Scheda programma d'esame
STORIA E TECNICA DEL RESTAURO
ANTONELLA GIOLI
Anno accademico2021/22
CdSSTORIA E FORME DELLE ARTI VISIVE, DELLO SPETTACOLO E DEI NUOVI MEDIA
Codice614LL
CFU6
PeriodoSecondo semestre
LinguaItaliano

ModuliSettoreTipoOreDocente/i
STORIA E TECNICA DEL RESTAUROL-ART/04LEZIONI36
ANTONELLA GIOLI unimap
Obiettivi di apprendimento
Learning outcomes
Conoscenze

Il corso - che si svolge in alternanza annuale con quello di "Museologia e museografia", vedi NOTE in calce, - è svolto in collaborazione con restauratori di vari materiali (dipinti su tela e tavola, affreschi, materiali lapidei, metalli, carta, fotografia), sotto la cui guida verranno esaminati direttamente manufatti artistici per comprenderne lo stato di conservazione, stendere dei condition report, studiarne la storia conservativa e progettarne gli interventi di restauro.   

Conoscenze

- Approfondire la conoscenza - acquisita al triennio - dei materiali e le tecniche esecutive delle principali tipologie di manufatti artistici (pittura a tempera e a olio su tavola e tela, affresco, scultura in pietra e in bronzo, grafica); 

- conoscere i fenomeni di assestamento, degrado, intervento sui manifatti; 

- conoscere i nodi teorici e metodologici del restauro;

- conoscere le fasi, le modalità e le procedure di intervento di restauro;

- conoscere i lineamenti della storia del restauro;

- conoscere le fonti, gli strumenti e i metodi della ricerca sulla storia e critica del restauro. 

 

Knowledge

The course is held in collaboration with the Superintendence of Archeology, Fine Arts and Landscape of Pisa. Together with the Superintendent and restorers of various materials (paintings on canvas and wood, frescoes, stone materials, metals, paper, photography), artistic artefacts will be examined directly to understand their state of conservation, draw up condition reports, study their conservation history and design them. the restoration interventions. Knowledge - To deepen the knowledge - acquired in the three years - of the materials and the executive techniques of the main types of artistic artefacts (tempera and oil painting on wood and canvas, fresco, stone and bronze sculpture, graphics); - know the phenomena of settlement, decay, intervention on the buildings; - know the theoretical and methodological issues of restoration; - know the phases, methods and procedures of restoration intervention; - know the features of the history of restoration; - know the sources, tools and methods of research on the history and criticism of restoration.

Modalità di verifica delle conoscenze

Osservazione della partecipazione alle lezioni; eventuale relazione orale e scritta; esame finale orale e eventualmente scritto. 

Assessment criteria of knowledge

Observation of participation in lessons; possible oral and written report; oral and possibly written final exam.

Capacità

- Saper individuare su un manufatto le fasi e i materiali di realizzazione, lo stato di conservazione, gli interventi di restauro precedenti;

- saper programmare le fasi principali di un intervento di restauro;

- saper svolgere una ricerca autonoma su argomenti di storia o teoria del restauro;

- saper esporre gli esiti della propria ricerca in forma orale in aula e in forma scritta;

- saper valutare criticamente le notizie attuali sul restauro. 

Skills

- Knowing how to identify the phases and construction materials, the state of conservation, the previous restoration interventions on an artifact; - knowing how to plan the main phases of a restoration project; - be able to carry out independent research on topics of history or theory of restoration; - be able to present the results of their research in oral form in the classroom and in written form; - to be able to critically evaluate the current news on restoration.

Modalità di verifica delle capacità

Osservazione della partecipazione alle lezioni; eventuale relazione orale e scritta; esame finale orale e eventualmente scritto. 

Assessment criteria of skills

Observation of participation in lessons; possible oral and written report; oral and possibly written final exam.

Comportamenti

- Muoversi con attenzione in un cantiere o in laboratorio di restauro;

- Interagire con domande con i conservatori e restauratori che parteciperanno alle lezioni esterne

- Esporre con chiarezza gli esiti della propria ricerca in forma orale;

- Partecipare e contribuire alla discussione durante i seminari;

- Studiare su documentazione iconografica di qualità e in maniera approfondita. 

Behaviors

- Move carefully around a construction site or restoration laboratory; - Interact with questions with the conservators and restorers who will participate in the external lessons - Explain clearly the results of their research in oral form; - Participate and contribute to the discussion during the seminars; - Study on quality iconographic documentation and in depth.

Modalità di verifica dei comportamenti

Osservazione della partecipazione alle lezioni; eventuale relazione orale e scritta; esame finale orale e eventualmente scritto. 

Assessment criteria of behaviors

Observation of participation in lessons; possible oral and written report; oral and possibly written final exam.

Prerequisiti (conoscenze iniziali)

E' caldamente consigliato avere sostenuto al triennio l'esame di "Storia delle tecniche, della conservazione e del restauro" o simili. 

E' consigliato inoltre avere sostenuto l'esame o seguito l'insegnamento di "Diagnostica per lo studio delle opere d'arte" tenuto dal prof. Mattia Patti su SAVS. 

 

Prerequisites

It is highly recommended to have taken the exam of "History of techniques, conservation and restoration" or similar for the three-year period. It is also recommended to have taken the exam or followed the teaching of "Diagnostics for the study of works of art" held by prof. Mattia Patti on SAVS.

Corequisiti

Si consiglia di seguire l'insegnamento SAVS di "Diagnostica per lo studio delle opere d'arte" tenuto dal prof. Mattia Patti. 

Si consiglia inoltre di seguire l'attività e i progetti relativi alla conservazione e al restauro di MUSEIA-Laboratorio di cultura museale del Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere (vedi https://www.cfs.unipi.it/dipartimento/laboratori/museia-laboratorio-di-cultura-museale/   Social: @labMuseia)

Co-requisites

It is advisable to follow the SAVS course of "Diagnostics for the study of works of art" held by prof. Mattia Patti. It is also advisable to follow the activities and projects related to the conservation and restoration of MUSEIA-Laboratory of museum culture of the Department of Civilization and Forms of Knowledge (see https://www.cfs.unipi.it/dipartamento/laboratori/museia - museum-culture-laboratory / Social: @labMuseia)

Indicazioni metodologiche

- Lezioni frontali con presentazioni power point

- Lezioni esterne in musei, laboratori e cantieri di restauro

- Eventuale seminario in aula in cui ciascun studente esporrà gli esiti della propria ricerca (circa 20 minuti) con discussione 

Teaching methods

- Frontal lessons with power point presentations - External lessons in museums, laboratories and restoration sites - Possible classroom seminar in which each student will present the results of their research (about 20 minutes) with discussion

Programma (contenuti dell'insegnamento)

Lavori in corso: il restauro tra studi, interventi, comunicazione.

Il corso intende offrire uno spaccato della attuale cultura del restauro: dagli studi sulla storia conservativa alla normativa, dagli interventi su ampie tipologie di manufatti alla comunicazione e divulgazione.  

Il corso prevede diverse lezioni esterne presso musei, laboratori e cantieri anche fuori Pisa; sono pertanto richieste agli studenti disponibilità e flessibilità di orari.

Bibliografia e materiale didattico

Programma d'esame per frequentanti:

Si dà per acquisita la conoscenza di Le tecniche artistiche, ideazione e coordinamento di C. Maltese, Milano, Mursia 1973 o ristampe successive;

Il programma d'esame è costituito da 3 parti:

1) Bibliografia:

- M. Ciatti, Appunti per un manuale di storia e di teoria del restauro, Firenze, Edifir 2009;

- 1 testo a scelta da un elenco che verrà indicato dal docente; 

2) Relazione di ricerca orale e scritta concordata con la docente;

3) Visita recente e attenta ai manufatti di 3 musei indicati e/o concordati con il docente.

 

Programma d'esame per NON frequentanti:

Per ilsuo carattere fortemente improntato all'esame diretto della materialità delle opere, dei degradi e degli interventi di restauro, si SCONSIGLIA di sostenere l'esame da non frequentante, coprattutto a chi non abbia alcuna esperienza con tali aspetti. In ogni caso, il programma d'esame per non frequentanti è il seguente:

Si dà per acquisita la conoscenza di Le tecniche artistiche, ideazione e coordinamento di C. Maltese, Milano, Mursia 1973 o ristampe successive;

Il programma d'esame è costituito da 3 parti:

1) Bibliografia:

- M. Ciatti, Appunti per un manuale di storia e di teoria del restauro, Firenze, Edifir 2009;

- 2 testi a scelta da un elenco che verrà indicato dalla docente; 

2) Relazione di ricerca scritta concordata con la docente;

3) Visita recente e attenta ai manufatti di 3 musei indicati e/o concordati con il docente.

 

MATERIALE DIDATTICO

I testi in bibliografia sono consultabili alla Biblitoeca di Storia delle Arti. Verrranno indicati i link di eventuali materiali consultabili sul web. 

I materiali utilizzati durante le lezioni coperti da diritti e copyright non sono diffondibili, dunque NON potranno essere né distribuiti agli studenti con DVD o pennina o email né caricati su moodle. 

Bibliography

Exam program for attending students:

Le tecniche artistiche, ideazione e coordinamento di C. Maltese, Milano, Mursia 1973 o ristampe successive;
The exam program consists of 3 parts: 1) Bibliography: - M. Ciatti, Appunti per un manuale di storia e di teoria del restauro, Firenze, Edifir 2009; - 1 text chosen from a list that will be indicated by the teacher; 2) Oral and written research report agreed with the teacher; 3) Recent and attentive visit to the artifacts of 3 museums indicated and / or agreed with the teacher. Exam program for NON-attending students: Due to its character strongly marked by the direct examination of the materiality of the works, degradation and restoration interventions, it is NOT RECOMMENDED to take the exam as a non-attending student, especially for those who have no experience with these aspects. In any case, the exam program for non-attending students is as follows: Knowledge of Le tecniche artistiche, ideazione e coordinamento di C. Maltese, Milano, Mursia 1973 o ristampe successive; The exam program consists of 3 parts: 1) Bibliography: - M. Ciatti, Appunti per un manuale di storia e di teoria del restauro, Firenze, Edifir 2009; - 2 texts chosen from a list that will be indicated by the teacher; 2) Written research report agreed with the teacher; 3) Recent and attentive visit to the artifacts of 3 museums indicated and / or agreed with the teacher. TEACHING MATERIALS The texts in the bibliography can be consulted at the Biblitoeca di Storia delle Arti. Links to any materials available on the web will be indicated. The materials used during the lessons covered by rights and copyright are not disseminable, therefore they cannot be distributed to students with DVD or pen or email or uploaded to moodle.

Indicazioni per non frequentanti

Vedi Bibliografia e materiale didattico

Modalità d'esame

Valutazione della relazione orale al seminario e della eventuale relazione scritta + valutazione dell'esame orale e dell'eventuale esame scritto.

 

Stage e tirocini

La docente può essere tutor accademico per stage e tirocini inerenti la conservazione e il restauro presso:

- restauratori, musei, soprintendenze;

- MUSEIA-Laboratorio di cultura museale del Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere, in base alle caratteristiche e tempi delle attività e dei progetti in corso (vedi https://www.cfs.unipi.it/dipartimento/laboratori/museia-laboratorio-di-cultura-museale/   Social: @labMuseia)

Altri riferimenti web

Attivazione sulla piattaforma moodle

Note

ORARIO: venerdì 10.15-13.30 dal 25 febbraio, aula PAO-E 1 (Aula Barone, Palazzo Carità, 1° piano, via Paoli 9).

L'insegnamento si alterna annualmente con quello di "Museologia e museografia", dunque nell'a.a. 2022/23 non si terrà; chi si fosse immatricolato nell'anno in cui non era stato attivato, e dunque non avesse potuto selezionare nel proprio piano di studio, può comunque - previa approvazione della Segreteria didattica o del prof. Ascani - inserirlo presentando un nuovo piano di studi. 

L'insegnamento prevede lezioni esterne presso laboratori e restauratori anche fuori Pisa per le quali è richiesta disponibilità e flessibilità di orari. 

COMMISSIONE D'ESAME EFFETTIVA: prof. Antonella Gioli (presidente), dott. Daniele Galleni, dott. Claudia Marchese 

COMMISSIONE D'ESAME SUPPLENTE: prof. Sonia Maffei (presidente), prof. Chiara Savettieri, dott. Martina Lerda

 

Notes

The teaching will take place in the 2nd semester The teaching also includes external lessons in laboratories and restorers also outside Pisa for which availability and flexibility of schedules is required. EFFECTIVE EXAMINATION BOARD: prof. Antonella Gioli (president), prof. Daniele Galleni, dr. Claudia Marchese SUPPLEMENTARY EXAMINATION BOARD: prof. Sonia Maffei (presidente), prof. Chiara Savettieri, dott. Martina Lerda

 

 

Ultimo aggiornamento 11/02/2022 20:43