAPRA C., Storia Moderna, Mondadori Education, 2015

 Per la parte monografica dovranno leggere il seguente libro:

  • ZEMON DAVIS N., Il ritorno di Martin Guerre: un caso di doppia identità nella Francia del Cinquecento, Einaudi, 1984 

e un volume tra i seguenti:

  • ABOUT I., BROWN J., LONERGAN (eds), Identification and Registration Practices in Transnational Perspective. People, Papers and Practices, Palgrave MacMillan, 2013
  • ANTONIELLI L. (a cura di), Procedure, metodi, strumenti per l'identificazione delle persone e per il controllo del territorio, Rubbettino, 2014
  • BIZZOCCHI R., Genealogie incredibili: Scritti di Storia nell’Europa Moderna, Il Mulino, 2009
  • BIZZOCCHI R., I cognomi degli italiani. Una storia lunga 1000 anni, Laterza, 2018
  • BRECKENRIDGE K., SZRETER S. (eds), Registration and Recognition. Documenting the Person in World History, Oxford University Press, 2012 [fino a p. 355]
  • CERUTTI S., Étrangers. Étude d'une condition d'incertitude dans une société d'Ancien régime, Bayard, 2012
  • DENIS V., Une histoire de l'identité : France, 1715-1815, Seyssel, 2008
  • DI FIORE L., Alla frontiera: confini e documenti di identità nel Mezzogiorno continentale preunitario, Rubbettino, 2013
  • GREEFS H., WINTER A. (eds), Migration Policies and Materialities of Identification in European Cities: Papers and Gates, 1500–1930s, Routledge, 2019
  • GROEBNER V., Storia dell'identità personale e della sua certificazione: scheda segnaletica, documento di identità e controllo nell'Europa moderna, Casagrande, 2008
  • HERZOG T., Defining nations. Immigrants and citizens in early modern Spain and Spanish America, Yale University Press, 2003
  • LUCREZIO MONTICELLI C., La polizia del papa. Istituzioni di controllo sociale a Roma nella prima metà dell’Ottocento, Rubbettino, 2012
  • NOIRIEL G., L’identification. Genèse d'un travail d'État, Belin, 2007
  • SALINERO G. (dir), Mezclado y sospechoso: Movilidad e identidades, España y América (siglos XVI-XVIII), Casa de Velazquez, 2005
  • ZEMON DAVIS N., La doppia vita di Leone l’africano, Laterza, 2008
Non-attending students info

Students will have to study, for the general part, the following volume:

  • CAPRA C., Storia Moderna, Mondadori Education, 2015

For the monographic part they will have to read the following book:

  • ZEMON DAVIS N., Il ritorno di Martin Guerre: un caso di doppia identità nella Francia del Cinquecento, Einaudi, 1984

and a volume chosen from those contained in the following list:

  • ABOUT I., BROWN J., LONERGAN (eds), Identification and Registration Practices in Transnational Perspective. People, Papers and Practices, Palgrave MacMillan, 2013
  • ANTONIELLI L. (a cura di), Procedure, metodi, strumenti per l'identificazione delle persone e per il controllo del territorio, Rubbettino, 2014
  • BIZZOCCHI R., Genealogie incredibili: Scritti di Storia nell’Europa Moderna, Il Mulino, 2009
  • BIZZOCCHI R., I cognomi degli italiani. Una storia lunga 1000 anni, Laterza, 2018
  • BRECKENRIDGE K., SZRETER S. (eds), Registration and Recognition. Documenting the Person in World History, Oxford University Press, 2012 [fino a p. 355]
  • CERUTTI S., Étrangers. Étude d'une condition d'incertitude dans une société d'Ancien régime, Bayard, 2012
  • DENIS V., Une histoire de l'identité : France, 1715-1815, Seyssel, 2008
  • DI FIORE L., Alla frontiera: confini e documenti di identità nel Mezzogiorno continentale preunitario, Rubbettino, 2013
  • GREEFS H., WINTER A. (eds), Migration Policies and Materialities of Identification in European Cities: Papers and Gates, 1500–1930s, Routledge, 2019
  • GROEBNER V., Storia dell'identità personale e della sua certificazione: scheda segnaletica, documento di identità e controllo nell'Europa moderna, Casagrande, 2008
  • HERZOG T., Defining nations. Immigrants and citizens in early modern Spain and Spanish America, Yale University Press, 2003
  • LUCREZIO MONTICELLI C., La polizia del papa. Istituzioni di controllo sociale a Roma nella prima metà dell’Ottocento, Rubbettino, 2012
  • NOIRIEL G., L’identification. Genèse d'un travail d'État, Belin, 2007
  • SALINERO G. (dir), Mezclado y sospechoso: Movilidad e identidades, España y América (siglos XVI-XVIII), Casa de Velazquez, 2005
  • ZEMON DAVIS N., La doppia vita di Leone l’africano, Laterza, 2008
Modalità d'esame

L'esame consiste in una prova una orale

Note

Commissione d'esame

Presidente: Alessandro Buono

Membri: Matteo Giuli, Alessandro Lo Bartolo

Supplenti 

Presidente: Andrea Addobbati

Membri: Elia Morelli, Jacopo Pessina

Notes

Commission

President: Alessandro Buono

Members: Matteo Giuli, Alessandro Lo Bartolo

Substitutes 

President: Andrea Addobbati

Members: Elia Morelli, Jacopo Pessina

Ultimo aggiornamento 24/05/2021 10:48