Scheda programma d'esame
SOCIOLOGIA DELLA FAMIGLIA
RITA BIANCHERI
Anno accademico2021/22
CdSSCIENZE DEL SERVIZIO SOCIALE
Codice065QQ
CFU6
PeriodoPrimo semestre
LinguaItaliano

ModuliSettoreTipoOreDocente/i
SOCIOLOGIA DELLA FAMIGLIASPS/08LEZIONI42
RITA BIANCHERI unimap
Obiettivi di apprendimento
Conoscenze

L'insegnamento si pone l'obiettivo di illustrare e discutere gli argomenti principali di riflessione della disciplina facendo riferimento sia agli Autori che ai contesti teorici più significativi. Prendendo in esame le trasformazioni avvenute nella famiglia e nelle dinamiche di coppia, un focus sarà dedicato al fenomeno della violenza di genere con l’obiettivo di analizzarne gli aspetti sociali e culturali, oltre a valutare criticamente le risposte istituzionali e, in ottica comparata, i diversi servizi territoriali. Verranno prese in considerazione le principali questioni relative alle politiche sociali, con riferimento al tema della conciliazione lavoro/famiglia, attraverso l’esame dei nodi irrisolti che rendono l’ organizzazione del nostro sistema di welfare inefficace a promuovere la natalità e il lavoro femminile. Inoltre sarà affrontato e dibattuto il tema della genitorialità nei suoi diversi aspetti, biologici e sociali, compreso lo spinoso problema dell'adozione e dell'affido.

Modalità di verifica delle conoscenze

La verifica delle conoscenze avverrà mediante un colloquio orale al termine del percorso formativo. 

Capacità

Il corso fornirà a studentesse e studenti le capacità di comprendere e analizzare (sia teoricamente sia metodologicamente) le molteplici trasformazioni della famiglia per favorire un apprendimento attivo, consolidando l'applicazione delle conoscenze acquisite e le abilità di problem solving.

Modalità di verifica delle capacità

Le diverse capacità, sia cognitive che relazionali e applicative, verranno valutate nell'ambito dell'interazione e delle discussioni affrontate durante le ore di lezione, tenendo presente i riferimenti teorici e metodologici forniti nel percorso formativo.

Comportamenti

Studenti e studentesse dovranno valutare criticamente le principali trasformazioni avvenute nella struttura, nella funzione e nell'organizzazione della sfera privata, con il passaggio dalla famiglia moderna all'arcipelago delle nuove famiglie, dimostrando interesse, motivazione all'apprendimento e partecipazione riflessiva in relazione alle risposte fornite dal nostro sistema di welfare ai cambiamenti in corso nelle dinamiche genitoriali e di coppia.

Modalità di verifica dei comportamenti

Attraverso il dibattito e gli apporti critici saranno valutate le capacità di orientarsi in maniera informata e documentata, di esposizione e di interazione in pubblico. Si favoriranno anche la partecipazione attiva e atteggiamenti relazionali collaborativi, oltre a sollecitare la motivazione e l'interesse individuale.

Prerequisiti (conoscenze iniziali)

Conoscenze di base della sociologia e dei principali autori classici e contemporanei

Programma (contenuti dell'insegnamento)

Il corso affronterà le principali trasformazioni avvenute nella struttura e nella funzione della famiglia, attraverso un’analisi diacronica e comparata, facendo riferimento agli autori e agli approcci teorici più significativi. Prendendo in esame le dinamiche di coppia, dalla relazione paritaria ai conflitti, un focus sarà dedicato al fenomeno della violenza di genere con l’obiettivo di analizzarne gli aspetti sociali e culturali, oltre a valutare criticamente le risposte istituzionali e, in ottica comparata, i diversi servizi territoriali. Verranno prese in considerazione le principali questioni relative alle politiche sociali, con riferimento al tema della conciliazione lavoro/famiglia, attraverso l’esame dei nodi irrisolti che rendono l’ organizzazione del nostro sistema di welfare inefficace a promuovere la natalità e il lavoro femminile. Inoltre sarà affrontato e dibattuto il tema della genitorialità nei suoi diversi aspetti, biologici e sociali, compreso lo spinoso problema dell’adozione e dell’affido. L'ultima parte del programma riguarderà i molteplici modi di fare famiglia alla luce delle nuove realtà e della normativa recente.

Bibliografia e materiale didattico

Saraceno C., Naldini M., Sociologia della famiglia, Bologna, Il Mulino, 2013

Biancheri R., L'epoca dell'individualismo affettivo. Come cambiano le relazioni di coppia, Pisa, ETS, 2019

Letture di approfondimento consigliate:

Del Boca D., Rosina A., Famiglie sole, Bologna, Il Mulino, 2009

Salvini S., Vignoli D., Convivere o sposarsi? Bologna, Il Mulino, 2014

Zanatta A.L., Nuove madri e nuovi padri, Bologna, Il Mulino, 2011 Zanatta A.L., I nuovi nonni, Bologna, Il Mulino, 2013

Saraceno C.(2016), Coppie e famiglie. Non è questione di natura, Milano, Feltrinelli.

Indicazioni per non frequentanti

Saraceno C., Naldini M., Sociologia della famiglia, Bologna, Il Mulino, 2013

Biancheri R., L'epoca dell'individualismo affettivo. Come cambiano le relazioni di coppia, Pisa, ETS, 2019

Naldini M. Saraceno C. (2011),Conciliare famiglia e lavoro. Vecchi e nuovi patti tra sessi e generazioni, Bologna, Il Mulino

 Oltre il programma è richiesto l'approfondimento di almeno due dei testi indicati:

Saraceno C.(2016), Coppie e famiglie. Non è questione di natura, Milano, Feltrinelli.

Del Boca D., Rosina A., Famiglie sole, Bologna, Il Mulino, 2009

Salvini S., Vignoli D., Convivere o sposarsi? Bologna, Il Mulino, 2014

Zanatta A.L., Nuove madri e nuovi padri, Bologna, Il Mulino, 2011

Zanatta A.L., I nuovi nonni, Bologna, Il Mulino, 2013

Modalità d'esame

L'esame orale si svolgerà secondo le disposizioni e le linee guida di Ateneo sull'emergenza Covid

Ultimo aggiornamento 30/09/2021 10:07